Author Topic: Monettismi  (Read 1163 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14326
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: Monettismi
« Reply #60 on: March 18, 2021, 05:13:27 PM »
In generale se allarghi il foro di un bocchino si allunga la parte interna cilindrica, per meri motivi geometrici.
I vari modelli delle mie penne variano per forma interna, per quanto sono scavate, per la lunghezza totale, per lo spessore del materiale alla fine della penna, per la lunghezza di questa parte cilindrica e per il rapporto fra la lunghezza totale ed il punto di "taglio" al fondo.
Chiaramente in base al modello (S,M,L, ad esempio), al tipo di musica per la quale sono pensati (quelle normali e quelle "classical", ad esempio, o quelle commercial che, prima o poi, mi devo ancora decidere a mettere sul mercato), alla tonalità dello strumento.
Poi c'è il discorso del peso e della distrubuzione di questo sul bocchino.
Insomma, è un macello, sono davvero troppe ed è questo il motivo per cui cerco di diminuire la scelta eliminando i modelli che so essere poco appetibili. Ad esempio le versioni Classical esistono solo leggere, misura M o L, per Bb e C.
(eccezion fatta per il Giappone dove le vogliono anche in peso medio, "Bullet" e pesanti, anche in Mib, oltre che in versione XS e Lead, ma il Giappone si sa che fa storia a se)

Questo fine settimana ho avuto Nakariakov a casa per 4 giorni per una serie di test (a breve farò un post apposito su FB), con lui abbiamo provato diversi materiali, diverse varianti per vari stili di musica e, cosa per me fondamentale, anche una coppia di nuovi strumenti.
Anche per questo ci saranno news a breve, appena finisco di fare qualche tromba per il rivenditore cinese.
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Offline dirtysound

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 259
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Monettismi
« Reply #61 on: March 18, 2021, 09:56:42 PM »
Grazie del chiarimento Tony, sempre debitore.
Domanda : una volta trovato il bocchino che più si adatta come appoggio, timbro, reattività, con quale criterio deve essere scelta la penna ?
Se ho capito bene, essa puo' influire sulla distanza degli armonici, i quali dipendono anche dalla tromba.
Quindi come ci si dovrebbe regolare per poter scegliere la penna giusta, quella corretta ?
Averne di diversi tipi ed usando un semplice accordatore vediamo qual'è quella giusta per la nostra tromba ?
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline DarioT

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3985
  • Reputazione dell'utente: +49/-1
Re: Monettismi
« Reply #62 on: March 19, 2021, 11:13:37 AM »

Prendendo il tutto con le pinze (trapano della LIDL di San Casciano.....).

ahaaaaa: te lo sei fatto mandare dall'Olandesina...  8)
it's time to play some "D"

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14326
  • Reputazione dell'utente: +210/-0
  • Gender: Male
    • AR Resonance Website
Re: Monettismi
« Reply #63 on: March 19, 2021, 12:17:38 PM »
Vecchio marpione...
AR Resonance

Trombe e Bocchini AR Resonance
Tornio a mano nel retro della carrozzeria di mio fratello
Bulini del Penny Market
Pulimentatrice dello sfasciacarozze
Laurea in Youtube
Master in "a mano è meglio che CNC"

Online Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9842
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Monettismi
« Reply #64 on: March 19, 2021, 12:28:59 PM »
Per dirtysound:
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline dirtysound

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 259
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re: Monettismi
« Reply #65 on: March 19, 2021, 05:17:22 PM »
X Zosimo  :  :)
Con l'occasione auguri a tutti
i Giuseppe del forum ! ! !
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline giovanni23

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 4
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re: Monettismi
« Reply #66 on: November 21, 2021, 10:12:00 AM »
Io da quando ho provato i Prana sono rimasto sempre su quella linea, non sono più riuscito a tornare ai bocchini standard (come foro), sono passato per i AR con foro 42 e penna 10, per poi tornare di nuovo a Monette Resonance e ora sono su RBT che al momento mi gratifica assai.
  Che tazza avevano? E cosi grande la differenza fra un resonance 42 /10 e un prana?  10 é la penna piú larga di AR?

Online Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9842
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: Monettismi
« Reply #67 on: November 21, 2021, 11:06:10 AM »
10 è la nomenclatura vecchia.
Ora le penne sono S, M, L e la
10 corrisponde alla L. Ci sono
due L. La 4mm e la 42 che è quella
che potrebbe avvicinarsi di più a
chi è abituato ai prana.
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3102
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Monettismi
« Reply #68 on: November 21, 2021, 11:38:10 AM »
la differenza c'è e se la sento anche io che sono una schiappa vuol dire che è una macrodifferenza .
senza pensare  tutti gli altri parametri già  il foro del prana è sensibilmente più grande rispetto all' Ar 42 penna L.
molti sostengono che nella scelta del bocchino ciò che rileva è che sia "confortevole" e che ti consenta di suonare con la minima fatica e con il migliore risultato.
(io ancora non sono convinto della bontà di questa tesi :D) .

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1664
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re: Monettismi
« Reply #69 on: November 21, 2021, 04:17:43 PM »
Quote
Fcolt ha scritto:....molti sostengono che nella scelta del bocchino ciò che rileva è che sia "confortevole" e che ti consente di suonare con la minima fatica e con il miglior risultato.
(io ancora non sono convinto della bontà di questa tesi :D).
Dove starebbe secondo te la pecca di questa tesi?
non puoi comprare la felicita',ma se compri una bici e una tromba, sei gia' a buon punto.....

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3102
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: Monettismi
« Reply #70 on: November 21, 2021, 05:44:43 PM »
per me il comfort non è tutto, soprattutto se è un comfort al ribasso .
cosa intendo per comfort al ribasso ?
faccio sempre l'esempio limite , dal basso delle mie limitate capacità .
se suono con un Bach 7 c un sol del registro medio faccio pochissima fatica .
sullo stesso registro se utilizzo un B2 s3 Monette o un Ar con penna 42 faccio molta più fatica .

che senso ha " impiccarsi "con questi bocchini e fare molta più fatica?
per me è il suono la risposta, ed il mio esempio fa riferimento alla singola nota sol.
insieme a questo bisogna considerare tutta una serie di altri riferimenti: il controllo del registro , l'omogeneità tra i suoni la flessibilità ecc. eccc..

per me sono questi gli elementi che rilevano e tutto dipende da ciò che è importante per  te..

per fare un esempio concreto oggi provavo a studiare una bellissima ballade ed ascoltavo due esempi di grandissimi musicisti , il primo era Clifford il secondo Marsalis.
osservavo che la differenza di suono tra i due era molto meno marcata rispetto all'idea che mi sono fatto sulla diversa attrezzatura .
( stiamo parlando di giganti che riescono a suonare con qualsiasi attrezzatura).
Io invece mi scontro con i miei limiti e la differenza di suono tra un bocchino ed un altro la percepisco in maniera deflagrante, anche dal punto di vista della soddisfazione personale nel produrre suono.