Author Topic: Autobiografie/libri di jazzisti  (Read 4980 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #15 on: January 19, 2016, 06:36:50 PM »
Quote
toro ha scritto:...,puoi decidere per Winton Marsalis
Scusa Prince,non avevo letto con attenzione il tuo post che gia' indicava che lo avevi letto.
Chiedevi di fresu? Io mi sono comprato e letto questo completo di DVD  https://dl.dropboxusercontent.com/u/59358973/20160119_182950.jpg

Discreto......
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline musicmanx

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2012
  • Reputazione dell'utente: +38/-0
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #16 on: January 19, 2016, 07:04:05 PM »
Anche a me quello di Marsalis non mi ha detto granche. Mi e' piaciuto molto invece " Musica dentro " di Fresu .
Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?  Miles Davis

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11204
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #17 on: January 19, 2016, 08:59:42 PM »
Toro , ma sei tornato nel paese delle banane?
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #18 on: January 19, 2016, 11:35:05 PM »
Toro , ma sei tornato nel paese delle banane?
Sono di passaggio per un paio di mesi ...poi parto in bicii,vieni con lo zio?  fenomen
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline Cesco

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 221
  • Reputazione dell'utente: +12/-0
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #19 on: January 20, 2016, 09:35:42 AM »
Consiglio la biografia di Chet Baker di Matthew Ruddick

http://www.jazzconvention.net/index.php?option=com_content&view=article&id=2309:matthew-ruddick-funny-valentine-la-vita-di-chet-baker&catid=1:articoli&Itemid=10

di gran lunga migliore, secondo me, rispetto a quella di James Gavin, che indugia troppo sul lato oscuro di Chet, criticando pesantemente e, a me sembra, per partito preso, quello musicale.
In quello di Ruddick si trovano molti spunti sulla musica, pur non tacendo in merito alle note questioni di vita e personali.

Per chi volesse invece reperire notizie su trombe e bocchini utilizzati nelle diverse fasi della carriera di Chet, non ne troverà traccia, ma trattasi di questioni che difficilmente trovano spazio in una biografia.
Si fa menzione alla tromba rubata a Napoli (una Martin che Chet rimpianse per anni, ma sembra invece che l'abbia data in pegno...), di un flicorno Selmer "prestato" da un amico musicista francese e non più restituito e poi finito nelle mani di non si sa quale pusher.
Nessuna traccia del passaggio alla Conn e poi alla Selmer nel periodo del rientro.

In ogni caso, lo consiglio per un approfondimento serio sulla vita e sulla musica di Chet.
Bye :)


 

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #20 on: January 20, 2016, 04:00:27 PM »
Consiglio la biografia di Chet Baker di Matthew Ruddick

http://www.jazzconvention.net/index.php?option=com_content&view=article&id=2309:matthew-ruddick-funny-valentine-la-vita-di-chet-baker&catid=1:articoli&Itemid=10

di gran lunga migliore, secondo me, rispetto a quella di James Gavin, che indugia troppo sul lato oscuro di Chet, criticando pesantemente e, a me sembra, per partito preso, quello musicale.

Oggi son passato da una libreria. Il libro di Matthew Ruddick era lì, e l'ho preso!
Per un commento e un confronto con quello di Gavin, vi prego un pò di pazienza. Sono 670 pagine, quasi come Guerra e Pace di Tolstoj...

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #21 on: January 20, 2016, 07:53:50 PM »
Grazie Cesco,mi manca quello di matthew ruddick ....faccio come Carlo,me lo compro subito pollices
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11204
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #22 on: January 20, 2016, 09:27:51 PM »
l'ho consigliato prima io quello di ruddick e tutti a di bravo cesco
mi sembra non ci resta che piangere con bravo mario  felicissim
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #23 on: January 21, 2016, 12:24:03 AM »
Urca hai ragione Zo...lo zio è rimbecillito,comincia a saltare i post... doh
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline Alicchio

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 24
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re:Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #24 on: April 13, 2016, 11:50:17 PM »
"Possibilities" di Herbie Hancock. La sto leggendo e devo dire che é molto bella.
Tromba Yamaha YTR4335G
Bach 1-1/2C

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11204
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #25 on: December 24, 2022, 10:24:36 AM »
Nel frattempo avete letto
Qualcosa di interessante?
Mi incuriosisce quello su Coltrane,
Ma non ricordo se l'ho già letto.
Si vede che sono entrato negli anta.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re: Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #26 on: December 24, 2022, 02:36:30 PM »
Di Coltrane ho letto , il Passo del Gigante di Francesco Cataldo,che secondo me e' proprio indirizzato ai neofiti dello strumento:raccoglie anche aneddoti con Miles e Monk,ma soprattutto e' la storia della sua discografia.Diciamo soddisfacente, niente di piu'.....Ormai mi sono dato al figurato,e mi sto interessando al jazz italiano,e per questo ti consiglio un libro di bellissime foto di Roberto Cifarelli "jazz italiano",con scritti ed emozioni dei vari artisti....credo che le foto ormai dicano di piu' di tante frasi e aneddoti(a volte anche inventati per fare sensazione e numeri di stampa)dei libri in commercio ora.
Auguri Zo' e mangia il porco in abbondanza ;) :D

La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11204
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #27 on: December 24, 2022, 03:47:44 PM »
Di Cataldo ne ho diversi,
Ma diciamo dopo un po' sono
Stancanti. Questo è fatto bene,
Almeno dalle recensioni è un libro
Sia di storia che ''tecnico''. Di foto
Ho un bel reparto, ma non ricordo
I nomi. Uno è un tomone bianco enorme.
Auguri e in alto i calici belli colmi.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11204
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #28 on: February 05, 2023, 07:58:11 PM »
Di post sui libri ne abbiamo aperti tanti, questo
È quello che ho trovato per primo onde evitare di
Aprirne un altro.
Visto che sui jazzisti italiani non si trova molto,
Ho preso, ma ancora non inzio, questo su Gianni basso.
Si chiama il jazz secondo Gianni basso a 9.90
È allegato anche un cd di ballads.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re: Autobiografie/libri di jazzisti
« Reply #29 on: February 05, 2023, 08:46:07 PM »
Hai un link?tenchiu’…
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....