Author Topic: Suono chiaro - Suono scuro  (Read 3633 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 597
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #30 on: September 07, 2017, 03:34:49 PM »
Anche io mantengo il diametro invariato e cambio la profondità della tazza a seconda del genere e dello stile. Per la classica o cose leggere uso una tazza A (bach) per la lead una C o addirittura una E  (sempre bach). Il primo tipo mi da rotondità e maggiore gestione della flessibilità degli attacchi e in generale cantabilità, quindi lo definirei più "elegante". Il secondo e terzo tipo sicuramente mi danno più proiezione e il suono è sempre più chiaro e tagliente appunto, diciamo "ignorante".
Comunque in minima parte riesco a cambiare il timbro a prescindere dal bocchino, aumentando o diminuendo la velocità dell'aria con la lingua.
C'è una piccola differenza di timbro pure con le trombe che suono abitualmente. Ma se passo da una a l'altra nella stessa sessione la percepisco. Altrimenti se ne suono solo una mi sembra il mio solito suono comunque. 
Infatti ho notato questa cosa. La seconda tromba della mia orchestra ha un corredo di tre trombe (Yamaha,conn,cortois). Ogni tanto viene alle prove con una diversa. E io prima di entrare in sala prove se lo sento suonare lo riconosco a prescindere dallo strumento. Riconosco la  sua "voce"...
Quindi ribadisco l'Altobugle pensiero: al 95% il suono lo fa tutto ciò che sta a monte del bocchino.
Rientra nei limiti fisici di tutti noi. Se peso 120 kg difficilmente avrò successo come centometrista o ballerino classico,  ma più probabilmente vado meglio col lancio del martello o col rugby...
Nessuno mi vieta di fare il ballerino, beninteso, ma forse è meglio spendere energie con più "profitto"... fenomen
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13918
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #31 on: September 07, 2017, 07:39:14 PM »
Tranquillo che se fosse così Tony non avrebbe fatto la Feroce, la Estrema, la Suprema, la Classica, la Leggera, ecc... ma avrebbe fatto solo "la Versatile".  fenomen


Vero!
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline paolotretteltrumpet

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1375
  • Reputazione dell'utente: +56/-0
  • Gender: Male
    • www.trettel.it
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #32 on: September 07, 2017, 08:07:31 PM »
Grazie Paolo, sul ruolo dei bocchini sono naturalmente assolutamente d'accordo con te, ma mi era sembrato di capire che qui si parlasse più che altro del ruolo della tromba

ops hai ragione, sono un professionista del boccaglio, cado sempre lì!
Schilke B7
Phat Boy Taylor
RESONANCE Mouthpiece

paolotrettel   @   gmail.com

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3593
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #33 on: September 08, 2017, 10:11:03 AM »
Tranquillo che se fosse così Tony non avrebbe fatto la Feroce, la Estrema, la Suprema, la Classica, la Leggera, ecc... ma avrebbe fatto solo "la Versatile".  fenomen

Tutti i produttori fanno diversi modelli con caratteristiche diverse, perché i trombettisti sono diversi. C'è chi ama le trombe con tanta resistenza, chi quelle con poca. C'è chi suona la classica con la Monette XLT e chi lo fa con la Monette super pesante che invece Terence Blanchard usa per fare jazz, mentre invece c'è chi fa jazz con le Monette leggere... C'è chi per fare lead usa trombe col canneggio stretto, e chi, come Tofanelli, lo ha fatto per anni con la Schilke X3.

Quanto a Tony, sarebbe interessante che ci dicesse quale sarebbe la sua tromba "da jazz", e se i suoi clienti jazzisti suonano quella. Io di almeno uno so che si sta orientando su una scelta non proprio ovvia... ;-)

Secondo me le caratteristiche della tromba contano più per chi suona che per chi ascolta, che difficilmente è in grado di distinguere, senza avere termini di paragone, che strumento viene usato. Ripeto, questo è quello che è emerso da praticamente TUTTI i blind test a cui ho assistito. Se suoni due strumenti uno dopo l'altro, si, è possibile che li si riescano a distinguere (ma non è scontato...), ma si tratta veramente di sfumature, ma se ne senti solo uno alla cieca è praticamente impossibile.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13918
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #34 on: September 08, 2017, 12:11:16 PM »
Secondo me è molto difficile definire uno strumento "jazz", fra i miei modelli quello più lontano dalla musica classica è la Estrema che per via del materiale, dello spessore, del profilo e del diametro della campana tende ad avere un timbro poco "laser" e più "avvolgente", l'articolazione del suono è molto meno definita, ha una gamma dinamica maggiore. Ma questa descrizione va bene per un bopper? Secondo me no, loro hanno bisogno di una risposta più pronta, maggior definizione, più "punta", un'articolazione decisamente netta e poco importa della direzionalità del suono.
Allo stesso modo la Feroce, campana in Nickel, FFF esagerati, non la vedo "ideale" per una ballad. Ma non vedo ideale neanche una Bach! Però mezzo mondo suona Bach e Yamaha e, a mio modesto parere, lo fanno per due motivi, il primo è che sono strumenti (relativamente) più accessibili, e poi perché mai e poi mai avrai modo di confrontare nei negozi una Bach, una Resonance, una Monette, una Lawler, una Schilke e così via.
Quindi alla fine non fai altro che scegliere fra quello che è disponibile.
Lungi da me dire che vincerei automaticamente qualunque confronto ma la storia del "la Bach va bene per tutto" regge quanto "meno male che abbiamo le orecchie, altrimenti come tenevamo su gli occhiali?"..
Mi azzarderei a dire che la Classica potrebbe piacere ad un bopper più della Suprema ma alla fine vincerebbe solo in un confronto diretto, prese singolarmente e senza possibilità di fare confronti le trombe offrono la loro vera natura. Se riesci a suonarle con profitto allora sono buone, se ti fanno penare allora non sono buone (per te, per le tue capacità, per lo stile di musica che suoni).

Purtroppo scegliere una tromba è come scegliere una macchina, vai in concessionario con l'idea di spendere 20.000 euro e più passa il tempo e più aggiungi optional e sali di categoria: "ma per spenderne 20.000 senza optional mi tengo la mia vecchia carabattola che ha solo 150.000km. Allora ne spendo 25.000 e almeno ho l'aria condizionata e i sedili in pelle... Si ma per 27.000 c'è la categoria superiore ma in versione base... Ma a questo punto prendo una BMW M5 di 5 anni e per 30.000 va come un proiettile... ma per andare come un proiettile tanto vale che prendo una KTM X-Bow che alla fine spendo meno......."
Dopo due giorni stile Fantozzi alle elezioni compri la Punto a 25.000 e addio sogni di gloria.

Il punto è: "a che mi serve la tromba?", la compro perché è un bell'oggetto o perché ho imparato ad apprezzare certe caratteristiche tecniche? arrivo al Mi quarto spazio? arrivo al Do bisacuto ma sembro una gallina strozzata? suono ballad tutto il giorno? suono in orchestra e se mi presento con la Monette mi cinghiano all'ingresso?".

Suono chiaro e suono scuro, PER ME, dipendono in primis dalla qualità dello strumento (se è stonato suona scuro...), poi dal bocchino, poi dal musicista, poi dal microfono, dall'ambiente ed infine dallo strumento, se hai la possibilità di confrontarlo direttamente con un'altro.

Infine dipende dal musicista.
(ma come??? avevi detto che importava meno del microfono???)
(si, la penso così, ma chi ha il manico vero, e sono pochi, vince su tutto)
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3593
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #35 on: September 08, 2017, 03:01:00 PM »


Suono chiaro e suono scuro, PER ME, dipendono in primis dalla qualità dello strumento (se è stonato suona scuro...), poi dal bocchino, poi dal musicista, poi dal microfono, dall'ambiente ed infine dallo strumento, se hai la possibilità di confrontarlo direttamente con un'altro.


