Author Topic: Un ascolto per il week end  (Read 594 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Un ascolto per il week end
« on: September 12, 2020, 12:46:53 PM »
Oggi sono in vena di Marsalis, e ho trovato su youtube il concetto intero di Marsalis e Galliano a Marciac, "da Billie Holiday a Edith Piaf".
Io ero lì, vado spesso d'estate a Marciac a fare qualche giorno durante il festival, e lo giudico personalmente il miglior concetto dal vivo che io abbia mai sentito.
Buon ascolto
https://youtu.be/Tl21YlEVkl0

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1436
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #1 on: September 12, 2020, 03:45:42 PM »
 pollices bel concerto

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #2 on: September 12, 2020, 04:37:23 PM »
Lo conoscevi Walter Blanding? A me fa impazzire...

Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 492
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #3 on: September 12, 2020, 05:08:46 PM »
Ho il disco, gran bel concerto! L’anno scorso ho assistito anche ad un concerto con Richard Galliano e Paolo Fresu... Grazie per il link, non avevo ancora visto le immagini.

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1436
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #4 on: September 12, 2020, 05:09:08 PM »
Si è il tenorista preferito di Winton e su quel genere tradizionale è davvero bravo .  Io preferisco un altro suono al tenore  ( per alcuni versi mi sembra anacronistico) ma è un bravissimo musicista e la musica che suona è davvero piacevole poi sembra sapere esattamente cosa vuole il boss 😂. Qui in Italia abbiamo tanti tenoristi che non sfigurerebbero e potrebbero esprimersi ad altissimi livelli con Marsalis  Ma forse non è quello che desidera. A tratti pur facendo musica di alto livello mi sembrano imbrigliati nella ricerca filologica..... ma sono consapevole che il mio è un delirio perché se non sanno suonare loro il blues chi sa farlo😂😂😂? ........ non dico altro per non scadere nel ridicolo

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3778
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #5 on: September 12, 2020, 10:04:28 PM »
Bellissimo concerto, grazie Mar!

Che dire? Per anni ho rosicato per il fatto di essermi perso il concerto della JLCO all’Auditorium di Milano nel 2000 perché a 70.000 lire il biglietto mi sembrava costoso... Che coglione! Cominciai a pentirmene il giorno dopo, quando mi arrivarono i primi commenti di chi c’era stato... Per fortuna poi nel 2009 li ho visti ad Umbria Jazz.

Io onestamente non capisco quelli che dicono che Wynton suona in maniera “filologica”. Suona spesso musica della tradizione, perché della conservazione della tradizione ha fatto la sua missione di vita, ma a me pare che suoni la musica del passato con lo spirito di un musicista del 21° secolo. Anche quando suona il jazz delle origini, che è la sua passione, le sue improvvisazioni sono moderne, e qualche esempio c’è anche in questo concerto.

L’altra cosa che trovo eccezionale e con pochi paragoni tra i jazzisti contemporanei è la capacità di calarsi in stili lontani dal suo background, come in alcuni momenti di questo concerto fa con la musica melodica francese.

Insomma, per me lui è vittima di critici un po’ troppo severi e forse di vedute un po’ ristrette. Wynton non sarà un musicista d’avanguardia, ma è molto meno conservatore di quanto si pensi e di molti che lo considerano tale e che sbavano per gente che veramente fa il copia ed incolla, solo che se fai il copia ed incolla degli stili che fanno figo fai la figura del moderno, anche se suoni musica di 60 anni fa tale e quale come la suonavano quelli che la facevano 60 anni fa.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #6 on: September 13, 2020, 05:49:22 AM »
D"accordo su tutto con Norman, anche se Marsalis ha assunto proprio il ruolo di conservatore della tradizione, e la parola conservatore in questo caso non ha nessuna connotazione negativa.
Le critiche gli vengono mosse un po' perché è troppo bravo, quasi disumano per certi versi (quindi un po' di rosicamenti e di invidia) e un po' perché gli si rinfaccia di aver contribuito con le sue prese di posizione a soffocare eventuali novità (ma sappiamo tutti benissimo che se ci fosse qualcosa di nuovo e di valido troverebbe da solo la forza per emergere, nonostante Marsalis).
Trovo anch'io fantastico come lui e la sua band abbiano lavorato e fatto propri in maniera originale questi bellissimi brani della tradizione francese, brani che già amavo.
Se avete voglia di cercare, su youtube ci sono anche alcuni video delle prove di questo concerto, da cui si può notare che anche se un canovaccio era presente, la sera del concerto tutti sul palco hanno improvvisato parecchio, e soprattutto ci hanno messo molto sentimento e passione.
Questo è il jazz.
Il fatto che poi la loro impronta sia quella di muoversi nel solco di una tradizione consolidata è un valore aggiunto non una colpa.
Vi invito a riascoltare Walter Blanding (sassofonista) ad esempio in Padan Padan, da 13.08, oppure la struttura struggente che è stata data a Strange Fruit (da 53.47): dolore, morte, urla, dentro alla tradizione, quasi camminando dietro una bara in un afoso pomeriggio di New Orleans.
Questo non è solo un brano eseguito in un concerto, è il teatro della vita, messo in scena magistralmente.
Alla faccia di chi trova Marsalis freddo, troppo cerebrale e distaccato, troppo tecnica e poca emozione.

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #7 on: September 13, 2020, 05:56:08 AM »
Ho appena riascoltato Strange Fruit. C'è una parola che mi era sfuggita prima mentre ne scrivevo: crudeltà. Impotenza, dolore e rabbia di fronte alla crudeltà...

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #8 on: September 13, 2020, 06:33:53 AM »
X Chiapparo: io Galliano lo adoro, adoro la fisarmonica, uno strumento che è stato molto presente in casa mia (e nelle mie orecchie) durante l'infanzia. In questo concerto, in questo album, meno che in altri.
Io l'ho visto dal vivo diverse volte.
Mi ha impressionato e entusiasmato il concerto (visto a Torino, credo fosse il º il 2012) Galliano plays Nino Rota, che è anche un bellissimo album registrato in studio.
Lo sapevate che Galliano suona anche il trombone?
https://youtu.be/wh0dUh6uEyo
Qualche brano si trova anche in rete, ma è un album che consiglio di comprare

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #9 on: September 13, 2020, 06:50:11 AM »
L'album completo, messo a disposizione dallo stesso Galliano sul suo canale youtube

https://www.youtube.com/playlist?list=OLAK5uy_k4w6Fb70QZK0ZPcPZv7tTCLyAaoq64HO0

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1436
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #10 on: September 13, 2020, 08:21:47 AM »
Ehehe ma allora mi volete provocare 😂😂😂 . Marsalis per me è il più grande mi piace il suono mi piace come improvvisa  mi piace come interprete della tradizione del blues del moderno. Tra i musicisti viventi è tra i miei preferiti. La mia critica è tutta per Il  tenorista ed è riferita sia al suono sia alla improvvisazione ma è mia convinzione (delirio) che sia il capo a desiderare questo.   ( e quindi in questo senso critica a Marsalis. Avete presente Davis che duetta con il sassofonista di turno e lo porta ad esprimersi quasi oltre le sue possibilità. ( che il sassofonista di turno sia Bob Berg o Marsalis o Liebman o Evans poco importa.  Il mio sogno è :metti i musicisti più in gamba insieme e vedi un po’ che succede........ quando è successo ed i musicisti erano pure amici la musica ne ha guadagnato.   

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #11 on: September 13, 2020, 11:08:52 AM »
Secondo me godersi le cose belle e lasciar perdere il giudizio critico allunga la vita

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 470
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #12 on: September 13, 2020, 11:16:54 AM »
Avevo un amico che invitavo spesso a cena e con cui passavo volentieri il tempo a parlare di tutto.
Poi ha fatto un corso di sommelier ed è diventato insopportabile, non è più capace di godersi un bicchiere di vino...

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3778
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #13 on: September 13, 2020, 11:41:50 AM »
Per me ci vuole il giusto equilibrio. È vero che la musica, come qualsiasi altra cosa, bisogna prima di tutto godersela, però è anche vero che la critica intellettuale è importante per razionalizzare quello che si ascolta e per esplorare ulteriori piani di lettura. L’importante è che la critica sia fatta bene e nella giusta sede: se sono ad un concerto e mi metto a raccontare la rava e la fava al mio vicino di sedia io sono un po’ uno squilibrato, e quell’altro giustamente alla prima occasione mi manda a cagare... :D

Qui però siamo su un forum, e penso che sia un luogo opportuno per sviscerare da ogni punto di vista quello che si ascolta.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1436
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Un ascolto per il week end
« Reply #14 on: September 13, 2020, 11:56:00 AM »
Si fa per chiacchierare in libertà perché poi a me piace ascoltare WB perché è un signor musicista. Ma se devo sognare penso ad altri tenoristi. Tanto per fare qualche nome chissà cosa avrebbe proposto Joshua Redman su quei brani tradizionali. O il fratello marsalis   O qualche tenorista ancora più esplosivo tipo Blake o Bedetti o Potter o Qualche Vecchio marpione tipo Lovano o Bergonzi o Garzone .