Author Topic: come fate lezione?  (Read 2610 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline TROMBAROLO

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 309
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
  • Gender: Male
come fate lezione?
« on: November 10, 2015, 09:15:09 PM »
ciao ragazzi,come fate voi lezione?intendo dire come viene organizzata dai vostri insegnanti,se partite con degli esercizi fissi,fate sempre tecnica in generale o lavorate su elementi mirati...studi,duetti,lavorate su compiti assegnati la volta precedente...sono curioso.e chi di voi a cambiato piu docenti,ha riscontrato molte differenze nel gestire l ora di lezione settimanale?i

Offline Michtrumpet89

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 94
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
Re:come fate lezione?
« Reply #1 on: November 11, 2015, 01:01:25 PM »
Generalmente si fa una sessione collettiva di warm up (riscaldamento) e di tecnica di base. Dopo di che ci sono le lezioni individuali. Nella tecnica di base ovviamente si curano certi aspetti; Omogeneità del suono, gli esercizi del libro Cichowicz racchiusi anche nel metodo Basic Plus di Guggemberger per più trombe. Poi Clarke, cromatismi esercizio numero uno per la velocità della diteggiatura in tutte e sette le posizioni, secondo e terzo esercizio del Clarke, per la fluidità e continuità del legato e a seconda di come si fanno per ottenere cose diverse. Nel secondo esercizio del clarke facciamo una volta legato e una volta staccato, poi due legate e due articolate, a volte solo col Ka, a seguire col doppio e col triplo staccato. E io lo faccio anche minore, per variare ogni tanto anche con combinazione di diminuita. Poi armonici, in classe si usano i tre metodi di Verzari che fungono sia da sorta di stamp che per la flessibilità, ma comunque Bai Lin,  Trumpet Schlossberg Daily Drills, Colin, sono tutti ottimi metodi per la flessibilità. Nelle lezioni singole, si, si va per obiettivi. Concerti, esercizi, duetti, più musica si legge e si suona meglio è. Il docente li fa ascoltare e poi suonare, a secondo cosa non esce e perché, si interviene. E poi ovviamente bisogna studiare.

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3713
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:come fate lezione?
« Reply #2 on: November 11, 2015, 09:42:43 PM »
Nel mio caso è assolutamente imprevedibile. L'unica costante è che c'è sempre la parte più schiettamente musicale, ma la proporzione tra musica vera e propria ed esercizi è estremamente varia. Dipende molto anche dal livello, all'inizio fai quasi solo esercizi, poi piano piano la parte musicale prende il sopravvento, fino ad arrivare talvolta ad assorbire tutta la lezione, e comunque gli esercizi diventano sempre più palesemente funzionali alla musica. Insomma, non c'è una routine fissa, quando arrivo a lezione so solo che si lavorerà sui pezzi che sto preparando, ma non ho idea di cosa accadrà con esattezza. Inizialmente era un po' destabilizzante, ma adesso mi piace molto l'idea che magari arrivo lì, c'è un altro allievo che sta studiando un pezzo che non ho mai visto ed il Maestro me lo fa provare lì per lì. O magari ci fa fare dei duetti o dei trii insieme a lui. Magari invece vengo torchiato solo sui miei pezzi.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline pentothal

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 196
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re:come fate lezione?
« Reply #3 on: November 12, 2015, 09:48:03 AM »
Il mio insegnante mi massacra con 20 min di note lunghe con l'intonatore, tecnica e poi brani e duetti dal gatti 2.
Tromba Kanstul 991 "mariachi"

Offline Carlo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 475
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re:come fate lezione?
« Reply #4 on: November 12, 2015, 12:36:11 PM »
Il mio mi propone un pezzo con difficoltà tecniche leggermente superiori alle mie possibilità.
Me lo fa portare e riportare, anche per molte settimane, fino a quando non mi viene bene.
A quel punto quelle difficoltà tecniche rientrano nel mio repertorio.

Offline Carlo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 475
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re:come fate lezione?
« Reply #5 on: November 12, 2015, 12:49:52 PM »
Il mio mi propone un pezzo con difficoltà tecniche leggermente superiori alle mie possibilità.
Me lo fa portare e riportare, anche per molte settimane, fino a quando non mi viene bene.
A quel punto quelle difficoltà tecniche rientrano nel mio repertorio.
A volte contemporaneamente mi fa fare degi esercizi mirati a risovere i passaggi tecnici di quel pezzo.

Offline TROMBAROLO

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 309
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
  • Gender: Male
Re:come fate lezione?
« Reply #6 on: November 12, 2015, 06:26:16 PM »
le mie ore di lezione sono come le vostre piu o meno,a volte si lavora sulla tecnica,quindi clarke con varie articolazioni,colin o cose simili,anche vizzuti a volte ,sempre alternandomi col mio insegnante cosi ho modo di sentire il suono e l attitudine corretta...però da un po di tempo stiamo lavorando sulla parte musicale,studi cantabili ,duetti,qualche concerto...devo dire che a mio parere diventa molto piu facile capire se qualcosa non va.mentre quando faccio tecnica faccio piu fatica ad essere critico magari con un passaggio che non va,quando suono musica salta subita al orecchio e mi da molto piu fastidio...e poi è piu divertente e meno ossessivo,se studio troppo tecnica diventa frustrante perchè finisco a fare note senza capire quello che sto suonando... 

Offline TROMBAROLO

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 309
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
  • Gender: Male
Re:come fate lezione?
« Reply #7 on: November 19, 2015, 11:51:27 PM »
sperando di non fare la solita domanda stupida ,parlando sempre di lezione e anche di studio vorrei sapere se i vostri insegnanti vi fanno fare gli esercizi a dinamiche molto forti...torno ora dalle prove della banda (come gia scritto molto irruenta),è da mesi che non ci andavo e mi sono reso conto che dopo 15 minuti a suonare fff non avevo piu tenuta.ogni volta che ritorno ritrovo sempre questo problema.ce gente tecnicamente piu scarsa di me e di questi problemi non ne ha,e adire il vero anche io quando suonavo spesso in banda(premesso che studio 45 minuti tutti igiorni)non ne avevo...il mio insegnante è uno che insiste molto sul suonare piano e quando studio lavoro poco sulle dinamiche forti,quindi può essere che non allenando in maniera importante il fff quando è il momento muoio?(centratura uso aria,etc ovviamente apposto,almeno spero)i vostri docenti quanto e su quali esercizi vi fanno pompare?norman tu che sei allievo di giuffredi,che è uno che come volume si sa....come ti fa lavorare?se anche a voi è capitato questo problema fatemi sapere come avete risolto.ciao e buona notte salut 

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14649
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:come fate lezione?
« Reply #8 on: November 20, 2015, 12:21:32 AM »
Io passo lunghi periodi senza suonare concerti importanti e pesanti, suono pochissimo ultimamente ma vedo che più mi concentro sul suonare piano e a piccole dosi è più in fretta recupero resistenza, precisione, volume e facilità.
Suonare forte durante lo studio mi sfianca senza grossi benefici in concerto.
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3713
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:come fate lezione?
« Reply #9 on: November 20, 2015, 10:55:25 AM »
sperando di non fare la solita domanda stupida ,parlando sempre di lezione e anche di studio vorrei sapere se i vostri insegnanti vi fanno fare gli esercizi a dinamiche molto forti...torno ora dalle prove della banda (come gia scritto molto irruenta),è da mesi che non ci andavo e mi sono reso conto che dopo 15 minuti a suonare fff non avevo piu tenuta.ogni volta che ritorno ritrovo sempre questo problema.ce gente tecnicamente piu scarsa di me e di questi problemi non ne ha,e adire il vero anche io quando suonavo spesso in banda(premesso che studio 45 minuti tutti igiorni)non ne avevo...il mio insegnante è uno che insiste molto sul suonare piano e quando studio lavoro poco sulle dinamiche forti,quindi può essere che non allenando in maniera importante il fff quando è il momento muoio?(centratura uso aria,etc ovviamente apposto,almeno spero)i vostri docenti quanto e su quali esercizi vi fanno pompare?norman tu che sei allievo di giuffredi,che è uno che come volume si sa....come ti fa lavorare?se anche a voi è capitato questo problema fatemi sapere come avete risolto.ciao e buona notte salut

Il mio insegnante sostiene che si debbano praticare tutte le dinamiche. Il problema del suonare forte è sempre legato all'efficienza: è assolutamente normale che suonare forte sia più stancante, più si è efficienti, meno ci si stancherà.

