Author Topic: flessibilità  (Read 211 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2838
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
flessibilità
« on: December 22, 2020, 08:07:49 PM »
oggi sono incappato in questo video nel quale il musicista  studia la flessibilità .
questo che propone è interessante la scala di do su una sola posizione.
certo è singolare che quando suona la scala in posizione normale non manifesta la  perfezione che mi aspettavo  .
Mi viene da pensare ma come è possibile?
https://www.youtube.com/watch?v=EAILgEhR7Mk

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3891
  • Reputazione dell'utente: +89/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re: flessibilità
« Reply #1 on: December 23, 2020, 07:46:28 AM »
Non c’è relazione tra le due cose, il fatto che riesca a fare bene il bending non esclude che scrocchi la scala normale.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Chiapparo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 521
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re: flessibilità
« Reply #2 on: December 23, 2020, 08:58:42 AM »
Certo, e comunque nell’esercizio delle flessibilità a me è stato insegnato che la massima attenzione sia da prestare alla velocità dell’aria. Esclusivamente al variare di questa si dovrà riuscire a scorrere sulle note della scala. Vorrà forse dire che se poi le note non dovessero venire proprio perfette non sarebbe poi così “grave”, in quanto non è lo scopo principale di questo studio?

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2838
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: flessibilità
« Reply #3 on: December 23, 2020, 10:37:10 AM »
ho sempre pensato che ci fosse una correlazione tra flessibilità e controllo del suono.
Forse si impara talmente a forzare che a volte ci sidimentica che non bisogna forzare..
Grazie per gli interventi , anche perché ad oggi sono argomenti sconosciuti.
Temo che nel mio caso tutto faccio tranne controllare la velocità dell'aria.
(e se lo faccio in minima parte.
e su quella ottava controllo meno di mezzo tono e per suonare la scala di do è necessaro controllare una terza maggiore.
(la distanza dei primi armonici )

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2838
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: flessibilità
« Reply #4 on: September 11, 2021, 12:01:59 PM »
oggi ho trovato questo video di Rex Richardson sulla flessibilità metronomo e vaiiiiiiiii

https://www.youtube.com/watch?v=KKOVWJ3T1MU
un semplice esercizio e si vede la gran tecnica del musicista