Author Topic: impostazione  (Read 734 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline marco1

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 11
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
impostazione
« on: November 11, 2016, 10:20:17 AM »
Buongiorno ragazzi..
ho avuto poco tempo  fa un "cambio" di impostazione,su consiglio di un grande maestro musicista  perchè avvertiva  che l'aria non andava precisamente nel buco   praticamente sono sceso un  più giù con il bocchino prendendo un pò di labbro inferiore  in più,  risultato mi sento più libero a soffiare attacchi migliori ecc  xò nelle note gravi dal sol (suoni reali) in giù non escono piene e i pedali non riesco a farli come se le labbra non vibbrassero.
Vi ringrazio anticipatamente x le risposte


Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14637
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:impostazione
« Reply #1 on: November 11, 2016, 11:40:06 AM »
Tutto ha un prezzo: se pizzichi una porzione di labbro minore hai dei vantaggi e degli svantaggi, quelli citati da te sono alcuni di questi.
La teoria dell'aria che non va precisamente nel buco ha, secondo me e un'infinità di pedagoghi, ben poco senso. Allo stesso modo ci sono molti che la pensano diversamente.
Da punto di vista fisico non c'è nessun motivo per il quale un suono o la produzione di un suono sia migliore se direziono l'aria verso il buco, quello che ci interessa è creare un'onda stazionaria, non un flusso d'aria che passa attraverso la tromba.
La quasi totalità delle scuole di pensiero concordano invece che un'angolazione dell'aria variabile sia uno dei sistemi da ricercare per variare l'altezza delle note. C'è chi come Bobby Shew che dice che le note alte vanno soffiate verso l'alto e chi come Adam Rapa che pensa il contrario.
Inoltre pizzicare una porzione di labbro più piccola porta come naturale conseguenza che l'aria vada naturalmente verso l'alto mentre piazzare il bocchino nel mezzo, giocoforza, direziona MEDIAMENTE l'aria verso il centro.
Quelli che pensano sia meglio posizionare il bocchino nel centro COMUNQUE invitano a variare l'angolo d'uscita dell'aria perché incida sulla tazza in modo differente a seconda dell'altezza della nota.
Tutto questo NON ha una correlazione diretta con la tecnica del Pivot, che può come può non essere associata: c'è chi invita a muovere la tromba e chi invita a muovere il labbro inferiore per variare questo angolo.
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline marco1

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 11
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re:impostazione
« Reply #2 on: November 11, 2016, 08:38:30 PM »
Il fatto era che il maestro sentiva tipo come una scaletta. Nel passaggio da una nota all'altra come se si perdesse la nota invece spostando il bocchino un po' più al.centro che xò esteticamente nn si vede ma io dentro sentivo molto la differenza mi usciva un suono più spontaneo Lui mi diceva che la parte del.labbro inferiore è più forte di quella superiore.. mi trovo molto comodo poi riuscirò ad avere le note gravi come prima?

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14637
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
impostazione
« Reply #3 on: November 11, 2016, 09:37:33 PM »
Tutto è possibile, semplicemente ci sono situazioni che, in media, danno vantaggi in un campo e svantaggi in un altro.
Lo studio comunque vince si qualsiasi impostazione, secondo me.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance