Author Topic: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......  (Read 543 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2361
  • Reputazione dell'utente: +11/-1
Conoscete professionisti che suonanono abitualmente con trombe vintage ?
Sia italiani che stranieri....
E poi un quesito rivolto a tutti gli amici del forum , c'è chi utilizza abitualmente una tromba vintage.
A me da sempre il vintage piace tantissimo anche se considero fondamentale il valore della innovazione  .
Se potessi permettermelo avrei la casa piena di strumenti  moderni e vintage .
Dovendo fare una scelta preferisco uno strumento che mi faciliti rispetto ad uno che mi ostacoli ma questo è altro discorso.
Da raffaele inghilterra ho visto professionisti sia sassofonisti che trombettisti suonare indifferentemente con vintage e moderni.
Anche se poi tra i sassofonisti professionisti c'è una scelta preminente per il vintage .
(in realtà a parte poche eccezioni Lovano Bedetti e pochi altri la carriera di moltissimi sassofonisti professionisti  è formata e sviluppata  con sax vintage.

Con i trombettisti come funzionano?
Credo sia l'inverso ossia che l'eccezione è il trombettista che suona prevalentemente vintage ma in realtà non ho grandi conoscenze.
Certo se considero i miei ascolti preferiti questa è la direzione.
Marsalis, Sipiagin , Rapa, Bosso , Giuffredi , Nakariakov,Falzone , Reggio, Glausi, Mehari , Tinkler, ecc...  fa eccezione solo Harrel
ovviamente non mi riferisco a quei trombettisti che non ci sono più.



 

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #1 on: February 19, 2021, 11:17:03 AM »
Questa mattina sei in compulsazione vintage, bene ;D
Così su due piedi mi viene in mente oltre ad Harrell, Botti che suona solo Martin Large Bore( per ritornare al discorso
di prima, credo che nel vintage siano le più rare e costose). Se non erro più di qualche jazz-man americano ( non dei più famosi)
suona Bach Mount Vernon. Per il resto che dire è l'ennesima vexata quaestio nel mondo della tromba.
Io di trombe vintage ne ho avute moltissime, alcune buone/ottime altre dei catenacci.
Principalmente le ho preso per il fascino, insomma sapere che una tromba ha 50/60 anni
e dietro ha una storia , sconosciuta , mi attizza molto. Non l'ho fatto per il suono perchè come direbbe Norman
nessuno sa, se non ha avuto la fortuna di ascoltarlo dal vivo , che suono avesse Miles, Clifford ecc ecc.
Per il resto , ma sono ignorante nell'evoluzione delle trombe non credo che dal 50 fino ad ora ci sia stata questa grande
evoluzione ( al di la del pippone che prima venivano utilizzati materiali migliori e anche quelle da studio erano di qualità ottima, vedi olds ambassador o conn da ''studio) , la vera innovazione credo sia avvenuta nei bocchini vedi Monette et similia. Per il resto se una vintage ha la meccanica a posto e molte volte è perfetta come la mia Olds del 53( quella che ho attualmente) io dal mio livello entry level non vedo grosse differenze con le trombe attuali. Poi se le paragoniamo a quel segmento monettoso , beh è un'altra concezione già partendo dall'ergonomia, dal campanone, pompe sdontate, meccanica precisa al centesimo di millimetro ecc ecc.
Ma io sono uno che si intimorisce con quel concetto di trombe, boh mi sembrano cose spaziali. Preferisco le trombette con il campanino , piccoline che non mettono ansia.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2361
  • Reputazione dell'utente: +11/-1
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #2 on: February 19, 2021, 11:35:29 AM »
.........piccoline che non mettono ansia.......... ;D ;D ;D ;D questa è bellissima.

e questa King la hai mai provata
scusate l'ot anche se credo sia una cornetta
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2565414480397911&id=1653001014972600

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #3 on: February 19, 2021, 11:40:11 AM »
Sì è una cornetta. king vintage purtroppo mai provate , ma è sicuramente una marca al top.
Credo che già lo sai, ma se ti vuoi ingolosire con i bocchini vintage cerca gli Al Cass su ebay.
Quelli originali non quelli rifatti dal figlio che comunque facendoli con gli stessi ''stampi'' del padre
credo siano uguali, ma oramai tutto si può replicare.
Almeno capisci perchè la mia linea ALMONZINNI, ha quella forma O0
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2361
  • Reputazione dell'utente: +11/-1
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #4 on: February 19, 2021, 12:00:45 PM »
con le trombe vintage  mi ingolosisco con i bocchini vintage non ci riesco.
Ieri provavo in rapida successione i miei vari bocchini soprattutto quelli "più distanti "che conosco poco.
E sono sempre più convinto che è solo una questione di abitudine e di scelte e di tecnica .
Le penne lunghe ed i fori piccoli ed i diametri piccoli non fanno per me faccio maggiore sforzo per produrre suono e correggere l'intonazione.
(anche perchè ho poca tecnica .....se ne avessi tanta potrei tranquilamente suonare anche bocchini vintage)
poi a quanto ho capito a me il suono che piace è quello che "non buca" e gli Al Cass vanno nella direzione opposta.


Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #5 on: February 19, 2021, 12:20:23 PM »
Sì anche a me non piacciono i bocchini zippati vintage,
te lo dicevo solo come curiosità vintage jazz.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14217
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #6 on: February 19, 2021, 12:51:09 PM »
Fra i professionisti di gran vaglia c'è ben poca gente che suona ancora trombe vintage, resistono Tom Harrell e ben pochi altri. Anzi, so per fonte certa che uno dei più famosi trombettisti al mondo ha mollato la mitica Martin Committee, cosa che di suo è più che notevole.
I motivi sono i più disparati ma avendo a che fare con molti di questi professionisti posso dirvi quali sono le loro tipiche lamentele: intonazione, chiusura sul registro acuto, durezza nella risposta.
Sebbene ci siano esperti di poca vaglia che continuano a sostenere che quello che si faceva 70 anni fa è automaticamente meglio di quello che si può fare oggi con appena 70 anni di esponenziale crescita nella precisione dei macchinari, nella conoscenza della chimica, della fisica, dell'acustica, è più che evidente che oggi è immensamente più facile fare test di tutti i tipi per cercare di trovare combinazioni che permettano volumi, timbri, risposte, intonazioni e qualsiasi altra diavoleria possibile e immaginabile.

Molti rimangono ancorati al passato come tanti (beh, quelli che se lo possono permettere economicamente....) continuano a farsi il giro sulla Ferrari F40 il sabato pomeriggio.
Il fascino è evidente, il suono di un motore di quel periodo non è confrontabile con il suono del motore di un Diesel con FAP e la marmitta che deve limitare le emissioni.
Ma nessun appassionato di motori potrebbe mai sognarsi di dire che l'F40 tiene la strada, va più veloce, è più comoda, è più sicura e facile da guidare di una Ferrari moderna.

E siccome il 99% dei professionisti con lo strumento ci deve campare tende a voler usare quello che gli risulti il più facile, il più intonato, il più bello come suono e, chiaramente, il più economico possibile.

Poi è evidente che se vuoi un certo tipo di suono che gli strumenti moderni non possono/vogliono replicare, perché sarebbe necessario adottare geometrie che porterebbero automaticamente ad un feeling diverso dalle trombe moderne, devi per forza comprarti una Connstellation, una Olds Recordings, una King, una Martin...

La tentazione di far discorsi da briscola al bar è forte ma è innegabile che il mondo cambia di minuto in minuto al giorno d'oggi e illudersi che 70 anni fa le cose si facevano meglio è, appunto, da illusi.
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #7 on: February 19, 2021, 01:04:05 PM »
Sì, in parte hai ragione, ma tanto con tutte le diavolerie moderne
in studio si aggiusta tutto pure se hai la tristar.
Detto questo tecnologicamente tanti settori si sono rivoluzionati
macchine, telefonia ecc ecc con la tromba a parte i foroni monette non
è che che ci sono stati passi da gigante nel senso minime aggiustature.
Alla fine Tom Harrell con la conn fa musica gli altri con le monettone monettose
ricalcano ancora a livello di invettiva quello che suonava clifford nel 50 co 'na tromba da 200 dollari
a rate. Clifford è la storia loro sono; mon la voglio più intonata sul mi cantino perchè devo
far bella figura alla comunione di zio Turi.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14217
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #8 on: February 19, 2021, 01:14:48 PM »
Si, la storia sono loro perché i trombettisti moderni ancora non sono morti e non sono passati 50 anni. Dà loro tempo! (grattata di scroto a livello planetario!)
La genialità di un musicista non ha nulla a che vedere con lo strumento che usa, il cervello non è l'ottone.
Marsalis fa le buche per terra con qualsiasi tromba, possiamo avere la preferenza per un suono piuttosto che un altro, ma cervello e labbra quelli sono.
Ma se Marsalis che è unanimemente riconosciuto (eccezion fatta per i rosiconi) il miglior trombettista jazz di sempre suona la Monette invece della Bach Vindabona di 25 anni fa, qualcosa significherà...
Miliardario com'è possiamo star sereni che non lo fa per la cinquemila lire spiegazzata pinzata da Dave nel quadernone sul leggìo.

Evidentemente è perché quello strumento gli permette di fare cose che con strumenti vintage fatica a fare. E poi non è opinione mia, l'ha detto più volte durante le interviste, basta andarle a cercare.

Non c'è musicista di gran vaglia che non dica: "eh, certo, il suono della Conn non ce l'ha nessuno", ma le stesse persone dicono, un attimo dopo, "eh, ma suonare con una tromba del genere è una sudata".

Poi è chiaro che il feticista del pirulicchio del '36 trova mille scuse per possedere un oggetto mitico ma una cosa è il collezionismo, una cosa è il romanticismo, un'altra è la Ferrari "La Ferrari".
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2361
  • Reputazione dell'utente: +11/-1
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #9 on: February 19, 2021, 01:23:37 PM »
E si ......se faccio una statistica dei primi 50 trombettisti contemporanei  che mi piacciono forse quelli che suonano abitualmente strumenti vintage si contano sulla punta di una mano.
Il tuo contributo che è sempre particolarmente apprezzato conferma la mia idea.

Harrel e Rubino al flicorno sono quelli che conosco io .....tutti gl altri solo strumenti moderni.

E tra gli appassionati hobbisti?

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #10 on: February 19, 2021, 01:23:57 PM »
Ma non è vero che muori e diventi bravo.
Quelli di prima hanno inventato un linguaggio innovativo
Ora sono bravi tecnicamente come con il pallone
Che a livello muscolare sono dei robot. Prima se avessero
Avuto un po' di tecnica labbra, aria lingua non avrebbero sforzato nemmeno con la connina.
Marsalis è mostruoso all'inizio, ora tecnicamente alieno
Ma sta ancora a sona' Armstrong. Poi tutta sta difficoltà nelle vintage non lo trovo, ma io sono livello banda. In fast Flight Bosso ha fatto le buche con la 18b conn student, vacci a mette 'na pezza.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2361
  • Reputazione dell'utente: +11/-1
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #11 on: February 19, 2021, 01:37:38 PM »
io la penso un po come Tony e rifletto sul fatto che Trane soprattutto nel primo periodo ma anche dopo era considerato dai suoi contemporanei uno dei tanti sassofonisti non certamente il più grande.
In alcune registrazioni degli anni sessanta (quando aveva già dimostrato tutto e di più ) continua ad essere criticato poco considerato osteggiato ecc...

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #12 on: February 19, 2021, 01:50:34 PM »
La prova del tempo oltre la morte
È sempre la prova del 9.
Comunque se fosse come dice Masa
Tutti i solisti che male non se la passano
Economicamente suonerebbero le
Trombe monettose, invece mi sembra che non sia così.
Lo so i contratti capestro, la non curiosità di provare,
Il maestro che ti baccaglia se non suoni la Bach , ma resta
Il fatto che la tromba (tranne la monettosita') so le stesse dai tempi della Besson meha. Quindi aridatece le trombe normali
Che è uno strumento semplice e basta i campanoni
RAW brass. Poi certo capisco che in una società
Capitalista si predilige la produzione alla qualità.


Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14217
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #13 on: February 19, 2021, 01:55:36 PM »
Come ti permetti ad avere un’opinione diversa dalla mia???
Non l’hai capito che nei forum di tromba il proprietario ha sempre ragione????


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8794
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re: chi utilizza trombe vintage abitualmente? professionisti e non......
« Reply #14 on: February 19, 2021, 02:14:57 PM »
Ah ok vero, torno nei ranghi.
Ho i forum d'oltreoceano da monitorare.
Mon maestro lei è il Michelangelo
Degli ottoni. Servo vostro . Doppio Mon.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti