Author Topic: Cornetta Olds Ambassador 1951  (Read 456 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Cornetta Olds Ambassador 1951
« on: January 31, 2018, 11:46:43 AM »
Mi è arrivata oggi, acquistata da un utente del forum che ringrazio, con la sua custodia originale e molto vissuta, il bocchino e il leggio originali e un bocchino Curry VC 8,5. Non ho mai avuto per le mani una cornetta e anche di trombe ne ho provate poche, una King, una bach stradivarius 37, una Amati e una Orsi. Non ho ne' esperienza ne' tantomento competenza per esprimermi e soddisfare le eventuali vostre perplessità. Oltretutto devo provarla per bene, però una idea me la sono già fatta. Intanto la descrizione di rito: è una Ambassador senza ammaccature, la laccatura è un po' rovinata e a tratti abrasa forse da un antico tentativo di pulizia un po' maldestro . Nel 1951 la Olds era sotto la supervisione di Reynolds, avevano da poco introdotto la serie Ambassador per coprire la fascia di mercato destinata ai non professionisti e agli studenti, Kunstal sarebbe entrato nell'organico l'anno seguente e Reginald Olds si aggirava ancora per i corridoi della fabbrica di Fullertone ed era sempre il Signor Olds. La Olds era stata fortunata, con la seconda guerra non aveva perduto nessun dipendente in quanto gli artigiani erano già abbastanza anziani e non vennero richiamati a prestare servizio e i pochi che partirono tornarono incolumi dall'evento. La produzione dunque ebbe una discreta continuità anche nel periodo bellico. Questo per inquadrare il periodo storico
La cornetta in mio possesso mi pare abbastanza pesante (rispetto alla Benge), i pistoni viaggiano come fulmini senza impuntamenti e le pompe hanno una tenuta impressionante che neppure la mia Benge ha. Direi quindi di essere completamente soddisfatto della meccanica.
Ovviamente ho provato a soffiarci dentro e sono rimasto seriamente impressionato da quello che è uscito. Ho provato prima il bocchino originale Olds 3 che restituisce un suono potentissimo, chiaro e risonante. Ha molto della tromba così configurata. Il Curry è molto più Flicornoso ed evocativo. Mi piacciono entrambi. Quello che mi ha impressionato è la facilità di emissione. Senza attacco con colpo di lingua lo strumento si attiva immediatamente senza spinte e parte con la nota bene impostata (intonata o stonata quello dipende dal suonatore....) senza uuuaaaaa. La dinamica da pp a ff è gestibilissima e immediata anch'essa. Le note sembrano avere una loro collocazione precisa ma devo controllare con l'accordatore se questa posizione è "giusta"; ad orecchio sembrerebbe molto ben intonata ma come ripeto non ho esperienza per dirlo.
Una strana sensazione che provo è quella di estrema confidenza, mi trovo molto comodo come se questo fosse uno strumento che uso abitualmente e la tromba fosse un ripiego.
Mi piace tantissimo ma voglio essere prudente nei giudizi,comunque al momento il voto che le darei è molto alto

Offline Myskin

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 443
  • Reputazione dell'utente: +9/-0
  • Gender: Male
  • Musicista
Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #1 on: January 31, 2018, 06:55:24 PM »
Bella recensione, grazie. E complimenti per l’acquisto


Skickat från min iPhone med Tapatalk
"To me, happiness is knowledge. I am happy when I have learned something". Miles Davis

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #2 on: January 31, 2018, 09:46:11 PM »
Se fossi più esperto avrei approfondito maggiormente l'argomento. Comunque è sconcertante notare come si possa venire in possesso di strumenti qualitativamente così interessanti al costo di un usato recente cinese di livello sicuramente inferiore.

Ps un po' OT: sbaglio o ultimamente il forum è abbastanza disertato?

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #3 on: February 01, 2018, 04:41:52 PM »
Consiglio: lo strumento non ha ammaccature ma presenta aree della laccatura un po' ossidate e altre un po' arossate. Ci sono addirittura delle impronte digitali indelebili come se qualcuno avesse tentato una pulizia maldestra ( non il precedente proprietario ma prima ancora). Vorrei pulirla un po', non rocondizionarla o lucidarla, i segni di vecchiaia hanno il loro fascino e d'altro canto anche io ho le mie cicatrici ed ognuna è una storia, insomma vorrei pulire il pulibile e togliere gli aloni superficiali. Come procedo? Ho sentito di sitol, dentifricio etc . Io non mi azzardo, attendo vostre notizie

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1229
  • Reputazione dell'utente: +57/-0
  • Gender: Male
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #4 on: February 01, 2018, 06:07:40 PM »
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #5 on: February 01, 2018, 10:07:27 PM »
Mmmmmmmmm non vi ho trovato risposta!! nonconvint

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1229
  • Reputazione dell'utente: +57/-0
  • Gender: Male
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #7 on: February 02, 2018, 05:28:22 PM »
Cosi si si vede bene. Tra l'altro le aree ossidate sono sul rosa salmone e lo stesso colore l'ho visto su una foto di una olds ambassador del 49.

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #8 on: February 04, 2018, 09:36:56 AM »
https://youtu.be/3zrSoHgAAWo

Sono veramente caduto in amore per questa famiglia di strumenti, ovvero la cornetta. Mi piace tantissimo la sua voce, specie con il bocchino 8,5 VC che io definisco flicornoso. Non mi sembra più facile, come emissione, della tromba è solo diversa. Come sono differenti una chitarra acustica dreadnought e una triplo 000. Ora devo rientrare nei ranghi e rimettermi a suonare la tromba tradizionale ma ho il costante desiderio di appoggiare le labbra alla vecchia olds ( old olds) che ho battezzato Betty Boom ( ispirato da Betty Boop) per la carica seduttiva, il sapore vintage e l'attacco esplosivo che presenta.

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #9 on: February 05, 2018, 12:22:27 AM »
Giusto per dare qualche notizia in più. Come dicevo, la cornetta è arrivata con due bocchini: un Olds 3 originale e un Curry 8,5 VC. Il primo ha un suono molto ricco di armonici, chiaro e, accordatore alla mano, più intonato. Il secondo ha una tazza a V che dona una voce molto classica, evocatova fa corno da caccia che io definisco flicornosa. A me piace moltissimo la voce che dona ma è più difficile da gestire e tende a portarmi in basso, ovvero è calante specie sotto il rigo. Devo decidere se impegnarmi e domare la tazza a V oppure abbandonarmi tra le comode spire del bocchino Olds originale. Vorrei però sfruttare questa occasione per parlare dei bocchini per le cornette Olds con numero seriale inferiore al 189611 ( tra cui la mia che presenta un numero seriale 70275 ovvero del 1951). Queste cornette presentano un ricevitore con una misura diversa da quello delle cornette standars e ciò provoca qualche difficoltà nel caso si decidesse di voler cambiare bocchino. Dsidero quindi indicare le soluzioniche un possessore di Olds molto vintage ha proposto:
http://rouses.net/trumpet/cornetmpc/cornetmpc.htm

Che cosa ne pensate? ( Ps il bocchino Olds rappresentato nelle foto è identico al mio)

Offline Albireo

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 109
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
Re:Cornetta Olds Ambassador 1951
« Reply #10 on: February 20, 2018, 06:14:03 PM »
Ho seguito il consiglio più banale e semplice e ho lavato a fondo la cornetta con acqua calda, detersivo per piatti e un po' di aceto. Be' ragazzi...... è avvenuto un miracolo! Lo strumento è rinato sia esteticamente che come emissione di suono, incredibile. L'acqua era nera dopo il trattamento. Come posso inserire le foto?
Ps
Cioè non è tornata nuova di fabbrica ma ho tolto molta patina.