Author Topic: Trombe " sfogare"Gi  (Read 178 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 102
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Trombe " sfogare"Gi
« on: August 02, 2019, 09:50:54 PM »
Giusto un off-topic di mezza estate, per chiacchierare un po'...Volevo chiedervi, sopratutto ai più anziani, se è vero e se può essere fatto pure per le trombe questo parallelismo che riguarda i sassofoni. Spesso, parlando con i sassofonisti più esperti che suonano e alcuni insegnano jazz, ho sentito dire che secondo loro i sassofoni che sono stati suonati per più di 10-15 anni, suonano molto meglio dei nuovi, indipendentemente dalla marca perché sono "sfogati" , ovvero suonano più reattivi e risonanti perché, a loro dire, il metallo perde quelle tensioni interne e risuona più facilmente e devo dire che ascoltando certi vecchi sax ( non per forza Selmer), sembrerebbe proprio essere vero. Avete ascoltato anche voi questa storia e sopratutto avete avuto modo di verificarla se possa essere vera anche per le trombe ? :D
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 102
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Trombe " sfogate''
« Reply #1 on: August 02, 2019, 09:57:06 PM »
Hops.Se si potesse correggere il titolo del topic in : Trombe "Sfogate " , Grazie. :)
« Last Edit: August 03, 2019, 10:11:47 AM by Zosimo »
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 594
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re: Trombe " sfogare"Gi
« Reply #2 on: August 03, 2019, 12:37:49 AM »
È una diceria che ho sentito anche io. Per quello che ho sperimentato però è vero il contrario: le trombe più sono vecchie (o meglio più hanno suonato) e più peggiorano. Soprattutto se sono leggere.
A me sembra che diventi più difficile centrare gli armonici (forse si dice che "slottano", boh non lo so), e in generale c'è  una riduzione delle caratteristiche di risposta (tempo di reazione, contro-pressione etc...) che potrebbe essere un bene all'inizio, perché la tromba diventa più facile, ma col tempo non si arresta mai finché lo strumento diventa ingestibile.
Più è  pesante e più tempo ci vuole; quindi per il vintage credo sia opportuno trovare strumenti pesanti, o, se leggeri che non abbiano suonato troppo.
Sempre una mia opinione, poi ascoltiamo gli esperti.
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3591
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Trombe " sfogare"Gi
« Reply #3 on: August 03, 2019, 02:06:41 PM »
L’ho sentito dire anche io dai sassofonisti della mia band. Di sassofoni non ne so nulla, ma per quanto riguarda le trombe mi sento di poter dire che è una leggenda metropolitana senza alcun fondamento. Può essere che nasca dal fatto che, come è ovvio, ci vuole del tempo per “prendere le misure” ad uno strumento nuovo, quindi è possibile che uno senta un miglioramento man mano che si abitua allo strumento, ma appunto è il trombettista che cambia, non la tromba.

Onestamente sono molto scettico anche per quanto riguarda i sassofoni, ma non è il mio campo e mi fermò qui.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline engel_valter

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 110
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
Re: Trombe " sfogare"Gi
« Reply #4 on: August 04, 2019, 11:47:31 AM »
Quando ho iniziato io a suonare era normale sentire dire (anche da studenti e diplomati al conservatorio) che gli strumenti e quindi anche le trombe andassero "sfogati".

C'era anche chi, meno dotato, chiedeva a diplomati di suonare lo strumento per aprire il suono perchè si credeva che suonandolo fortissimo per un certo periodo di tempo il suono e l'emissione migliorassero.

Nel mio piccolo ho sempre creduto che fossero credenze popolari dato che, avendo provato le trombe "sfogate" dei miei maestri a me il suono non veniva per niente uguale....

Sempre in quel periodo cera anche l'abitudine di moltissimi diplomati/diplomandi, di slaccare lo strumento perchè così aveva degli armonici migliori (ho visto trombe grattate con la carta vetro :o :'().

Cambiano i tempi e anche le fisime.

Meno seghe mentali e più esercizio JMTC

Buona giornata,
Valter

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 102
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Trombe " sfogare"Gi
« Reply #5 on: August 04, 2019, 04:36:17 PM »
E' sempre bello avere un forum, perché ti dà la possibilità di vedere come di uno stesso problema ognuno possa avere una percezione differente a seconda della propria esperienza. Se dovessi parlare solo di sassofoni l'ascolto del suono a volte è stato veramente differente, come l'ascoltare il suono di una chitarra elettrica una volta su un amplificatore a transistor ed una volta su un bell' amplificatore valvolare che ti restituisce un bel suono corposo pieno di armonici, ma anche qua si potrebbe obiettare. Per quella che è la mia esperienza sulla mia Conn, mi sentirei un attimo più in linea con quello che dice Altobugle. Purtuttavia il problema potrei essere io. Così come mi viene da pensare che se io suonassi una tromba "sfogata" non sapendola far rendere non sarei in grado di tirare fuori queste differenze. Differentemente se la prova fosse effettuata da chi è in grado di far venire fuori queste differenze allora l'affermazione potrebbe avere un valore. Per quella che è la mia esperienza lavorativa ho imparato che quello che le persone ti riportano (specie se di esperienza e più di una)andrebbe verificato chiedendosi quale potrebbe essere il metodo di valutazione più oggettivo ( e non soggettivo).Spesso è dalle osservazioni (in questo caso uditive) che si parte e poi si potrebbe trovare la controprova . In questo momento saremmo alla acquisizione delle osservazioni uditive(numero,qualità, quantità).Poi ci potrebbe essere la scelta del tipo di verifica(registrazione dell'impronta sonora con un'analizzatore di spettro audio " con prova da ripetersi fra 10 anni ? Potrebbe essere un'idea oggettiva. Ma ritornando ad un off-topic di mezza estate, sarei più curioso di sapere se secondo la vostra esperienza ( o ancora meglio un giudizio dai piu' esperti) le trombe dopo dieci anni, che fanno ? Migliorano o peggiorano?
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline Mauro 58

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 555
  • Reputazione dell'utente: +13/-0
  • Gender: Male
  • Music Forever!
Re: Trombe "sfogate"
« Reply #6 on: August 04, 2019, 05:36:09 PM »
Questo è un argomento che non mi ha mai coinvolto direttamente, ma posso riportare una vecchia chiacchierata che feci molti anni fa (credo a circa metà degli anni '80) con un bravo ed esperto riparatore: lui sosteneva che le trombe migliorassero la qualità del suono con l'età, a causa dello stratificarsi della patina formata dalla condensa all'interno dei tubi.
Infatti, mi diceva spesso: "la patina è mezza voce".
Ora la sua attività viene gestita dal figlio, che invece mi dice che è saggio e necessario curare anche la pulizia interna dello strumento.

Io, che le mie trombe le tengo sempre pulite e in ordine, non mi sono mai accorto di variazioni sostanziali nel suono.
Se dovessi fare un esempio, una mia vecchia tromba del 1983 (che ora ha quindi 36 anni) suona esattamente come quando la comprai a suo tempo.
Come dicevo, faccio spesso manutenzione, pulizia, bagno in acqua tiepida ecc..

Le uniche differenze che ho sentito dallo stesso strumento sono quelle che si apprezzano quando viene suonato da persone diverse, anche in virtù delle caratteristiche fisiche e morfologiche di chi suona.
Tempo fa andai a sentire un concerto di un trombettista jazz che riusciva a modificare il timbro dello strumento all'interno dello stesso brano, senza cambiare / sostituire alcunché…

Mauro 58
Bb Trumpets:    Holton MF ST-302, Holton MF ST-307, Holton MF ST-308, Stomvi VR-II, Yamaha 8310Z v3
Bb Flugelhorns: Holton F-555T, Jupiter JFH1100R
Bb Cornets:       Holton C-605C, Yamaha 2330-II
Bb Pockets:       Holton T-650, CarolBrass CPT-3000-GLS
Mouthpieces:     AR Resonance G12S, Giardinelli 12S, Giardinelli 10S, Kanstul GR12S, Kelly Screamer (Trumpet);
                        AR Resonance 12S, Kelly 7C (Cornet); AR Resonance 12S, Giardinelli 12FL, Kelly 3C (Flugelhorn)