Author Topic: Come produrre multiphonics senza cantare  (Read 273 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Come produrre multiphonics senza cantare
« on: October 25, 2020, 09:12:38 AM »
In rete su YouTube ho ascoltato alcuni musicisti suonare multiphonics .   Ed alcuni spiegano che per produrli è necessario cantare contemporaneamente al suonare . Questo a mio modo di vedere produce si un “suono “multiphonics ma che preferisco chiamare growling.   Due musicisti che ho ascoltato producono multiphonics ma senza cantare. Ron Miles e Scott Tinkler. Se non li conoscete andate ad ascoltarli . Il secondo in un video su Facebook (non so come condividerlo) spiega che si fa tutto senza cantare ma con la direzione dell’aria ( una capacità selettiva straordinaria ).  Trovo il risultato finale straordinario e particolarmente brillante (a differenza dell’altro metodo che un po’ anestetizza i suoni) e trovo il procedimento interessante anche perché se sai come “sporcare “ un armonico vuol dire che hai una capacità selettiva che ti consente di scegliere dei punti precisi del suono.    Per ascoltare i video basta scrivere Scott Tinkler multiphonics su google . Cosa ne pensate ? Riuscite a selezionare i multiphonics in questa maniera?

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 677
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Reply #1 on: October 26, 2020, 07:41:13 AM »
Non trovo il video. Qual'é?
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 677
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Reply #2 on: October 26, 2020, 08:02:42 AM »
Non trovo il video. Qual'é?
Come non detto. L'ho trovato.
Sinceramente c'era un periodo, quando studiavo, in cui mi ero fissato con queste cose. Partendo però dallo "scrocchio", quella nota sbagliata e sgraziata quando uno non centra bene l'armonico. Mi ero chiesto cosa fosse uno scrocchio, e cercando di riprodurlo sono arrivato ai polichord (Che io chiamavo bicordo). Però li ho sempre ritenuto stonati, perché alla fine, è vero che cambi la direzione dell'aria ma quello che ottieni è di sovrapporre due armonici contemporaneamente. La percezione che ho sempre avuto è che il labbro vibra "lentamente" come per l'armonico inferiore, ma "suona" come il superiore. Se poi canti pure una terza nota riesci pure a fare un accordo, ma non mi è mai sembrato gradevole.
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline fcoltrane

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1482
  • Reputazione dell'utente: +5/-1
Re: Come produrre multiphonics senza cantare
« Reply #3 on: October 26, 2020, 09:02:02 AM »
Ho in testa un brano di Trane harmonique ( già il titolo è indicativo) se non lo conoscete vi invito ad ascoltare. Il grande sassofonista costruisce sul multiphonic una espressione artistica. Ciò che mi colpì allora era il suono del sax di tutto l’album. Suono che rimane scolpito a prescindere dallo strumento. (Tenore e soprano) con quella carica di brillantezza e di apertura del suono sul registro acuto.    Per poter suonare in quella maniera e selezionando l’accordo sospetto che Trane si sia dedicato allo studio degli armonici in maniera “massiccia”. Ed in un periodo in cui nessuno lo faceva per costruire il proprio suono.  Oggi la tecnica sassofonistica passa attraverso quello studio . Quando ascolto Scott Tinkler o Ron Miles io sento lo stesso. Una esplosione di armonici. Sono certo che se sapessi fare lo stesso (non come scrocchio ma scegliendo di farlo) sarei un trombettista molto molto molto migliore. Non credo in questa vita di riuscire ma non demordo😂