Recent Posts

Pages: [1] 2 3 ... 10
1
Jazz ed oltre / Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Last post by fcoltrane on October 26, 2020, 09:02:02 AM »
Ho in testa un brano di Trane harmonique ( già il titolo è indicativo) se non lo conoscete vi invito ad ascoltare. Il grande sassofonista costruisce sul multiphonic una espressione artistica. Ciò che mi colpì allora era il suono del sax di tutto l’album. Suono che rimane scolpito a prescindere dallo strumento. (Tenore e soprano) con quella carica di brillantezza e di apertura del suono sul registro acuto.    Per poter suonare in quella maniera e selezionando l’accordo sospetto che Trane si sia dedicato allo studio degli armonici in maniera “massiccia”. Ed in un periodo in cui nessuno lo faceva per costruire il proprio suono.  Oggi la tecnica sassofonistica passa attraverso quello studio . Quando ascolto Scott Tinkler o Ron Miles io sento lo stesso. Una esplosione di armonici. Sono certo che se sapessi fare lo stesso (non come scrocchio ma scegliendo di farlo) sarei un trombettista molto molto molto migliore. Non credo in questa vita di riuscire ma non demordo😂
2
Jazz ed oltre / Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Last post by Altobugle on October 26, 2020, 08:02:42 AM »
Non trovo il video. Qual'é?
Come non detto. L'ho trovato.
Sinceramente c'era un periodo, quando studiavo, in cui mi ero fissato con queste cose. Partendo però dallo "scrocchio", quella nota sbagliata e sgraziata quando uno non centra bene l'armonico. Mi ero chiesto cosa fosse uno scrocchio, e cercando di riprodurlo sono arrivato ai polichord (Che io chiamavo bicordo). Però li ho sempre ritenuto stonati, perché alla fine, è vero che cambi la direzione dell'aria ma quello che ottieni è di sovrapporre due armonici contemporaneamente. La percezione che ho sempre avuto è che il labbro vibra "lentamente" come per l'armonico inferiore, ma "suona" come il superiore. Se poi canti pure una terza nota riesci pure a fare un accordo, ma non mi è mai sembrato gradevole.
3
Jazz ed oltre / Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Last post by Altobugle on October 26, 2020, 07:41:13 AM »
Non trovo il video. Qual'é?
4
L'angolo Acuto / Re: un confronto tra grandi per il registro sovracuto
« Last post by fcoltrane on October 25, 2020, 10:28:37 PM »
Sono come San Tommaso devo provare per capire . Posto che io non ho autonomia in quella parte del viso ho provato a fare un esperimento. Suono una nota del registro acuto (il mio limite standard un sol ) e mantenendo costante l’emissione con le dita provo a tirare su il labbro superiore. ( cercando di replicare il movimento dei grandi) 😂😂😂 come di incanto tirò fuori gli armonici successivi . L’aspetto assurdo è che avendo accentuato il movimento con le dita insieme agli armonici usciva pure l’aria dal labbro 😂😂😱😱. Ho notato che tirando su il labbro superiore quindi aprendo un po’ si tira su Anche quello inferiore .   Che dire non so a cosa mi servirà perché non posso suonare così a meno di convincere qualcuno a fare lo stesso tirando a comando il mio labbro 😂😂😂.  Una cosa è certa però così il suono si apre anche sul registro acuto ....devo però imparare a controllare quella muscolatura da solo .
5
L'angolo Acuto / Re: un confronto tra grandi per il registro sovracuto
« Last post by fcoltrane on October 25, 2020, 02:36:24 PM »
Grazie Ricotrumpet . Io purtroppo faccio esattamente quello che dice Porter e schiacciando le labbra schiaccio il suono fino a stopparlo proprio . Per questo chiedevo perché anche a me sembra che quel movimento muscolare sia volto ad aprire (non so però se anche Volto ad altro movimento del labbro o rimane del tutto morbido anche a quelle altezze?
6
L'angolo Acuto / Re: un confronto tra grandi per il registro sovracuto
« Last post by Rico_trumpet on October 25, 2020, 02:18:55 PM »
In rete c’era un video di charlie Porter che spiegava che salendo bisogna sforzarsi di tenere aperto visto che l’istinto porta a chiudere tutto
È una cosa che ho provato su di me con grande beneficio
Se ritrovo il video  lo posto
7
Jazz ed oltre / Come produrre multiphonics senza cantare
« Last post by fcoltrane on October 25, 2020, 09:12:38 AM »
In rete su YouTube ho ascoltato alcuni musicisti suonare multiphonics .   Ed alcuni spiegano che per produrli è necessario cantare contemporaneamente al suonare . Questo a mio modo di vedere produce si un “suono “multiphonics ma che preferisco chiamare growling.   Due musicisti che ho ascoltato producono multiphonics ma senza cantare. Ron Miles e Scott Tinkler. Se non li conoscete andate ad ascoltarli . Il secondo in un video su Facebook (non so come condividerlo) spiega che si fa tutto senza cantare ma con la direzione dell’aria ( una capacità selettiva straordinaria ).  Trovo il risultato finale straordinario e particolarmente brillante (a differenza dell’altro metodo che un po’ anestetizza i suoni) e trovo il procedimento interessante anche perché se sai come “sporcare “ un armonico vuol dire che hai una capacità selettiva che ti consente di scegliere dei punti precisi del suono.    Per ascoltare i video basta scrivere Scott Tinkler multiphonics su google . Cosa ne pensate ? Riuscite a selezionare i multiphonics in questa maniera?
8
Ribasso 190€ come nuovo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
9
L'angolo Acuto / Re: un confronto tra grandi per il registro sovracuto
« Last post by Navarro on October 24, 2020, 12:11:10 PM »
Quello che fa Rapa lo spiega lui stesso all'inizio del video (ho visto appunto solo l'inizio ma mi ripropongo di vederlo tutto, mi sembra interessante; ci sono anche i sottotitoli, anche se in inglese).
10
Cari amici si tratta di codesto ammenicolo
https://www.mercatinomusicale.com/mm/a_warburton-8fl-mb_id6750479.html
Direi che per voi e' scontato che al massimo (ad essere fortunati assai) possa concludersi il tutto con uno scambio, non ho preclusioni, purche' sia di mio interesse...provateci..
Bocchino questo che ho gradito a lungo parecchio, ma ultimamente abbinando sessioni di studio anche con la tromba,lo trovo un po' piccolino e manifesto un po' di fatica a starci dentro.
Grazie per l'attenzione.
Pages: [1] 2 3 ... 10