Author Topic: Anche in Danimarca si fanno le trombe...  (Read 541 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline gigispermaloso

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1790
  • Reputazione dell'utente: +22/-1
  • Gender: Male
Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« on: September 28, 2020, 12:14:27 PM »
Oggi ho scoperto che anche in Danimarca, a Copenhagen, si fanno le trombe...le IKGOS

Un bel cannellino fatto da M/K Drawing in USA poi rifinito da Charlie Melk, una pompa generale fatta da M/K Drawing in USA, una bella meccanica fatta da Meinlschmidt in Germania, una bella campana fatta da Bernd Sandner in Germania ed una laccatura opzionale fatta da Muller Lack sempre in Germania.

http://www.ikgottfried.com/

Il loro obiettivo, e lo dicono esplicitamente, non è "re-inventare la tromba", ma prendere ciò che è già esistente (infatti la maggior parte dei pezzi sono repliche della Bach Mt Vernon o New York) e settare al meglio.

Per fare questo la richiesta è di poco inferiore ai €5000.
Tromba? Si, grazie

For those who like this kind of music, this kind of music they will like...

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #1 on: September 28, 2020, 01:20:54 PM »
'Mazza qua so diventati tutti atelier degli ottoni.
viva le vintage a 250 euro O0
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1535
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #2 on: September 28, 2020, 06:53:35 PM »
sono d'accordo,prezzi esagerati....poi ci si lamenta perche' il culatello di Zibello costa 80 euro al kg.....mah,terro' la mia Conn 1000B Doc
 Severinsen che tanto suonero' sempre come un cagnaccio anche con la Monette da 10000 euri. ;)
non puoi comprare la felicita',ma se compri una bici e una tromba, sei gia' a buon punto.....

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #3 on: September 28, 2020, 06:56:57 PM »
Dice: e va bene, sono artigiani pago la maestria, il genio, la visione ecc ecc ,
ma qui mi sembra che la maggior parte so assemblatori ::)
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3777
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #4 on: September 28, 2020, 08:55:59 PM »
Dunque, diciamo che non sono proprio a buon mercato... Detto questo, siamo sicuri che questi 5000 Euro siano, di fatto, tanto diversi dai 2.500/3000 che ormai ci vogliono per una Bach/Schilke/Yamaha top di gamma? In linea di principio secondo me non ha molto senso parlare di quanto costano gli strumenti o di come vengono prodotti senza mettere questo in relazione a come suonano, che alla fin fine è l’unica cosa che conta veramente... Se queste trombe suonano bene, e sono in grado di dare qualcosa che una Bach non è in grado di dare, allora perché non dovrebbero valere 5000 Euro? Il vero problema è un altro: noi che stiamo qui a giudicare prezzi e procedimenti costruttivi, quanto siamo veramente in grado di distinguere la qualità degli strumenti che suoniamo? Non vedo per quale motivo una tromba completamente assemblata non possa essere un ottimo strumento, se fatta con criterio, così come una tromba interamente fatta a mano può benissimo essere un mezzo catorcio. L’importante è che chi produce sappia quello che fa, e se è così saprà anche scegliere il procedimento più adatto al tipo di prodotto che vuole fare.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1433
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #5 on: September 28, 2020, 09:18:22 PM »
Come sapete  io ne capisco poco o niente di trombe ma se suono una cinese una selmer tt una Bach una suprema con tutta la mia pippagine riesco a sentire delle belle differenze......se ci riesco io credo che un trombettista medio non dovrebbe avere alcuna difficoltà nel sentire le differenze. Per la scelta invece il discorso è diverso ed ancora diverso il prezzo che si è disposti a pagare .

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1535
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #6 on: September 28, 2020, 09:39:16 PM »
Se suoni 4 trombe e senti differenze anche minime,vuol dire che non sei una pippa.Esperimento al quale ho assistito,e non solo io:stesso trombettista in gamba,suona  nascondendo lo strumento una tromba cinese ,poi una media gamma infine una ad alto livello(non faccio nomi volutamente).Il 90% dei presenti ( io compreso,questo era ovvio :D)non sono riusciti nemmeno a capire la differenza tra la cinese e quella di alto livello.......per la cronaca erano tre trombe leggere.
non puoi comprare la felicita',ma se compri una bici e una tromba, sei gia' a buon punto.....

