Author Topic: Scelta tastiera simil-pianoforte  (Read 1614 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« on: August 31, 2017, 06:22:36 PM »
Ciao a tutti, vorrei acquistare una tastiera da regalare a mio figlio, che per caratteristiche fisico-acustiche si avvicini il più possibile al pianoforte classico. Chi saprebbe suggerirmene una dal rapporto qualità/prezzo interessante?
Lui dice che vorrebbe fare duetto con me alla tromba, l'idea mi piace... 😋 anche se io studio tromba da tre anni e il tutto iniziò perché avrei voluto la suonasse lui! Ma, si sa... sono ragazzi! 🤓

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #1 on: September 05, 2017, 06:59:26 PM »
Forse avrei dovuto aprire la discussione nell'italianpianoforum... ma qui proprio nessuno avrebbe qualche suggerimento da darmi?

Offline Pasquale

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 212
  • Reputazione dell'utente: +8/-0
  • Gender: Male
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #2 on: September 05, 2017, 08:05:09 PM »
Mi sa di no...
Ho suonato il pianoforte per diversi anni e avevo un Petrof a muro. Passando alla tromba, dopo alcuni anni, decisi di venderlo. Per fortuna riuscì a darlo in conto vendita e ricavarci qualcosa dopo oltre un anno di attesa...
Nel frattempo cercai di documentarmi un poco (sebbene avessi suonato il piano, non sapevo granché dei pianoforti digitali) e andai a fare diverse prove ma, ad essere sincero, la differenza col pianoforte "di legno" si sentiva sempre e con alcune marche/modelli (anche di un certo livello) sia la risposta al tocco che il suono erano davvero bruttini...
Alla fine optai per un Casio (credo cdp-120) modello abbastanza base con i tasti "avorio feel" ma solo perché lo trovai usato in zona e non prima di averlo provato di persona. E mi piacque considerato il rapporto q/p. Buon feeling al tocco e suono decente.

Però tra i vari Roland, Yamaha, Casio, Korg, Orla ecc... quelli che mi sono piaciuti di più sono alcuni modelli Yamaha. Trovo che la risposta al tocco sia più naturale. Un mio caro amico ha uno Yamaha (anche qui non ricordo il modello... ma potrei chiedere) che quando lo suono mi dà soddisfazione. Non è un entry-level ma nemmeno qualcosa di esagerato.
Alcuni modelli "datati" pure mi sembra fossero buoni tipo il P-80 (?) e qualcos'altro.

Per il suono, bisogna ascoltarli in cuffia o amplificati esternamente. Anche qui però la scelta è molto personale ma sono tutti "abbastanza" realistici, ognuno con le sue peculiarità. Anche qui preferirei il suono Yamaha ma, onestamente, anche Casio e Roland non sono affatto male. Non posso dirti di altre marche perché o non li ho provati o non mi ricordo più, ma ce ne sono.

Credo che proprio i Casio andrebbero valutati con attenzione perché potrebbero risultare una piacevole sorpresa visto l'ottimo lavoro di ricerca e sviluppo che hanno compiuto. I modelli più costosi secondo me, dovrebbero essere ottimi strumenti (i Celviano sono fantastici, tipo l'AP-460).
Non dimentichiamo i Kurzweil, mai suonato uno ma per sentito dire immagino siano ottimi anche loro, anche se credo un po' più costosi in media. Per esempio l'MP-10 o l'MPS-20.

Mi spiace di non poter rispondere precisamente alla tua domanda ma, come per tutti gli strumenti, anche i pianoforti digitali andrebbero provati in relazione al proprio budget e al feedback sensoriale. Per fortuna oggi la possibilità di scelta (tra nuovi e usati) è molto ampia, ma devi mettere in conto almeno 1000 € per un prodotto nuovo che si avvicini al piano classico.
Ciao
« Last Edit: September 05, 2017, 08:26:34 PM by Pasquale »
Tromba SIb B&S Challenger 3172/2 GLB reverse gold plated- MP Curry 5B
Flicorno Sib Jupiter 846RL (2011) -  Yamaha 14F4

