Author Topic: odio amore la sordina elettronica  (Read 402 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
odio amore la sordina elettronica
« on: October 13, 2020, 11:39:58 AM »
 :'( :'( in questi giorni solo odio .....dopo alcuni mesi passati a suonare a campana libera e godere della leggerezza dell'emissione e soprattutto del suono che dà una certa soddisfazione sono tornato a studiare in appartamento....
che dire .......tristezza ........la leggerezza è solo un ricordo perchè la tromba pare tappata , la resistenza aumenta in modo esponenziale...e poi non godi più del suono perché quello in cuffia è sempre altra cosa....
lo racconto a voi che mi potete capire (anche perchè se lo racconto ai miei familiari sono certo del contrario ;D ;D)....
l'unico aspetto sul quale sono intervenuto per migliorare la sensazione di resistenza è ridurre il gap al minimo possibile...... certo è sepre tappata la resistenza è eccessiva ma minimamente qualcosa è migliorato.....

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 481
  • Reputazione dell'utente: +6/-0

Offline doc severinsens

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 47
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
  • Gender: Male
  • trumpet bach 37 - schilke 14b Bobby shew jazz
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #2 on: October 13, 2020, 06:10:11 PM »
azz... mi hanno anticipato il brevetto stavo facendo dei campioni con tubi in plastica e materiale fono assorbente..va bè adesso copio io paro paro a quello ci stanno pure tutte le misure hi hi hi..

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 481
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #3 on: October 13, 2020, 06:19:11 PM »
Qui c'è uno che l'ha testato

https://youtu.be/LZvusAXRT5o

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #4 on: October 13, 2020, 06:29:48 PM »
Con questi affari non voglio avere nulla a che fare >:( >:( >:(.     Ricordo dell’analogo per sax che giace inutilizzato sotto il letto perché terribilmente ingombrante.   E poi purtroppo l’unica sordina che elimina il suono del tutto è proprio la elettronica 😭😭😭. Mi sa che dovrò studiare in 🚙 che è sempre stata una buona amica e non si è mai lamentata.

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 481
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #5 on: October 13, 2020, 06:56:38 PM »
Quello per sax deve essere proprio terribile... un piccolo frigorifero in cui devi inserire anche le mani...

Questo sembra meno ingombrante, per lo studio potrebbe essere una soluzione, ma il problema è sempre la qualità del suono che ti torna (ma vale lo stesso per le cabine insonorizzate, perché è proprio il materiale fonoassorbente che ti "ruba" il suono).
Volendo questo si potrebbe usare con il microfono e farlo diventare una sordina elettronica (senza retropressione, che è una cosa che proprio non riesco a digerire).

Un'altra alternativa potrebbe essere parcheggiare la macchina in camera...




Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #6 on: October 13, 2020, 07:38:52 PM »
 :D.   Purtroppo il regolamento del condominio lo vieta categoricamente..... vi è il divieto assoluto di parcheggio auto fuori dai posti deputati

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1535
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #7 on: October 13, 2020, 09:21:58 PM »
Fcolt,se la tromba non puoi suonarla a campana libera,meglio cambiare strumento(ti consiglio l’armonica :ti prendi una cromatica e ci fai il jazz ;))....una tromba tappata non è una tromba...io ho 5/6 sordine,non le uso praticamente mai  ,le tengo da soprammobili....quella elettronica l’ho regalata,una cagata pazzesca,mi sembrava di suonare in una lattina di Coca-Cola.
non puoi comprare la felicita',ma se compri una bici e una tromba, sei gia' a buon punto.....

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 481
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #8 on: October 14, 2020, 02:35:59 AM »
Parole sante Toro, purtroppo è così.

Poi ci sono periodi della vita in cui hai un posto per suonare e periodi in cui non ce l'hai... ci sono periodi in cui hai tempo libero in momenti della giornata in cui è lecito suonare e periodi in cui il tempo libero ce l'hai solo in orari vietati per legge e/o per buon senso.
Allora ci si aggrappa a soluzioni che in realtà soluzioni non sono, sperando che siano temporanee, e soprattutto cercando di fare in modo che siano temporanee.

Anch'io con le sordine non riesco a suonare. Mi è capitato di doverle usare, ma senza nessuna soddisfazione, e nei periodi in cui le ho usate non ho fatto nessun progresso, nessun miglioramento, anzi.















Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #9 on: October 14, 2020, 10:01:20 AM »
Avete esplicitato il mio pensiero 😭😭   Comunque prima di abbandonare la tromba abbandono casa e famiglia e cambio casa😂😂 o vado in macchina .....lo ho fatto con Il sax che è molto più ingombrante lo farò con la tromba.   Per Mar : a me risulta più difficile con la sordina ed anche molto meno piacevole ma qualcosa imparo anche così (anche solo in negativo)

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3786
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #10 on: October 14, 2020, 02:33:50 PM »
Anche io ovviamente preferisco di gran lunga suonare senza sordina, per feeling, suono, tutto quanto. Però non le vedo così problematiche come mi sembra di capire le vediate voi. Quelle da studio per molte persone sono fondamentali. È ovvio che sarebbe meglio farne a meno, ma all’occorrenza non sono il diavolo, è solo che si deve capire come compensare la maggiore resistenza, ma fatto questo bene o male si suona nella stessa maniera. In certi momenti ho avuto addirittura l’impressione che mi facessero un effetto positivo... La difficoltà è che ovviamente è molto più facile andare in overblowing, e siccome siamo bene o male tutti abituati a “soffiare troppo” già senza, non è facile adattarsi. Io ho la Silent Brass prima serie, non la uso quasi mai, è vero che tappa tantissimo, ma se uno ci si adatta è impareggiabile, dove la trovi un’altra sordina che ti permetta di suonare essendo sentito a malapena in un’altra stanza ed avendo in cuffia un feedback che, per quanto lontano da quello naturale, è migliore di quello di qualunque altra sordina da studio?

Per me l’unico vero problema delle sordine è l’intonazione: trovarne una che non ti sballi l’assetto della tromba è un’impresa, anche solo dover tirar fuori la pompa di intonazione (come mi succede con la Harmon) è una grande rottura. E l’intonazione è spesso drammatica soprattutto sulle sordine da studio, pressoché tutte. Fa eccezione la Wallace, che per rapporto tra intonazione (relativa, comunque bisogna tirar fuori la pompa), volume e suono è imbattibile.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2861
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #11 on: October 14, 2020, 03:46:51 PM »
Norman ha ragione. Per me  tutto dipende  dal fatto che se devi sempre suonare in sordina per studiare è un problema, ma se riesci a studiare 'aperto' magari alternando penso si possa fare. Piuttosto di tenere il labbro fermo meglio un po' di sordina. Certo che se devi studiare i pp , la sonorità...etcc...non è il massimo ma piuttosto di niente  :). E comunue anche con la sordina capisci se il suono è bello, se soffi giusto, almeno io ho questa impressione. Ciao a tutti

Offline Mar

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 481
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #12 on: October 14, 2020, 04:45:37 PM »

In questi giorni che ho ripreso ho fatto i primi 3 giorni con la sordina. Non mi aspettavo niente, non ho forzato niente, solo un po' di note lunghe, bending, clarke, e due canzoncine, per un totale di 30 minuti con le pause.
Al 4 giorno ho suonato a campana aperta, sempre lo stesso programma, e il 5 giorno sentivo i muscoli intorno alla bocca "doloranti", sentivo che avevano lavorato. Quindi con la sordina non avevano lavorato? Perché?

Non lo so. Probabilmente sbaglio io qualcosa, ma il mio rapporto con le sordine da studio è odio/odio.

Il mio parere personale è che con la sordina non ti tieni in forma.
Quando sono costretto a usarle ne approfitto per studiare le scale, gli arpeggi e quelle cose lì che bisogna mettere nelle dita. E a volte penso che forse farei meglio a fare solo le diteggiature

A me piace il suono che si crea nello spazio oltre la campana. Mi dà l'idea di un'esplosione nucleare, dove ogni armonico genera i successivi.
Senza quello spazio davanti alla campana (o davanti a delle pareti fonoassorbenti), l'esplosione nucleare non avviene (o viene bloccata).

Invidio molto chi riesce ad adattarsi alle sordine da studio. Io non ci riesco, mi passa proprio la voglia di suonare




Offline Chiapparo

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 498
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
odio amore la sordina elettronica
« Reply #13 on: October 14, 2020, 05:15:26 PM »
Buonasera a tutti, vorrei riportare cosa il mio maestro mi disse quando gli feci presente la problematica dello studiare la tromba abitando in un condominio: “Beh?! Cosa sarà mai? I tuoi vicini hanno un condomino che studia musica, dovranno farsene una ragione!”
Non è mai stato uno sprovveduto, il mio primo maestro, ed ha formato tra i migliori musicisti classici degli ultimi decenni, a livello nazionale... quindi, detto da lui io l’ho inteso come un imperativo, non un semplice consiglio.
L’importante è, ovviamente, restare negli orari condominiali non vincolati al silenzio. Io ho scelto il tardo pomeriggio e almeno fino ad oggi, che sto iniziando il settimo anno di studio, nessuno si è lamentato
Anche io ho avuto la terribile sordina Yamaha elettronica, rivenduta dopo pochi mesi per acquistare una Wallace TWC-M17, ottima ed intonata ma anch’essa finita “parcheggiata” in borsa dopo poco. Il rischio di prendere cattive abitudini nell’utilizzarle è troppo alto, come il suono decisamente meno gradevole rispetto al suono a campana libera

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: odio amore la sordina elettronica
« Reply #14 on: October 14, 2020, 06:34:33 PM »
lo scrivo qui perché ancora ho sperimentato solo con la sordina.
oggi la giornata inizia proprio male.
già avevo passato tutta la notte insonne per preoccupazioni e problemi al lavoro.
mi sveglio alle 6 del mattino per andare per tempo a lavoro (mi dovevo spostare dalla mia città e raggiungere una vicina per lavoro)
metto il mio fido bocchino in tasca prendo le chiavi della macchina e sbraaaaaaaang il mio fido bocchino cade sulla pietra lavica.
Penso forse non è successo niente perché era dento una custodia di stoffa....... ed invece è successo...... la penna nella parte finale si è deformata ed un piccolo ding anche sulla tazza.
Disperato  provo a sistemarlo ed in parte risolvo.
 :'(  (solo in parte perchè il ding sulla tazza credo che accompagnerà il resto della mia vita da trombettista) la penna tendenzialmente è ripristinata.


questo pomeriggio torno dal lavoro ancora non ho pranzato e decido di ascoltare un video di Adam Rapa che fa due ore di discussione masterclass e gli esempi con la sordina.
ascolto quello che dice sull'aria , ascolto l'esempio della corda di violino e della metà che produce l'armonico ecc... e tutto ciò che probabilmente molti di voi conoscono bene.
arrivo alla direzione alla velocità dell'aria e al lavoro della lingua.
e per il registro acuto sento il sibilo che produce shhhhhhhhhhhhhhhhh
provo a fare esattamente lo stesso nel momento in cui  ho raggiunto il mio limite il bb della seconda ottava che suono quasi senza fatica.
provo anche io a fare il sibilo . (come di incanto cominciano a sentirsi gli armonici successivi .
un do e subito un fa (ancora sparo troppa aria perché tra i due armonici penso ce ne siano altri) ma l'aspetto che mi ha entusiasmato è che dal punto di vista della emissione spingevo molto meno.
che dire la prova del nove sarà stasera a campana aperta ma ora sono entusiasta......e vi posso dire che la giornata si preannunciva veramente di merda merda merda.....poi invece anche i problemi a lavoro si sono risolti in gran parte .
ora sono stanco morto digiuno e preso dalle bombe ma limitatamente alla tromba felice .
vi faccio sapere se manterrò questo stato emotivo o se è stato solo un raro momento .
(anche perché ci sono un bel po di domande su muscoli facciali interessati e che fanno lavorare il labbro su pedale e registro acuto ;D ;D) con un video che è davvero una miniera di informazioni