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1433
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #7 on: September 29, 2020, 12:12:24 AM »
Toro ma in quel caso tu eri l ‘ascoltatore E quindi molto dipende da chi è il trombettista dal suo livello tecnico e da come suona se evidenzia le differenze o le maschera. Oggi per provare la mia pippagine provavo a suonare una scala di do con il minor volume possibile passando da tre bocchini del tutto diversi un 7c un Bach 3 c ed un monette b2 s3 Prana. Non dico che riuscivo a renderli eguali ma certamente molto meno diversi rispetto a quando ho iniziato a suonare la tromba. A volumi minimi è più facile mascherare le differenze.  Sono certo che chiunque suoni la tromba se prova tre trombe diverse sente delle differenze, poi magari quelli bravi le sanno formalizzare e sanno come intervenire per suonare il loro standard.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #8 on: September 29, 2020, 09:59:28 AM »
Norman, ricadiamo sempre nel solito discorso del: capperi! una margherita 10 euro, compro gli ingredienti al panda market ne faccio 300
(sempre se sono capace). Quindi lo sappiamo che in quei 10 euro paghiamo anche la cameriera con la tetta di fuori, la luce, er gas e la pigione.
Lato economico chiuso.
Sicuramente o non sicuramente suoneranno meglio di una bach, dipende sempre cosa si cerca , il blind test ecc ecc , ma non credo di sbagliarmi
quando vedo la maggior parte dei professionisti suonare trombe ''classiche'' e i gli hobbysti le monette, qualcosa vorrà dire o i prof suonano yamaha e bach
solo perchè gli organizzano le master e gli danno i buoni pranzo? lato statistico.
Il mercato è sempre il mercato, certo si può dire quello delle trombe è di nicchia, ma alla fine, fanno parte sempre di un solo mercato con domanda e
offerta. I  prezzi del  lusso, lo sappiamo giocano  fuori i calcoli normali del mercato. La scelta oggi giorno è infinita dalle cinesine a 200 euro che ti permettono di fare l'hobbysta tranquillamente a
trombe professionali super ottime a 2000. Quindi io a meno che non ho i soldi da buttare, perchè dovrei spendere 5000? per quel QUID in più di artigianato che può essere sia la nuda mano che
fa , sia l'idea di una costruzione innovativa e qui possiamo ragionarne, ma se uno prende pezzi di qua e di la e gli assembla, non credo che stia facendo 'sto lavorone da giustificare il triplo
del prezzo di un'ottima tromba professionale non fatta artigianalmente. Al netto che dirò una cavolata, ma la tromba a livello di assemblaggio è la più facile se paragonata ai sax o i legni. Non sto facendo il gioco stupido del pompe prezzo x campana prezzo x dal fornitore : TOTALE. sto parlando  del prodotto finale che anche se  peggio di una bach ha dovuto subire un processo diverso di ore lavorate , altrimenti per me sarà 'na sola non per come suona, ma per il prezzo. Alla fine possiamo anche ragionare tra professionale 2.500 e assemblata 2.500. ma perchè ti dovrei dare il doppio? perchè sei er più simpatico der quartiere?
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline gigispermaloso

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1790
  • Reputazione dell'utente: +22/-1
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #9 on: September 29, 2020, 10:20:17 AM »
Il mio parere:

Tutte le trombe sono "assemblate", ma se assembli "in cantena di produzione" ferraglia fatta in stock è sicuramente diverso rispetto all'assemblare accuratamente pezzi fatti in precisione e ben rifiniti. Se poi fai tutto in casa oppure acquisti tutto fuori oppure fai un pò e un pò, è un tema a parte.
Il tema è: se poi la tromba viene "settata" o "regolata" in base alle tue preferenze/esigenze, quello è sicuramente un valore aggiunto.
Questi danesi ti seguono e ti coinvolgono dalle prime saldature, perchè è questa la loro filosofia ed è ben indicato sul sito, ed è giusto che per questo servizio chiedano qualcosa in più. Pensa che se scegli il modello The Gerard, lo stesso Gerard Presencer farà da quality-tester per la tua tromba e offre una sessione di un'ora per settare la tromba a tuo gusto e piacere. E' come se tu comprassi una Yamaha modello Pierobon e prima di consegnarti la tromba la facessero testare a Pierobon in persona e tu potessi discutere con lui gli ultimi settaggi.

