Author Topic: Scale per non annoiarsi  (Read 224 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1228
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #15 on: July 31, 2020, 11:00:15 AM »
Come sono queste scale ? Legate o legatostaccato leggero?   Non riesco a sentire col telefonino?

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 333
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #16 on: July 31, 2020, 11:56:48 AM »
Si fcolt, in questi mesi ho dovuto cambiare le mie abitudini alimentari, come dici tu, ora va meglio, non sto più male, e ogni tanto mi torna la voglia di una grigliata o di un Campari, come ho fatto ieri sera. Credo che finché restano eccezioni il mio stomaco può sopportarle. Devo stare attento però a non abbassare la guardia. L'esercizio sulle scale mi sembra fatto con uno staccato leggero, anch'io le ho ascoltate con il telefonino, ma la lingua si sente

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1228
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #17 on: July 31, 2020, 12:00:54 PM »
 pollices.  E perché hai buon orecchio.

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1506
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #18 on: July 31, 2020, 02:27:44 PM »
@Mar...,ti auguro una pronta guarigione.un mese vola.....tranquillo
@fcolt.....ricordo i primi tempi che suonavo sopra il rigo,vedevo le note molto "lontane" tra loro e quindi tendevo a spingere e stringere,con risultati orribili simili a ragli d'asino....poi col passare del tempo mi sono accorto che quelle note sono li,una a ridosso dell'altra e quindi non dovevo piu' prendere "la rincorsa" per arrivarci.....non so se mi sono spiegato bene,in fondo come dice Eugenio io sono un po' al di sotto di  anchemenochedilettante.
magari qualcuno bravo qui puo' spiegarlo in termini tecnici,sarei curioso anch'io di sapere cosa mi e' capitato. ;)
non puoi comprare la felicita',ma se compri una bici e una tromba, sei gia' a buon punto.....

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2836
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #19 on: July 31, 2020, 02:40:10 PM »
.poi col passare del tempo mi sono accorto che quelle note sono li,una a ridosso dell'altra e quindi non dovevo piu' prendere "la rincorsa" per arrivarci.....non so se mi sono spiegato bene......
Almeno per me ti sei spiegato benissimo. Con la pazienza e l'esercizio capirai come 'settarti' nel modo migliore e sopratutto a non temere la 'salita' sopra il rigo, in fin dei conti sono due toni e mezzo  :). E comunque io non posso abbassare la guardia neanche per un attimo (per ora). Ciao

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1228
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Scale per non annoiarsi
« Reply #20 on: August 01, 2020, 09:29:35 AM »
Toro hai spiegato esattamente cosa capita. La cosa che mi fa incazzare è che io con un po’ di esperienza pregressa pensavo di riuscire a combattere questa tendenza ma a volte basta poco per perdere la bussola. Altro aspetto che mi capita è di avere la necessità di un riferimento. Meglio se è un suono di tromba su YouTube perché in caso contrario sono perduto. Il sol riesco a  suonarlo oggi suonavo pure il re su due ottave ma spesso quando mi confronto con l’accordatore sono terribilmente stonato.