Offline fabiodb

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1458
  • Reputazione dell'utente: +46/-0
  • Gender: Male
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #3 on: September 05, 2017, 08:10:57 PM »
yamaha è ottimo per il rapporto qualità prezzo prova a vedere la serie Arius.
https://it.yamaha.com/it/products/musical_instruments/pianos/arius/index.html

Offline Mar

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 146
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #4 on: September 06, 2017, 09:59:04 AM »
Ciao, io sono un felice possessore di un pianoforte digitale yamaha. Il modello che posseggo è Ydp s30, credo che sia ormai fuori produzione ma potresti trovarlo usato oppure tra le rimanenze di magazzino di qualche negozio. Se devo dirti la verità, la differenza di suono tra un digitale e un acustico c'è e ci sarà sempre, indipendentemente dalle marche e dai soldi che spendi. Io prima di acquistarlo ne ho provati parecchi, e poi ho scelto yamaha per il rapporto qualità prezzo. Non conosco i prezzi attuali, ma se ricordo bene 6 anni fa ho speso più di 550 euro per comprarlo nuovo. Il mio consiglio quindi è di scegliere un modello base yamaha, con tasti pesati. C'è sempre tempo per spendere di più... se il ragazzo si appassiona veramente

Offline Mar

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 146
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #5 on: September 06, 2017, 10:46:26 AM »
Ho cercato un Po in rete i prezzi che ci sono in giro ora per yamaha modelli base. Se vuoi solo tastiera 88 tasti pesati puoi cavartela con 365 euro (modello P45). Se invece vuoi anche mobiletto e panca arrivi, per lo stesso modello, a 480 euro. Si tratta di prezzi in offerta, in privato se vuoi ti dico in quale negozio (che offre spedizioni gratuite), ma puoi trovarlo facilmente anche da te. Io ci ho speso 5 minuti nella ricercA, se tu hai più tempo credo si possano trovare anche offerte migliori. Se vuoi spendere un Po di più, a 679 euro ho trovato yamaha ydp 143. Credo sia il modello che ha sostituito il mio, quindi dovrebbero aver migliorato un prodotto già molto buono.

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #6 on: September 06, 2017, 07:37:45 PM »
Pasquale, Fabiodb e Mar grazie mille davvero per le vostre recensioni e impressioni a riguardo! Qualche tempo fa anche il mio maestro mi accennava di un piano digitale, dal suono da fare impallidire un piano classico, dal prezzo di qualche migliaio di euro... Purtroppo non ne ricordo la marca. Ovviamente dovrò orientarmi su un prodotto da studio, dal buon rapporto qualità/prezzo, gli Yamaha li trovo "affascinanti", ma comunque cercherò di ascoltare anche degli altri marchi che mi avete segnalato. Un caro saluto, vi terrò informati su successivi sviluppi!

Offline Pasquale

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 212
  • Reputazione dell'utente: +8/-0
  • Gender: Male
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #7 on: September 07, 2017, 03:59:21 AM »
Mi sono incuriosito e ho fatto un po' di ascolti su youtube.
Beh, nella fascia tra i 2500 e i 3000 € ci sono pianoforti digitali molto interessanti e una marca che nessuno ha  ancora citato ma da prendere in considerazione è la Kawai.
Anche Korg costruisce piani digitali però non ne so molto.
Tromba SIb B&S Challenger 3172/2 GLB reverse gold plated- MP Curry 5B
Flicorno Sib Jupiter 846RL (2011) -  Yamaha 14F4

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #8 on: September 07, 2017, 01:13:12 PM »
Mi sono incuriosito e ho fatto un po' di ascolti su youtube.
Beh, nella fascia tra i 2500 e i 3000 € ci sono pianoforti digitali molto interessanti e una marca che nessuno ha  ancora citato ma da prendere in considerazione è la Kawai.
Anche Korg costruisce piani digitali però non ne so molto.
Anche io sto dedicando parte del mio tempo all'argomento, anche con l'ausilio di YouTube...
Per quella cifra ne sarei più che sicuro, ma al momento per iniziare resterò un po' più con i piedi per terra. Sarei orientato su uno Yamaha YDP-163... però la serie Clavinova (Yamaha) trovo sia superlativa!

