Recent Posts

Pages: [1] 2 3 ... 10
1
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by fcoltrane on January 18, 2021, 07:09:25 PM »
vado off topic .
che differenza c'è  tra la serie bv e g ?
2
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by igor on January 18, 2021, 06:54:55 PM »
Ah i BV... non male, ho un BV3, ma sulla Taylor non è il massimo, meglio sulla schilke.
Quelli con cui mi son trovato meglio sono della serie G (il G4 in particolare),
che in realtà son bocchini per rotary, e non per tromba a pistoni... ma tant'è... :-)

I.
3
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by fcoltrane on January 18, 2021, 06:41:31 PM »
 ;D pollices
sorrido perché Igor mi ha letto nel pensiero.
I bocchini che hanno prodotto questo post sono proprio questi
https://www.youtube.com/watch?v=LjPozC30seI
che dal mio punto di vista sono in una direzione ben specifica
4
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by igor on January 18, 2021, 05:59:11 PM »
invece chi (come me) cerca il bocchino giusto per ogni tromba che possiede

Assolutamente la seconda che hai scritto, ogni tromba per mille motivi acustici (pensa anche solo al gap diverso) è diversa,
e si accoppia meglio con certi bocchini piuttosto che con altri.

Un esempio eclatante l'ho vissuto mesi fa. Mi ero deciso a vendere la mia Taylor perché volente o nolente con i bocchini che usavo di solito
non c'era verso di ottenere quel che volevo. Poi per caso mi è venuto in mente di provare uno dei bocchini Breslmair che uso sulla rotary...
magia...un'altra tromba in termini di risposta... lo stesso bocchino Bresslmair, sulla schilke 32 fa invece letteralmente schifo...

Quindi secondo me, soprattutto se si ha un certo tipo di sensibilità, ogni tromba ha il suo bocchino (quanto meno in termini di rapporti geometrici della penna, poi gli appoggi
etc, sono altre cose).

I. 
5
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by fcoltrane on January 18, 2021, 02:31:11 PM »
Sono d'accordo con entrambi e ad oggi con la tromba non ho una idea chiara come la ho col sax e che corrisponde alla vostra  (o meglio come la avevo visto che sto suonando prevalentemente solo la prima ;D)

Anche io penso che il ragionamento di Mar in seguito mi sarà utile e penso in futuro perché oggi cercare lo stesso equilibrio con due trombe diametralmente diverse credo sia impresa impossibile.
Magari quando avrò un po più di tecnica capirò quali compromessi risulteranno accettabili.
( pensavo ad alcuni AR che non ho mai provato , ad un monette b4 s3 prana , ad un Gr Studio e ad un Pierobon   )


6
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by Mar on January 18, 2021, 02:03:37 PM »
Niente da aggiungere a quanto scritto da Norman, concordo in pieno.
Provo ad ampliare invece l'interpretazione del tread: un bocchino per tutte le trombe o a ogni tromba il suo bocchino?
C'è infatti chi, magari dopo un lungo peregrinare, ha trovato il suo bocchino perfetto, e usa quello per tutta la carriera (dove per carriera intendo anche quella amatoriale) indipendentemente da cambi di strumento, e invece chi (come me) cerca il bocchino giusto per ogni tromba che possiede
7
Off-Topic / Re: Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by Norman on January 18, 2021, 01:20:33 PM »
Io sono sempre dell’idea che il suono lo faccia prevalentemente il trombettista, e che in realtà i professionisti che usano più di un bocchino non cercano un bocchino che gli dia un suono particolare, ma che gli renda più semplice e sicuro possibile suonare in un certo stile e con un certo suono. Quindi chi può fare tutto con un solo bocchino tendenzialmente lo fa.

Anche tra i trombettisti orchestrali è in atto da qualche anno un “riflusso” verso bocchini più piccoli, in barba alla presunta necessità di bocchini enormi per avere il suono orchestrale. Evidentemente si stanno rendendo conto che chi dirige le orchestre non si preoccupa di che bocchino suonino i trombettisti, ma del fatto che suonino bene... E non risulta che a nessun trombettista sia stato mai contestato l’uso di un bocchino diverso dai Bach 1 e rotti C da nessun direttore d’orchestra.

Chi fa commerciale spesso usa bocchini da lead non tanto per il suono, ma per avere più facilità e meno fatica dovendo suonare molto in acuto e forte.

La prima cosa è che il bocchino ti aiuti a suonare meglio, poi io resto fondamentalmente sono dettagli, a mio modesto parere, che possono sicuramente portare a scelte diverse da trombettista a trombettista, ma difficilmente porteranno, di per sé, allo stesso trombettista a suonare due bocchini diversi.
8
Off-Topic / Una annosa questione un solo bocchino o più di uno.
« Last post by fcoltrane on January 18, 2021, 01:04:41 PM »
Cari amici forumisti è questa una questione che ho risolto tempo fa con il sax.
Si suona con un unico bocchino diversi generi musicali o si cambia attrezzatura a seconda del genere, e quindi avremo il bocchino per la musica sinfonica , quello per il jazz , quello per il quartetto di musica classica quello per il pop il funk ecc...
Sono due correnti di pensiero destinate raramente ad incontrarsi.
La seconda a volte prende spunto da un principio  : ogni stile ogni genere ha un suono appropriato.
Con il sax ho risolto questa questione utilizzando sostanzialmente lo stesso bocchino sia perchè suono prevalentemente jazz sia perché penso che con lo stesso suono puoi suonare quello che ti pare.
Con la tromba penso farò lo stesso .
Ieri ascoltavo un esempio di comparazione di bocchini sinfonici e pensavo che tutto sommato era "la solita minestra " una bellissima minestra perché il musicista era in grado di suonare bene , ma credo anche perché i 5 bocchini che provava sostanzialmente avevano caratteristiche simili.
Un suono probabilmente perfetto per la musica sinfonica ma molto distante da quello che desidero.

Voi come fate?
unico bocchino per tutto quello che per voi ha il suono più bello o più "flessibile" , o tanti bocchini per produrre suoni diversi più facilmente?

9
Il Mercatino Dell'Usato (o anche del nuovo...) / Re: Frate precision 1HF 104
« Last post by CONFUSION51 on January 18, 2021, 12:05:36 PM »
Svenduto! Grazie
Si può chiudere l'argomento
10
Marche e Modelli / Re: Resonance Suprema
« Last post by fcoltrane on January 18, 2021, 11:21:47 AM »
Cosa può succedere quando una splendida tromba è in mano di una schiappa
 ;D ;D.
Mi vergogno un po ma lo racconto lo stesso  :-[.
Ieri provavo a suonare tra le altre cose gi esercizi senza ledpipe provando a superare i miei limiti con leggerezza.
Per aiutare la mia fragile mente utilizzavo anche i pistoni per mimare il movimento e singolarmente sentivo un piccolo rumore.
Sulle prime penso...... avrò avvitato male i cappucci sotto o quelli sopra.......verifico .....e niente tutto normale.
Penso .......ma che cavolo è successo? ad un certo punto capisco.
non avevo avvitato integralmente il bocchino >:  .........

Devo rivedere la mia posizione sullo studio con due trombe diverse perché questo piccolo incidente ha messo in risalto alcuni problemi .
(se trovo il mio equilibrio con una tromba non devo cercare lo stesso con l'altra , non è possibile.... con le mie attuali capacità) ma c'è un nuovo gioco all'orizzonte che farà rabbbbbbbbbbbbrividire i più .
si suona la Suprema con il bocchino avvitato normalmente una singola nota.
quindi si svita il bocchino di 5 secondi e si suona la stessa nota , e si studia la differenza.
poi si prosegue sino a 10 secondi , poi 15 (evitare di svitare troppo tipo l'ora completa perché poi c'è il rischio che il bocchino cada....... ;D ;D

Pages: [1] 2 3 ... 10