Author Topic: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa  (Read 2931 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #60 on: October 11, 2021, 06:35:21 PM »
vi aggiorno ormai tra un po di mesi sono due anni che studio la tromba e purtroppo i miei obbiettivi non li ho raggiunti (ma non dispero perché mancano 5 mesi e quindi devo raddoppiare gli sforzi).
oggi ho ascoltato Giuffredi con il b2  e la monette suonare Caruso ed ho ripreso a suonare anche io il b2 monette prana    (se ci riesce lui ci devo riuscire pure io  ;D ;D che sono una pippa)

il risultato è stato come rimbalzare su un muro di gomma ma sono più testardo del muro o del mulo  ;D ed ormai è un imperativo categorico.
(devo suonare così) .certo su dieci note ne sbaglio sei ma quelle quattro sono un godimento .

devo dire che la percezione del suono è migliorata ed anche in famiglia stanno cominciando a distinguere i bocchini ieri ad esempio.
alternavo il titolare un Ar heavy avvitabile  con il Pierobon e il mio interlocutore che ho interrogato mi dice l'uno è più centrato ma più piccolo l'altro un po più afono ma più grande , che dire se è vero il detto chi la dura la vince tra qualche anno riuscirò


Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #61 on: October 11, 2021, 07:29:15 PM »
Ciccio sei un esempio per tutti noi
giovani, bravo siamo orgogliosi di te.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #62 on: April 10, 2022, 02:14:45 PM »
😂😂😂 l’ultimo arrivato ha scalzato tutti gli altri . Ho riesumato la tt perché mi serviva una tromba da portare in giro ed a volte lasciare in macchina ed ho abbinato questo monette b4 prana. Devo dire che l’accoppiata è perfetta….d’altra parte anche grandi della tromba  hanno utilizzato lo stesso .  Ed in più ho rivalutato la selmer che pensavo di non utilizzare più me la ricordavo più dura e con una enorme difficoltà rispetto alla suprema per produrre suono . Mi sta capitando quello che accade con i sax ed oggi ho una certa facilità e flessibilità per passare da una attrezzatura all’altra anche con la tromba. Certo con la suprema basta soffiare e le note sono al posto giusto ma anche con le altre con qualche piccolo accorgimento e aggiustamento si riesce a suonare …..a livello schiappa 😀

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #63 on: April 10, 2022, 04:37:52 PM »
Piano piano entrerai
Nel famoso club btb
Back to basic.
Una 2335 al massimo 4335 Bach 3 c e pedalare
Non rispondermi con eh, ma il foro largo
Gli armonici grassi,  il suono monette ecc ecc, tra un po' ti accorgera

Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1839
  • Reputazione dell'utente: +18/-1
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #64 on: April 10, 2022, 08:55:42 PM »
Quote
Fciccio ha scritto: vi aggiorno ormai tra un po di mesi sono due anni che studio la tromba e purtroppo i miei obbiettivi non li ho raggiunti (ma non dispero perché mancano 5 mesi e quindi devo raddoppiare gli sforzi).
Tranquillo io non li ho ancora raggiunti in un paio di decenni….ma quando dici che raddoppierai gli sforzi hai tutta la mia ammirazione ;)
La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all’aeroplano, essa riduce al minimo il contatto con la terra e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare....

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #65 on: April 10, 2022, 09:14:18 PM »
Toro anche raddoppiando gli sforzi non sono riuscito ma non demordo . A luglio ci sarà anche un seminario e già pregusto 4 giorni di musica . Zosimo difficile che accada ormai ho perso la testa . La 2335 è stato il primo strumento che ho avuto a casa ed idealmente ho un po’ di nostalgia ma il suono leggero e brillante non mi piace ( già la conn la considero troppo chiara😂😂).  Mai dire mai forse tra dieci anni riuscirò ad intervenire sul timbro senza subire l’attrezzatura) . Per il bocchino ancora più difficile il suono del 3 c rispetto alla mia abitudine sembra un chiodo stonato ma anche qui mai dire mai . Devo correggere la mia precedente affermazione perché mi è capitato di sperimentare nel pomeriggio. Non è vero che  so suonare alla stessa maniera con sax diversi e bocchini diversi 😭😭😭

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #66 on: April 11, 2022, 12:56:44 AM »
Calcola che sandoval suona con un 3c
MT Vernon e Chet con un Bach 6b, fai tu.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #67 on: April 11, 2022, 09:53:13 AM »
Anche Harrel suona con attrezzatura tradizionale…. Ed anche litalianissimo Giulio Angrisani. la vera differenza è che tutti loro sanno suonare e piegano l’attrezzatura al loro volere . Io se suono una semplice scala di do con il 3c faccio schifo e sono stonato con altri tipi di bocchino Ar o monette sono sempre una schiappa ma sono meno stonato . Comunque a distanza di un anno esatto  mi sono iscritto alla seconda masterclass e verificherò con gli stessi musicisti se sto progredendo o meno .

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #68 on: April 11, 2022, 10:36:28 AM »
Vai Ciccio, ti mandiamo come ambasciatore
ITF e se puoi smercia qualche tromba resonaz  ;D
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #69 on: June 11, 2022, 01:59:23 PM »
Vi aggiorno :ho fatto una altra lezione con un insegnante classico. E è da circa un mese che suono quasi esclusivamente con il b4 prana. In questa maniera il suono è un po’ più centrato rispetto al b2  .  La mia impostazione va bene il problema maggiore è dato dal mio modo di passare da una nota all’altra. Ho la tendenza a fare ciò che rappresenta un vizio anche col sax . Quando scendo slargo un pochino quando salgo strizzo un pochino . L’insegnante mi ha dato una serie di esercizi e mi ha spiegato come fare . Ed effettivamente con lui dopo una oretta andava molto meglio ma temo di non avere la costanza di studiare in questa maniera anche perché serve molta attenzione . Vedremo vi aggiorno

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #70 on: August 16, 2022, 02:47:56 PM »
vi aggiorno , sono certo che non potevate stare senza sapere...... ;D
ormai sono convinto che l'abitudine sia la parte fondamentale anche dello studio.
vi ho detto che ho partecipato ad una masterclass e sono andato con la mia fidata Suprema ed il b2.
ad un certo punto complice il fatto che ero davvero stanco ho pensato di fare lezione con il b4 sempre prana.
la mia idea è stata visto che con il b2 riesco a suonare con il b4 farò meno fatica e avrò più volume.
comincio a produrre i primi suoni e nulla una cagata pazzesca considerato che dovevo affrontare la lezione ho subito riposto il bocchino e sono tornato al fido b2.

oggi ho provato la conn 38 b e con il Pierobon e l'assurdo è che salgo più con il b2 rispetto al Pierobon c .
Ho scoperto poi che questo b2 prana non è lo stesso di quelli in commercio perchè è molto più cicciotto.
(dico questo perchè è capitato più volte che mi è caduto ed ho dovuto " sistemare" la penna.





Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #71 on: August 16, 2022, 04:34:20 PM »
Io non volevo dirtelo,
Perche c'è  una legge interna
Che lo vieta, ma è quello il segreto
Dei fischioni. Penna acciaccata.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #72 on: August 17, 2022, 05:40:41 PM »
questa massoneria dei codici e dei divieti deve finire. ;D ;D
per questo non riesco a salire sopra il re ho sistemato la penna troooooopppo bene .

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14476
  • Reputazione dell'utente: +211/-3
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #73 on: August 17, 2022, 06:10:36 PM »
Prova a fare il Mi con 1-2...
#rivelazioni #orecchioassoluto
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: la scelta del bocchino quando il trombettista è ....una pippa
« Reply #74 on: August 17, 2022, 08:08:10 PM »
con la tromba a volto riesco a salire più su del re (prima  però devo fare la preghierina)
è con il bocchino che mi viene difficile nel senso che il fa quando è uscito più che un suono sembrava un fischietto sfiatato :-[.
oggi però ho adottato la tecnica Marsalis .
invece di aumentare il volume ho provato a diminuirlo, poi però è successo un fatto increscioso:
la vettura che mi precedeva ha iniziato a suonare il clacson e quindi non ho più capito che note stavo facendo  ;D ;D ;D ;D

ora che sono spiaggiato sul divano di casa ci riprovo forse però accadranno altri fatti incresciosi, infatti i miei gatti accettano che studi la tromba e si piazzano sulla panza ma se inizio col bocchino loro attaccano a tradimento.  ;D