Ecco, qui mi trovi perfettamente d'accordo, soprattutto dove dici che lo strumento conta se hai la possibilità di confrontarlo direttamente con un altro. E' chiaro che se ci mettiamo a suonare una di fianco all'altro due trombe, molto probabilmente riusciamo a sentirne le differenze, ma si tratterà di sfumature che si perdono quasi completamente se messe nel contesto di un concerto. Torno a dire: sfido chiunque, sentendo un qualsiasi concerto, ad indovinare lo strumento che viene usato... Non è così per altri strumenti: per la chitarra elettrica, per esempio, la differenza tra una chitarra coi single coil ed una con gli humbucker è enorme, tanto che i chitarristi che cambiano chitarra nel corso dello stesso concerto sono molti, i trombettisti che cambiano tromba (a meno che non cambino il taglio di tromba)... esistono? Molto più semplice ed efficace cambiare bocchino!

Dal tuo discorso mi arriva pure la conferma che uno strumento realmente di qualità deve comunque essere versatile, e DEVE essere capace di produrre un bel suono da tromba, che comunque è sostanzialmente chiaro. Che poi uno usi la tromba per produrre un suono scuro sono fatti suoi, ma con una tromba di qualità sarà comunque in grado di farlo, e per quella che è la mia esperienza, il suono delle cosiddette trombe "scure" si può senz'altro ottenere su una qualunque tromba di qualità, con l'aiuto del bocchino appropriato, e senza avere i problemi ed i limiti delle trombe scure.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Polis

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 11
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Female
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #36 on: September 08, 2017, 05:00:19 PM »
Avete ragione tutti perchè nel minimo della mia esperienza trobettistica mi ritrovo con tutto quanto esposto. A livello personale nella tromba non ho mai cercato un suono scuro e mi chiedo sempre come mai sia sempre più imperante questa tendenza nei musicisti che utilizzano strumenti a fiato. Perchè si desidera il suono scuro? Con i legni (sassofono-clarinetto) è più facile ottenerlo partendo dall'accoppiata bocchino-ancia-tipo di strumento ed emissione  ma si sa, il materiale del bocchino e la camera unita al tipo di ancia possono fare la differenza anche per strumenti la cui risonanza è tendenzialmente "chiara". Con la tromba oggettivamente credo sia più difficile.

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13918
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Suono chiaro - Suono scuro
« Reply #37 on: September 08, 2017, 05:14:39 PM »
A livello personale nella tromba non ho mai cercato un suono scuro e mi chiedo sempre come mai sia sempre più imperante questa tendenza nei musicisti che utilizzano strumenti a fiato

Io penso che sia un po' come la storia delle bionde che sono meglio per noi e le brune che sono meglio per gli svedesi: vuoi quello che è difficile avere, il raro attira (e non solo quello...).
A me piace tanto il suono "scuro" ma solo in certi contesti, per questo ritengo che sia sensato avere a disposizione più di uno strumento. A volte uno vorrebbe il suono da flicorno ma patisce le difficoltà (evidenti, rispetto alla tromba, soprattutto nelle note alte) del suonarlo. Ecco che una tromba estremamente scura è preferibile, ma fai molto di più con un bocchino concepito per quello scopo.
Apro una parentesi, Till Bronner, STRAORDINARIO musicista secondo me, ha un suono scurissimo nelle registrazioni ma dal vivo ha un normalissimo suono "da Yamaha". Ecco perché spesso si cercano certi suoni, perché nelle registrazioni puoi inventarti qualunque suono. Nulla da togliere ad un musicista di quel calibro, che peraltro sa improvvisare persino meglio di quanto si può desumere dalle sue improvvisazioni, ma certi suoni la tromba semplicemente non li produce.
Se ci lamentiamo delle foto delle top model che sembrano pesare 38 chili ma hanno fianchi e tette da urlo possiamo tranquillamente immaginare che in studio di registrazione succeda di tutto.
Sentite le registrazioni di una volta in presa diretta e senza effetti: non reggono il confronto con i suoni di oggi eppure a detta di tutti "Tizio aveva un suono dal vivo che Caio se lo può sognare".
E giù a comprare la Martin Committee! :D
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance