Author Topic: Bocchini vintage  (Read 605 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #15 on: May 31, 2020, 09:23:17 AM »
Boh, io dietro a fcoltrane non ci sto , si sta scervellando troppo su 'sti bocchini, ma capisco l'ansia delle prime volte 8)
Per me sta cosa di prendersi l'aria, non l'ho capita. L'emissione è sempre quella se sai come soffiare. IL 10 e mezzo per me è un bocchino
piccolo, stretto non comodo da suonare e infatti raramente trovi uno che lo suona. Per quanto riguarda le tazze danno una mano a seconda del genere che si fa, ma va da se che se prendiamo un E non è che diventiamo acutisti , ma avremo un suono più tagliente chiaro e i primi minuti siamo agevolati nel prendere la nota. Io per esempio solo una volta provai un 3F e non riuscii a fare una scala di do.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #16 on: May 31, 2020, 09:30:06 AM »
X Fccoltrane: più grande più piccolo io (e credo tutti) lo intendo come misura del cerchio. A volte bocchini con cerchi della stessa misura sembrano alle labbra più grandi o più piccoli a seconda di diversi fattori in cui non mi addentro perché vanno oltre la mia conoscenza (che è basica). In molti casi si tratta di questione di angoli.

Quando dico pranizzato intendo che il precedente proprietario è sicuramente intervenuto in maniera artigianale assottigliando in qualche modo le pareti del gambo rendendole all'innesto sottilissime (e fragili). Questo tra le altre cose aiuta a smorzare qualsiasi problema di gap con il ricevitore. Probabilmente è intervenuto anche su gola e backbore perché è veramente libero e selvaggio.

Caratteristica la filosofia di costruzione monette che permette di andare in alto senza strozzare il suono. Richiede da parte del trombettista un periodo di acclimatamento, se abituato con bocchini tradizionali.
La filosofia tradizionale vuole che i bocchini lead in genere abbiano backbore stretti e tazze superficiali, ma anche questo è vero solo in parte

X Zo: 10 e 1/2 è un bocchino piccolo e stretto, anch'io sono abituato a misure diverse. Però il 7bn (che è più piccolo di un 7 bach) mi ha fatto ricredere su alcune cose,. Quindi Zo se un giorno avessi modo di provare un 10 e 1/2 C, magari SW, potresti rimanere piacevolmente sorpreso.


Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1433
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Bocchini vintage
« Reply #17 on: May 31, 2020, 09:40:18 AM »
Per Zosimo
è perché mi piace chiacchierare tra una scala e l'altra  :)
purtroppo non utilizzo un lessico comune per me un imbuto piccolo si prende meno acqua di un imbuto più grande, per i bocchini è lo stesso. ( a parità di forma ).
Per Mar ho capito tutto (spero :))
l'esempio lo hai ascoltato perché a prescindere dalla filosofia di costruzione di  Monette è effettivamente quello che succede?

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #18 on: May 31, 2020, 10:00:18 AM »
Sì l'ho ascoltato. Confermo la mia idea. Non so a cosa corrisponda un backbore 2 in GR, ma difficilmente sarà paragonabile al prana. Questa è stata la rivoluzione di monette: portare i trombettisti a suonare su tutto il registro con un suono più pieno, grazie all'aria, grazie alle gole, a volte enormi

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #19 on: May 31, 2020, 10:09:07 AM »
Fcoltrane, fai bene a chiacchierare tra una scala e l'altra , anzi
sono contento che almeno un po' il forum si smuove, visto che i gruppi fb, fanno letteralmente schifo.
X Mar grazie per il consiglio, ma come sai ho la mia linea Almonzinni Resonance e non provo più bocchini
da tempo e nemmeno ho voglia. L'unico provato perchè prestato è stato un Best Brass, ma non mi ci sono trovato
da la sensazione di avere come uno scalino nel famoso circoletto.  8)
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #20 on: May 31, 2020, 10:35:52 AM »
Giusto Zo, ma su una tromba vintage devi avere anche un bocchino vintage (o tradizionale), da usare quando vuoi assaporarne un po' la storia, per ascoltare un po' cos'ha da dirti. Non vorrei sembrare troppo provocatorio, ma le trombe sono poco più che amplificatori.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #21 on: May 31, 2020, 10:46:53 AM »
Si, lo sappiamo che sono amplificatori come tutti i mezzi che portano a un fine, ma noi siamo feticisti e
ce ne freghiamo 8)
Perchè sulla vintage tu cosa consigli?
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #22 on: May 31, 2020, 10:54:51 AM »
Ma consigli non te ne so dare, non conosco le caratteristiche della tua tromba e non conosco le caratteristiche del tuo almonzinni. Se però vuoi veramente sentire come suona lei devi metterla nelle condizioni di suonare con la sua voce, magari solo ogni tanto. Sono sicuro che nel cassetto troverai qualcosa...

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #23 on: May 31, 2020, 11:42:24 AM »
Calcola che il mio kittino almonzinni è fatto in tutte le leghe dall'ottone, al titanio fino al bronzo al fosforo
e come forma e cerchietto ricordano gli Al Cass O0
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #24 on: May 31, 2020, 11:45:03 AM »
Azz... ti avevo sottovalutato...

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #25 on: May 31, 2020, 11:48:11 AM »
Amico mio , ma io sono quasi 20 anni che sto sul mercato
tra trombe( tranne la monette) le ho avute quasi tutte e bocchini idem
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #26 on: May 31, 2020, 11:50:51 AM »
Ma nel kit oltre a diversi materiali hai anche diverse misure di cerchio, penna, etc?

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 469
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Bocchini vintage
« Reply #27 on: May 31, 2020, 11:52:59 AM »
E nel cassetto non hai più neanche un bocchino? Neanche lo Zinni?

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #28 on: May 31, 2020, 11:57:20 AM »
Sì certo ho diverse penne, no il cerchio è sempre lo stesso, ho già dato
con il salto dei cerchi, mi tengo quello che è comodo per me.
Beh nel cassetto qualcosa c'è. Lo zinni è nella teca di vetro.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 672
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re: Bocchini vintage
« Reply #29 on: May 31, 2020, 12:17:08 PM »
Zosimo... lo zinni nella teca di vetro? Mi ricorda zio Paperone... magari fai il bagno in una piscina piena di bocchini 🤣
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!