E' chiaro che la gamma dinamica diventa tanto più ampia quanto più si avanza nello studio: un principiante fa fatica a suonare sia molto piano che molto forte. Man mano che si affina la tecnica si guadagna controllo in dinamiche sempre più ampie. Ma ripeto, più che una questione di "allenamento" è una questione di efficienza.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 579
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re:come fate lezione?
« Reply #10 on: November 20, 2015, 03:21:29 PM »
Ciao, sono d'accordo con Norman. Le dinamiche vanno fatte tutte, non ne esistono di sbagliate (Mi è capitato a volte di sentire che suonare troppo forte o troppo piano è sbagliato doh).
Vanno fatte quelle che servono, solo quando servono! fenomen
Se fai musica da camera con un quintetto d'ottoni in una piccola sala di un museo, suoni piano; se suoni in una grande arena all'aperto può essere utile suonare forte. Il contrario non te lo consiglio nondaccord.
Anche il suono "sguaiato" può essere necessario a volte. Una volta, in un circo, un clown suonava con un volume che sembrava una tromba da nebbia della marina! Ma era bello in quel contesto, e suonava molto bene!
In banda sovente si confonde "ppp" con "PIU' POTENTE POSSIBILE" e "fff" con "FARE FLEBILI FRUSCII".
Ma questo dipende dalla preparazione dei "bandaroli", e soprattutto dall'impostazione data dal maestro alla banda stessa, senza entrare nel merito se sia giusto o no, bello o meno. Può dipendere anche, e soprattutto, dal contesto in cui si suona generalmente.
Quindi io, quando studiavo (Ma...quando studiavo? E' passato cosi tanto tempo che non mi ricordo piang), mi esercitavo in tutte le dinamiche (A scapito dei vicini...), pure per acquisire resistenza nel più ampio spettro possibile di situazioni musicali. ...Se vuoi fare la maratona tocca che corri "ogni tanto"...
Però questo è vero se studi costantemente. Se invece, come me, suoni una volta a settimana, è più utile il contrario, come dice il nostro Anrapa, ma invece di fare la maratona puoi fare, diciamo così, solo lo scattista per brevi periodi. Non si può pretendere di stare a suonare a cannone per ore indenne. Non è possibile. Ne ho fatto le spese quest'estate massacrandomi le labbra piang.
Questo IMHO è quello che cerco di trasmettere a quei due poveracci che provano a studiare con me

(E dico provano perchè sono buono. In verità non studiano un cxxxo!

... Ma d'altronde se il primo a non studiare sono io... horribl).
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline TROMBAROLO

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 309
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
  • Gender: Male
Re:come fate lezione?
« Reply #11 on: November 20, 2015, 06:09:14 PM »
diciamo che questo problema lo ritrovo in banda ogni volta,cosa che se suono con il gruppo di musica di insieme della scuola che frequento(cinque trombe)o con altre bande non ho...da me si suona roba alla vidale,cose un po antiquate...la questione che ogni volta mi scoraggia e che da quando prendo lezioni il mio suono  e la mia tecnica sono molto migliorati ma quando torno in banda non riesco a fare piu niente...come se fossi andato indietro.capisco bene che con una vibrazione efficiente si ha una resa migliore e probabilmente tony trova piu proficuo lavorare piu" soft" perchè è già padrone della tecnica...ricordo che quando suonavo nei bersaglieri dopo un periodo intenso la tromba vibrava a modo trombone...il suono pero faceva cagare...probabilmente prima il mio modo di suonare era molto" muscolare"(e ventanni senza avere nessuno che ti corregge sono tanti),ora che sto cercando piu morbidezza quando mi trovo a sostenere cose cosi impegnative dal punto di vista del volume, la mia tecnica non è ancora cosi efficiente  ma la parte muscolare ormai non tiene piu  ...bho ,che casino,grazie per i vostri pareri