Author Topic: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista  (Read 1263 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 750
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #30 on: February 01, 2021, 12:16:25 PM »
Io nel passaggio tra pernacchia e soffio credo di aver avuto solo vantaggi, e se è vero che ci sono mille modi per suonare la tromba, io credo che ognuno dovrebbe scegliere quello che più fa al caso suo (e per poterlo scegliere deve poterlo conoscere, come minimo).
Io con la pernacchia e con il lavoro con il solo bocchino mi trovavo bene, ho fatto nel corso degli anni tutti i progressi che mi aspettavo di fare.
Poi sono venuto a conoscenza (per caso) del modo di produrre il suono attraverso il soffio, l'ho sperimentato e l'ho trovato subito incredibilmente più naturale, meno faticoso, più efficace.
Non ci ho pensato due volte ad abbandonare la pernacchia, e mi sono convinto talmente tanto della bontà di questo modo poco "pubblicizzato" di produrre il suono che veramente non mi capacito di come possa esistere ancora qualcuno che insegna la pernacchia.
Probabilmente, senza accorgermene, sono diventato nel tempo un po' troppo integralista quindi ringrazio Tony che con la sua testimonianza mi ha portato a fare un passo indietro.
Consiglio comunque a tutti di provare personalmente, ci vuole proprio poco per sperimentare tutti i vantaggi del soffio rispetto alla pernacchia.
E resto dell'idea che il buzzing sia inutile (a volte anche dannoso se fatto senza la dovuta comprensione), e che per imparare a suonare la tromba... per allenarsi a suonare la tromba... bisogna suonare la tromba e non il bocchino.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #31 on: February 01, 2021, 12:23:24 PM »
chiarissimo come al solito.
nel mio caso il problema maggiore non è dato dall'ingombro dello strumento (che può seguirmi dovunque io sia) ma dal suono prodotto:
suonare col solo bocchino o anche col bocchino ed il cannello supera sempre la normale tollerabilità del rumore.
Penso quindi che questo attrezzino mi sia poco utile.(analogo discorso per il berp)
ne avevo visti altri ma magari riprendo il discorso altrove perchè certamente ne avrete parlato.
c'era un interessante attrezzino che serviva per la direzione dell'aria con una piccola molla sensibile ora vedo di ricordare il nome.


Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #32 on: February 01, 2021, 12:30:02 PM »
Io nel passaggio tra pernacchia e soffio credo di aver avuto solo vantaggi, e se è vero che ci sono mille modi per suonare la tromba, io credo che ognuno dovrebbe scegliere quello che più fa al caso suo (e per poterlo scegliere deve poterlo conoscere, come minimo).
Io con la pernacchia e con il lavoro con il solo bocchino mi trovavo bene, ho fatto nel corso degli anni tutti i progressi che mi aspettavo di fare.
Poi sono venuto a conoscenza (per caso) del modo di produrre il suono attraverso il soffio, l'ho sperimentato e l'ho trovato subito incredibilmente più naturale, meno faticoso, più efficace.
Non ci ho pensato due volte ad abbandonare la pernacchia, e mi sono convinto talmente tanto della bontà di questo modo poco "pubblicizzato" di produrre il suono che veramente non mi capacito di come possa esistere ancora qualcuno che insegna la pernacchia.
Probabilmente, senza accorgermene, sono diventato nel tempo un po' troppo integralista quindi ringrazio Tony che con la sua testimonianza mi ha portato a fare un passo indietro.
Consiglio comunque a tutti di provare personalmente, ci vuole proprio poco per sperimentare tutti i vantaggi del soffio rispetto alla pernacchia.
E resto dell'idea che il buzzing sia inutile (a volte anche dannoso se fatto senza la dovuta comprensione), e che per imparare a suonare la tromba... per allenarsi a suonare la tromba... bisogna suonare la tromba e non il bocchino.


Mar spesso mi è capitato  nella  esperienza di studio con la musica di commettere  errori di metodo ma io credo che in una certa misura anche questi errori siano utili.
A me  piace molto confrontarmi su tutti gli argomenti e mi è capitato di avere enormi stimoli  e benefici sia da parte di chi aveva una autorevolezza sterminata , sia da parte di chi ne sapeva meno di me.
Anche le idee le più strampalate possono in determinate situazione avvicinarti alla comprensione del modo di ragionare di una persona diversa da te.
Per me in fin dei conti il problema maggiore di una certa didattica non è un metodo o un altro ma l'incapacità di entrare in empatia con la persona che desidera imparare eliminando quali sono i suoi  personalisimi ostacoli.
i più grandi insegnanti che ho conosciuto avevano invece ioltre al dono delle chiarezza anche quasta capacità

« Last Edit: February 01, 2021, 12:42:37 PM by fcoltrane »

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 750
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #33 on: February 01, 2021, 12:53:35 PM »
Se sapessi come fare ti darei un punto.
Una buona didattica (leggi un buon maestro) dovrebbe trovare il modo per eliminare i personalissimi ostacoli di quel determinato allievo. Sembra ovvio, sembra una frase banale, ma purtroppo non lo è. Spero che questa tua considerazione possa avere il suo peso per te quando quest'estate prenderai la decisione su cosa fare per prendere il toro con le corna.


Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #34 on: February 01, 2021, 01:10:38 PM »
Il problema è che lezioni di presenza non so se per l'estate si potranno fare e comunque nel mio caso temo di dovermi spostare sino a Palermo . (che dista parecchio da dove mi trovo)
Dico questo perchè il metodo che mi interessa non so se qui a Catania posso impararlo . (nel senso che trovo poco utile chi è in grado di insegnarmi aspetti che già conosco ).
A me interessa qualcuno che sappia suonare senza  spingere l'aria quasi  per nulla come ad esempio Porter nel video whisper tones .

Forse la lezione online è una soluzione (anche se mi devo prima attrezzare per rendere il tutto comprensibile .... quindi scheda audio microfono ecc... e superare anche qualche problema logistico perché qui dove mi trovo non posso suonare a campana aperta e "altrove" non ho collegamento wifi).

poi comunque mi sono dato due possibilità o prendo lezioni o mi spacco a studiare col solo bocchino. ;D

entro quest'anno  deciderò anche perché  a febbraio è circa un anno che ho ripreso in mano lo strumento e se non arrivo entro il prossimo anno a padroneggiare le note sino al mi o fa vuol dire che mi sono arenato. (anzi per essere più precisi devo sapere suonare agevolmente le scale di si do dodiesis e re su due ottave .)




Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14396
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #35 on: February 01, 2021, 01:31:39 PM »
Giusto per essere chiari: io sono a favore del buzzing con il bocchino.
Senza il bocchino, per me, non ha senso, perché non è il modo in cui la nota viene prodotta.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 10412
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #36 on: February 02, 2021, 10:49:25 AM »
Io non sono capace nè a farlo con le sole labbra nè con solo cannello( si chiama così in italiano?)
e lo trovo inutile, ma posso sicuramente ricredermi, ma tanto non lo farei.
Per quanto riguarda con il bocchino anche se c'è una corrente ( credo ne parlasse Norman) che lo trova inutile
io ho sempre tratto beneficio. Se una frase la imposto prima con solo bocchino , poi suonandola con lo stesso sforzo muscolare
e di aria , il suono e' almeno il doppio come risonanza e ''pienezza''.
Tromba: Getzen SuperDelux ('60) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #37 on: February 02, 2021, 11:41:44 AM »
Zosimo :"Con solo cannello" intendi bocchino e cannello? ...hai provato sull'ottava del registro basso  sol ,sol diesis, la ?

La corrente di pensiero di Norman è interessante ma ricordo bene un aspetto che ha raccontato cioè che Giuffredi sa fare tutto molto molto bene anche il buzzing con le labbra o col solo bocchino.
(dal mio punto di vista quando conosci davvero bene i meccanismi di produzione del suono fai un po quello che ti pare e conosci anche  diversi modi per raggiungere il tuo suono.
E' un po lo stesso discorso che chi sa suonare molto molto molto bene riesce a farlo "quasi" a prescindere dallo strumento  (bocchino tromba).
Sempre dal mio punto di vista non sono tanti al mondo che hanno questo tipo di controllo sul suono.

Tornando sulla terra oggi vi racconto come ho provato a fare tesoro delle informazioni acquisite.

intanto la premessa : un disastro.
Il mio buzzing col solo bocchino fa cacare ;D.e fa cacare a prescindere dal bocchino (scusate l'eufemismo)
lunico  lato positivo è che ho enormi margini di miglioramento.
Una presenza di aria esagerata , mancanza di armonici tendenzialmente afono, e  tendenzialmente stonato e crescente (in maniera costante )
Il mio riferimento sarà il mi bemolle acuto e l'accordatore (da li procederò verso il basso) .
Lo studio tenderà a migliorare gli aspetti mancanti (suono afono ) e  proverò a suonare un pochino sotto alla intonazione corretta.
(questo per contrastare il fatto che suono sempre un pochino sopra).







Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 750
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #38 on: February 02, 2021, 11:56:26 AM »
Ieri ho trovato un video di Porter che parlava di imboccatura, e ho avuto modo di vedere per la prima volta nella mia vita un buzzing corretto, cioè fatto senza tensioni muscolari supplementari rispetto al semplice soffio.
Come dicevo nei primissimi post di questo tread, il buzzing con il bocchino è valido solo per persone che hanno maturato tale competenza e consapevolezza, certo non per principianti che vanno in vacanza senza tromba.
Sottolineo l'importanza del gesto: per essere un esercizio valido (e propedeutico) alla tromba il buzzing con il solo bocchino deve essere in tutto e per tutto simile a quello che facciamo (muscolarmente) quando suoniamo la tromba,
altrimenti è come fare 40 km al giorno in bicicletta per allenarsi a una gara di nuoto.



Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 10412
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #39 on: February 02, 2021, 12:06:30 PM »
Ho sbagliato fcoltrane, ma ricordo chi suonava solo dentro al cannello
senza bocchino, ma forse era sandoval che lo faceva tanto per fare lo sborone.
Io come ti ho detto, quando mi va, faccio solo buzzing con il bocchino,
poi metto il bocchino dentro la tromba e il brano mi esce a livello di suono 3 volte mejo.
Tromba: Getzen SuperDelux ('60) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #40 on: February 02, 2021, 12:16:50 PM »
Zosimo ok : si io avevo inserito un video di Sandoval che suonava tranquillamente senza bocchino con la tromba al completo .
(e devo dire che  pure io ci ho provato ;D con risultati modesti .....  , invece l'esercizio col solo cannello senza bocchino mai provato ora ci provo e temo mi fracasserò   >:(   
Per Mar si Porter piace anche a me perché ti sa suonare tutto ciò che ti spiega e gli esempi negativi a volte sono più illuminanti di quelli positivi .

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #41 on: February 02, 2021, 01:48:11 PM »
Ci ho provato : senza bocchino con la tromba 2 ottave si possono suonare ma le note alte siamo al limite e si rischia di farsi male sugli spigoli del cannello  ;D
sborone per sborone se ci riesce Sandoval anche io devo riuscire ;D ;D ;D ;D ;D
enza bocchino col solo cannello ci si fracassa quasi subito per suonare un intervallo di quinta sul registro basso già gli spigoli si fanno sentire a salire tanto  non ci ho provato avevo paura di farmi male..... :'(

sborone si ..............cogionazzo    invece ........................pure

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 750
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #42 on: February 02, 2021, 02:28:02 PM »
Questo è il video di Porter di cui parlavo prima

https://youtu.be/lLE_-ly8hrQ

Se questa è la vostra idea di buzzing, se fate vibrare le labbra con questa consapevolezza e questa attenzione all'imboccatura, allora avete ragione voi.

Se invece per far vibrare le labbra con il bocchino modificate la vostra maschera facciale, fatevi delle domande (senza aver paura delle eventuali risposte)

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3584
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #43 on: February 02, 2021, 02:56:57 PM »
per me è sempre un prolema di "quantità " di informazioni.
a 38 25 fa un esempio che definisco più corretto del successivo a 38 45 ...
e su questo siamo tutti d'accordo.
Il punto semmai è verificare all'interno del primo esempio se ci sono parti migliori o peggiori o paragonare magari l'laltro esempio a 45 10.
o con questo a 12 40 o a 14 15
https://www.youtube.com/watch?v=qGg_eh9Tw60

per me in fin dei conti muscoli facciali guance gonfie labbra strette o larghe  posizione del bocchino  sono tutti aspetti secondari perché già dal suono hai tutte le risposte.
E l'aspetto straordinario è che tutti siamo in grado di sentire le differenze.
Poi ci sono quelli  che non solo sanno suonare ma ti sanno anche spiegare il procedimento nel dettaglio.



Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 750
  • Reputazione dell'utente: +6/-0
Re: Il Buzzing con il Mouthpiece diversi punti di vista
« Reply #44 on: February 02, 2021, 03:17:10 PM »
L'unica cosa che mi sento di dirti, Francesco, è di trovare un'imboccatura "sana" ed efficiente. Su quella base poi puoi costruire tutto quello che vuoi, e i risultati vengono da soli.
Qualsiasi problema tu abbia nel suonare la tromba, la risposta è dell'imboccatura.
Se c'è qualcosa che non ti viene bene, se c'è qualcosa che con il l necessario lavoro quotidiano non riesci a migliorare, la risposta è nella tua imboccatura.
Se riesci a trovarla da solo bene, altrimenti fatti aiutare da qualcuno, e vedrai che l'80% delle tue domande troveranno una risposta.