Offline yr_wolf

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 145
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #9 on: September 08, 2017, 11:19:36 AM »
Ciao, a mio modestissimo parere, al di là del suono è bene sin da subito ragionare sulla qualità "meccanica" della tastiera. Per tutti, sia per chi inizia sia per chi studia da tempo, è auspicabile che il tocco sia il più possibile simile a quello di un buon pianoforte acustico. La qual cosa non è assolutamente scontata (anche perché non tutti i pianoforti acustici sono "buoni" :), per lo meno dal punto di vista del tocco).
Al momento ho un po' perso di vista gli ultimissimi prodotti, fino a 3/4 anni fa ero favorevolmente impressionato da Kaway e anche Roland, mentre Yamaha talvolta presentava il ritorno dei tasti leggermente meno pronto. Kurzweil, Orla, e altri avevano un tocco poco convincente. Parliamo di piani digitali con tasti pesati a 88 tasti (le tastiere non pesate o peggio a 5 ottave non prenderle proprio in considerazione).
Ottime le Casio, non solo per il tocco, ma anche per il peso complessivo dello strumento, che consente di portele spostare e anche portarle appresso senza bisogno di essere HULK  sudd (i piani digitali pesati delle altre marche sono macigni). Questo ripeto era quanto constatavo fino a 3/4 anni fa

Ora a casa ho un yamaha U3 acustico + una FATAR studio 90 (non più in produzione, tastiera Italiana, di Recanati! ) da me completamente ricostruita, eliminando le molle e ripesando tutti i "martelletti", perciò non sto più tanto appresso al mercato


Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #10 on: September 08, 2017, 06:49:04 PM »
Ciao yr_wolf, anch'io sto dando massima attenzione al feeling tattile, che vorrei fosse il più possibile simile a quello di un piano tradizionale. Ho visto dei Kawai stupendi, ma vanno molto oltre il budget che avrei messo a disposizione. Anche perché poi i figli inizierebbero adesso e magari potrebbero anche rinunciarvi, in futuro 🙄 I Casio, non so, mi ricordano troppo la tastiera Bontempi che avevo quando ero ragazzino... Le Roland sembrerebbero più orientate alle tastiere da stage, così chiamate, mentre a me piacerebbe più un qualcosa simil piano classico, come ad esempio lo Yamaha YDP-163, del quale me ne starei sempre più convincendo.

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #11 on: September 08, 2017, 07:25:22 PM »
Ho appena visto i Roland RP501 e RP401... la gara con Yamaha è tesissima...

Offline bicho

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1250
  • Reputazione dell'utente: +25/-1
  • Gender: Male
Re:Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #12 on: September 08, 2017, 09:49:19 PM »
Io ho un Orla cdp25, è un modello di qualche anno fa, monta una tastiera pesata Fatar che, da quel che lessi in giro all'epoca, sono tra le migliori...
Potrebbe essere un'ottima alternativa ai marchi già citati.
Se passi da Bologna puoi venirlo a provare!
Yamaha 6335RC
Laskey 65MC

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #13 on: September 09, 2017, 12:38:34 AM »
Io ho un Orla cdp25, è un modello di qualche anno fa, monta una tastiera pesata Fatar che, da quel che lessi in giro all'epoca, sono tra le migliori...
Potrebbe essere un'ottima alternativa ai marchi già citati.
Se passi da Bologna puoi venirlo a provare!
Grazie bicho, non conoscevo questo marchio italiano e nemmeno la qualità delle meccaniche Fatar, che a quanto leggo da una veloce ricerca sul web non sono niente male.
Al momento non avrei occasione per passare da Bologna, ma mai dire mai! Comunque grazie per il gentile invito, molto gradito 🙂

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 409
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Scelta tastiera simil-pianoforte
« Reply #14 on: September 21, 2017, 01:19:23 PM »
Ciao a tutti, ho poi acquistato lo Yamaha YDP-163 e, almeno per adesso, mi ritengo molto soddisfatto. È fatto molto bene, sembra un piano acustico, ed ha un suono bellissimo! L’unica pecca è che la app che permette di gestire le diverse funzioni (smartphone o tablet) è stata scritta solo per iPhone. L’insegnante di piano ha affermato che tra tutti quelli che le è capitato di vedere ai diversi studenti, questo è il più bello e “realistico” 😊