Ovviamente questa cosa non è per il pischellino che suona in banda...
Tromba? Si, grazie

For those who like this kind of music, this kind of music they will like...

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #10 on: September 29, 2020, 10:34:08 AM »
Perfetto, io ovviamente non parlavo degli amici Danesi, ma in generale, se poi ci sono opzioni in più come quella
da te descritta è ovvio che si debba pagare in più.
E' solo che parlando con un noto costruttore finnico, mi sembra che la maggior parte delle trombe sul mercato
sono tutte Carol assemblate (ovviamente non è il caso di queste da te postate) e quindi alla fine mi tengo la mia Carolina originale 8)
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1433
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #11 on: September 29, 2020, 10:46:04 AM »
per Zosimo mmmm ... per me c'è la tendenza a semplificare anche tra i professionisti.
da scoltatore io sento delle differenze apprezzabili nei video su youtube quando i musicisti suonano monette e quando suonano ad esempio bach ,
Dal vivo poi immagino che le differenze siano ancora più grandi.
Poi c'e' un altro discorso quello che io definisco mischiare le carte , tromba monette con bocchino bach o tromba bach con bocchino monette.....
Sfido un qualunque trombettista a suonare con un bach 3 c e tromba bach e poi a suonare con una monette ed un bocchino b2 s3 prana.
a tutte le dinamiche e su tutta la sua estensione e con tutte le sfumature di suono e di timbro di cui è capace..
dubito che un ascoltatore attento non senta la differenza.

Poi per molti sarà una differenza trascurabile , e per alcuni invece sarà rilevante .
Ma soprattutto credo che per suonare la tromba  ( ma anche gli altri strumenti a fiato ) accada quello che alcuni definiscono il principio della coperta corta.( e quindi hai un suono pazzesco ma perdi in estensione , o hai una estensione micidiale ma il suono ne risente , o hai un controllo sul timbro ma legare intervalli lontani è più difficile ecc....
Quindi il professionista come il dilettante sceglie soluzioni di compromesso anche rispetto alla musica che suona.

i miei two cents

per Gigipermaloso Io un giro con il bocchino e la tromba di Pierobon me lo farei anche solo per verificare con che tipo di attrezzatura suona, e questo aspetto della prova sul campo mi sembra davvero una bellissima idea.
Un po come farsi fare un abito su misura.
certo bisogna avere una certa competenza ...se no ci si deve fidare della valutazione del musicista che fa il test ....io anche se sono una pippa preferisco fare come san tommaso

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #12 on: September 29, 2020, 10:53:50 AM »
Sì, ma hai fatto un range di paragone troppo ampio dalla ''classica'' bach alla monette
che è completamente diversa un po' come tra una panda e una porsche 8)
Noi ovviamente ragioniamo da musicisti, musicanti, strumentisti a seconda del livello,
ma io che ho un orecchio non proprio performante, tutte ste cose non le noto
almeno quando ascolto non dal vivo. Che me ne frega a me delle pelli di max roach, del bocchino
di dexter gordon o della marca del piano di Andrew Hill O0
Se poi invece di ascoltare MUSICA, vogliamo fare i tester è un altro discorso.
A volte dai nostri ragionamenti sembrerebbe che una persona che non conosce la musica o che non suona nessuno
strumento non possa apprezzare veramente ::)
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8097
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #13 on: September 29, 2020, 11:09:31 AM »
Che poi in una tromba , ma quanti anche tra i professionisti sanno che spostando il braccetto
4 mm e facendo risuonare a 3 herz migliora il nodo di Bernaurd che fa risuonare la campana
18 Fernaut periodico? Sai meglio di me che tanti espertoni, gli dai na trombaccia , ma se gli dici che costa 18000
euro è tutto un : MON! amico mio, senti come slotta
Ai 18.000 aggiungi la forma monettosa, se ha la forma della bach non te lo dicono MON, come slotta, amico mio O0
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline gigispermaloso

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1790
  • Reputazione dell'utente: +22/-1
  • Gender: Male
Re: Anche in Danimarca si fanno le trombe...
« Reply #14 on: September 29, 2020, 11:22:14 AM »
se ha la forma della bach non te lo dicono MON, come slotta, amico mio O0


ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaah
Tromba? Si, grazie

For those who like this kind of music, this kind of music they will like...