Author Topic: Ave Maria Bach - Gounod  (Read 72 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3116
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Ave Maria Bach - Gounod
« on: October 01, 2021, 05:43:20 PM »
Oggi ho provato a suonare con il grande Giuffredi questo bellissimo brano ed ho "scoperto" una chicca.
(un po mi vergogno a dirlo perché lo ho capito solo dopo un oretta che suonavo  ;D ;D)
https://www.youtube.com/watch?v=xJLgDQWT0Y8

alla fine della quarta battuta un segnetto a forma di v sopra la battuta .
In genere non considero i vari segni che sono inseriti nello spartito perché ancor prima della dinamica ho i miei bei problemi con le durate con l'intonazione con i legati gli attacchi ecc.... quindi per me è un lavoro che verrà dopo quando il mio livello tecnico sarà più alto. (poi cerco di imitare il più possibile l'esecuzione del grande musicista e quindi sono le orecchie che inconsciamente mi trasmettono le informazioni.

ma torniamo al segnetto oggi ho scoperto la sua funzione ed è bellissimo respira come il grande musicista.

è questo infatti a mio parere un ulteriore passaggio tecnico:  se riesci a respirare come un grande hai buone possibilità di avvicinarti al suo modo di suonare.

un plauso a questo splendido musicista.


Online Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9864
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Ave Maria Bach - Gounod
« Reply #1 on: October 01, 2021, 05:55:57 PM »
Credo sia un segno universale.
Con il sax non esiste? Mi sembra strano.
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3116
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Ave Maria Bach - Gounod
« Reply #2 on: October 01, 2021, 06:04:58 PM »
sicuramente si ma io non ho fatto studi classici.
la presa di fiato con il sax nelle trascrizioni la si doveva scoprire col tempo  e collocare nel punto migliore.
nel senso che ci si sbatteva tante volte finché non ci si riusciva.
basti pensare ad una trascrizione di Trane prima lo si studia ad una velocità umana e poi piano piano lo si porta alla vera velocità.
all'inizio rallentando alcune frasi possono apparire particolarmente "complicate".
un po come il solo di Sandoval su There Will a memoria ricordo che alcune frasi sono lunghissime e per suonarle devi avere già un livello tecnico alto per questo per ora la ho accantonata .
Qui invece credo abbia una funzione "educativa"......

Online Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9864
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Ave Maria Bach - Gounod
« Reply #3 on: October 01, 2021, 06:11:45 PM »
La classica è la base di tutto.
Come se dicessi: ah non sono andato a scuola guida.
Ho iniziato subito con il rally.
Ciccio prendi l'Arban e studia poi per fare Sandoval
Coltrane c'è tempo.
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti