Author Topic: Quale vibrato ?  (Read 814 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 149
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Quale vibrato ?
« on: August 05, 2020, 10:17:50 AM »
Quale vibrato vi piace ?
Ma sopratutto quale vibrato non vi piace ?
Come ve l'hanno insegnato e come lo insegnereste ? (Per intenderci, non mi riferisco all' uso del vibrato già scritto e richiesto in una partitura, ma a quello che utilizzereste in una vostra interpretazione).
Uso eccessivo, stretto, largo, E' cambiato nel tempo il vostro modo di vederlo ?
Esiste un " vibrato di classe " ?( in cui si esprime  classe anche nel vibrato ?)
Sarebbe bello sentire i vs. pareri ! Paolotretteltrumpet ?
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2880
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #1 on: August 05, 2020, 11:47:39 AM »
Il vibrato alla Miles  :)

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 149
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #2 on: August 05, 2020, 12:30:49 PM »
Com'è ? Un link o puoi provare a descriverlo ?
A me il mio primo insegnante, che è stato un trombonista (Dino Blasi, che ha suonato con Louis Armstrong, quando venne in Italia): mi disse: " innanzi tutto, non deve essere "belante" troppo tremulo, ma se vuoi che sia un bel vibrato, " di classe" , mi diceva, devi partire da una nota fissa, ferma, ben intonata e ben suonata , che sia bella e solo alla fine della durata della nota devi dare un leggero vibrato slow ! Devo dire che questa cosa mi è rimasta impressa e l' ho ritrovata spesso anche in cantanti famosi (Ella Fitzgerald, Sahara Vaughan ed altri) alla fine della loro carriera, quindi quando avevano accumulato una  maturità espressiva acquisita in anni di esperienza, infatti se si ascolta il loro modo di cantare rispetto a quando erano più giovani, si può ascoltare un uso maggiore ed anche un vibrato più stretto rispetto a dopo. Indubbiamente prendere una bella nota fissa e precisa e tenerla prima di fare il vibrato, non è da tutti perché ...automaticamente farà risaltare tutte le nostre pecche.... :). Però devo dire che... fatto bene , è un gran bel vibrato
Che ne dite ? E' lo stesso anche per voi ?
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 527
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Quale vibrato ?
« Reply #3 on: August 05, 2020, 01:00:32 PM »
Credo che Eugenio scherzasse, perché Miles può essere tutto ma non un esempio di vibrato. Racconta lui stesso che da ragazzo ha costruito il suo suono seguendo i consigli del suo maestro dell'epoca: "Guarda Miles, piantala con questo vibrato alla Harry James. Non c'è bisogno di far tremare le note, perché tremerai abbastanza da solo quando invecchierai.»

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2880
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #4 on: August 05, 2020, 01:16:36 PM »
Credo che Eugenio scherzasse, perché Miles può essere tutto ma non un esempio di vibrato. Racconta lui stesso che da ragazzo ha costruito il suo suono seguendo i consigli del suo maestro dell'epoca: "Guarda Miles, piantala con questo vibrato alla Harry James. Non c'è bisogno di far tremare le note, perché tremerai abbastanza da solo quando invecchierai.»

Esatto, mi sono permesso di scherzare. Non ricordo una battuta dove Miles 'vibrasse'. Dirty hai avuto un grandissimo insegnante! Ciao a tutti

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3817
  • Reputazione dell'utente: +89/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Quale vibrato ?
« Reply #5 on: August 05, 2020, 01:28:44 PM »
Beh, direi che dipende da che stile si sta suonando. Nel jazz generalmente mi piace il vibrato dei cantanti, quindi con la nota che parte stabile e poi vibra leggermente ma rapidamente sul finire. Nel Latin mi piace invece un vibrato più marcato, come anche nel blues. Nel funk poco vibrato, al limite lo shake. Dove mi è stato insegnato di evitarlo assolutamente è in Morricone (tranne ovviamente i temi western, dove invece si può anche esagerare). Alla fin fine è questione di gusto, ma a me è stato insegnato prima di tutto ad imparare a “rispettare” i canoni di ogni stile, prima di cercare il proprio spazio interpretativo.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 149
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #6 on: August 05, 2020, 04:10:09 PM »
 All'art.1di questo forum dovrebbe stare scritto: " Lo spirito burlone " di questo forum aleggia goliardico al di sopra di qualsiasi persona, argomento o cosa e qualsiasi utilizzatore sa' fin d'ora che potrebbe esserne (in)colpevole bersaglio  . :)
@norman: giuste precisazioni. Io, sugli opportuni brani jazz, sono più per la nota che parte stabile e poi vibra leggermente ma lentamente, questione di scelta personale.
Vorrei chiederti, invece ,  a proposito del funk,  cosa si intende per shake ? :)
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2880
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #7 on: August 05, 2020, 04:54:40 PM »
All'art.1di questo forum dovrebbe stare scritto: " Lo spirito burlone " di questo forum aleggia goliardico al di sopra di qualsiasi persona, argomento o cosa e qualsiasi utilizzatore sa' fin d'ora che potrebbe esserne (in)colpevole bersaglio  . :)


Spero di essere perdonato, era tutto in buonissima fede. Lasciami indovinare: sei giovane e pieno di entusiasmo? Ho sbagliato? Ciao

Online fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1750
  • Reputazione dell'utente: +9/-1
Re: Quale vibrato ?
« Reply #8 on: August 05, 2020, 06:01:23 PM »
La penso come Miles o come Trane che non  utilizza il vibrato quasi  mai .  Recentemente ho ascoltato una versione di a love supreme di winton marsalis e l’aspetto che mi piace meno è l’utilizzo del vibrato . E lui è quello che possiede uno dei suoni di tromba che preferisco al mondo, e con la tromba fa un po’ quello che gli pare. Il video lo trovate su YouTube con elvin jones

Online Chiapparo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 503
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #9 on: August 05, 2020, 10:55:11 PM »
Buonasera a tutti, a me il vibrato piace medio-lento, dopo una bella nota chiara e nitida, soprattutto mai esagerato e onnipresente. La domanda che vorrei, invece, porre è come lo ottenete? Il mio primo maestro, del “vecchio insegnamento”, lo suonava facendo oscillare le dita sui pistoni, creando quindi un piccolo movimento del bocchino sul labbro. Il secondo maestro, del “nuovo ordinamento”, lo ottiene invece muovendo leggermente la mascella, permettendo così al labbro di muoversi leggermente sul bordo del bocchino. Io preferisco il primo, ma forse perché essendo un novizio trovo sia più semplice da raggiungere. E voi?

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3817
  • Reputazione dell'utente: +89/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Quale vibrato ?
« Reply #10 on: August 06, 2020, 07:42:24 AM »
All'art.1di questo forum dovrebbe stare scritto: " Lo spirito burlone " di questo forum aleggia goliardico al di sopra di qualsiasi persona, argomento o cosa e qualsiasi utilizzatore sa' fin d'ora che potrebbe esserne (in)colpevole bersaglio  . :)
@norman: giuste precisazioni. Io, sugli opportuni brani jazz, sono più per la nota che parte stabile e poi vibra leggermente ma lentamente, questione di scelta personale.
Vorrei chiederti, invece ,  a proposito del funk,  cosa si intende per shake ? :)
Lo shake non è un vibrato in realtà, una volta lessi una definizione come di “un trillo che ha preso gli ormoni”, molto ampio, fatto su note alte/acute. È un effetto molto usato nelle big band e che poi si è perpetuato anche nel soul e nel funk.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3817
  • Reputazione dell'utente: +89/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Quale vibrato ?
« Reply #11 on: August 06, 2020, 07:47:46 AM »
Buonasera a tutti, a me il vibrato piace medio-lento, dopo una bella nota chiara e nitida, soprattutto mai esagerato e onnipresente. La domanda che vorrei, invece, porre è come lo ottenete? Il mio primo maestro, del “vecchio insegnamento”, lo suonava facendo oscillare le dita sui pistoni, creando quindi un piccolo movimento del bocchino sul labbro. Il secondo maestro, del “nuovo ordinamento”, lo ottiene invece muovendo leggermente la mascella, permettendo così al labbro di muoversi leggermente sul bordo del bocchino. Io preferisco il primo, ma forse perché essendo un novizio trovo sia più semplice da raggiungere. E voi?
Si, quello ottenuto muovendo la tromba è più facile. Muovere la mandibola è meno agevole, ma è comunque lo stesso principio, si “forza” un movimento del labbro. In realtà si può fare anche “cantandolo”, ossia di fatto muovendo la lingua, che è il modo più difficile, ma quello che permette più sfumature.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline paolotretteltrumpet

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1383
  • Reputazione dell'utente: +56/-0
  • Gender: Male
    • www.trettel.it
Re: Quale vibrato ?
« Reply #12 on: August 06, 2020, 10:12:01 AM »
Secondo la mia esperienza.
Il vibrato intanto è una variazione del pitch che si può ottenere in diversi modi come specificato qui sopra.
Io uso quello in cui muovendo la mandibola, insieme alla lingua, riesco a controllarlo come voglio.
Si può usare anche la mano, ma è meno elegante, in ogni modo anche in questo secondo caso si agisce sempre sul labbro. (in maniera diversa)
Quale vibrato, tipo  e  intensità dipende ovviamente dalla musica che stai suonando.
Se una nota è lunga di valore, si crea una direzione portandola alla successiva con il vibrato o dinamica, quasi mai la si lascia ferma.
Di norma si inizia senza vibrato e man mano lo si applica.
Io faccio un vibrato a tempo, cioè con i multipli del tempo d'impianto, non si fa a caso, c'è una logica.
Un vibrato che non mi piace è quello che usava Pierre Thibaud
aloah
Resonance Suprema
Schilke B7
RESONANCE Mouthpiece di tutto e di più

paolotrettel   @   gmail.com

Offline francotrumpet

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 413
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #13 on: August 06, 2020, 03:52:21 PM »
anche io sono per il vibrato alla Miles o alla Billie Holiday cioè quello che non c'è o se c'è non "prevale" .. :)
Adams A5
Bach NY 7

Bach 3C

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 697
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re: Quale vibrato ?
« Reply #14 on: August 06, 2020, 03:54:21 PM »
Secondo la mia esperienza.
Il vibrato intanto è una variazione del pitch che si può ottenere in diversi modi come specificato qui sopra.
Io uso quello in cui muovendo la mandibola, insieme alla lingua, riesco a controllarlo come voglio.
Si può usare anche la mano, ma è meno elegante, in ogni modo anche in questo secondo caso si agisce sempre sul labbro. (in maniera diversa)
Quale vibrato, tipo  e  intensità dipende ovviamente dalla musica che stai suonando.
Se una nota è lunga di valore, si crea una direzione portandola alla successiva con il vibrato o dinamica, quasi mai la si lascia ferma.
Di norma si inizia senza vibrato e man mano lo si applica.
Io faccio un vibrato a tempo, cioè con i multipli del tempo d'impianto, non si fa a caso, c'è una logica.
Un vibrato che non mi piace è quello che usava Pierre Thibaud
aloah

Pitch con la mano...la lingua ... la mandibola...qua si va sul v.m.18 🤣🤣
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!