Author Topic: La scola de chicago  (Read 99 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9842
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
La scola de chicago
« on: January 13, 2022, 09:16:38 AM »
Ieri parlavo con degli amici
che mi dicevano che in Italia
la scola chicago è stata travisata.
soprattutto gli italiani essendo
spesso monolingua andando
alle master capivano fischi per
fiaschi e raschio per maschio.
Io di loro, ricordo  le sacche, l'aria
e Jacobs che aveva un basso enorme.
Su quello si che bisognava soffiare,
ma sulla tromba se soffi troppo
si ingolfa tutto. Quindi voi che sapete?
Io ho sempre pensato che fosse
una filosofia di pensiero musicale
da utilizzare quando le basi fossero
ok e non prenderla come scuola
''normale'' tipo Gordon o le altre.
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3102
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: La scola de chicago
« Reply #1 on: January 13, 2022, 10:18:07 AM »
non ho mai partecipato ad una masterclass ma ho letto diverse opinioni sulla scuola di chicago.
alcuni dei concetti base della scuola di volta in volta li ho trovati in lezioni online anche da parte di grandi didatti trombettisti  italiani.Inoltre
basti pensare che Chicowicz è uno degli esponenti più illustri di questa scuola.
alcuni di questi principi poi sono talmente di buonsenso che sono utilizzati anche da altri musicisti.
proverò a descrivere quelli che considero fondanti
1° l'attenzione al suono, e la correlazione tra suono ed aria.
2° l'importanza "della musica" che è il fine unico del musicista , a questo proposito ricordo un intervento interessantissimo di Norman che spiegava il modo di studiare il Chicowicz ma anche qualsiasi altra frase musicale.

nel corso degli anni ho conosciuto molti musicisti non solo sassofonisti e molte delle idee della scuola chicago sono condivise , penso quindi che ci sia un minimo comune denominatore che leghi tutti i musicisti.
ad esempio ho ascoltato Bearzatti che è un sassofonista jazz dire più o meno le stesse cose di Pierobon che è un musicista classico.
ma potrei fare anche altri esempi.





di seguito un articolo tradotto da google su una lezione di uno dgli esponenti più conosciuti di questa scuola
Appunti della lezione di Herseth.
Appunti presi da Tim Kent durante le lezioni tenute con il maestro Adolph Herseth.

La sessione pratica e tutto il gioco.

Esercitati con i toni lunghi in tutti i registri e volumi.
Sovrapporre la velocità di singola linguetta con velocità doppia e tripla.
Solfege--Sight sing--ronzio brani e studi.
Ci sono tempi appropriati per la bellezza e la crudezza: usa entrambe.
Il suono è il criterio per come fai questo o quello.
Il suono melodico è molto, molto importante. Conosci l'importanza del TONE, anche nei passaggi tecnici.
Suona brani in gamma alta, scegli anche le note alte per esercitarti.
Ricorda: la gamma alta traballante può essere dovuta all'allentamento prima di colpire la nota: piuttosto prendi il grumo e soffia, questo è l'unico modo per essere eccezionale. Se rilasci tutte le note, la resistenza è persa e il suono generale è nauseante.
Sii coerente e NON PRATICI MAI MA ESEGUI SEMPRE.
Non avere mai alcuna tensione nel corpo durante il gioco, impara a rilassarti sempre.
Non favorire gli insulti e, in effetti, NON FAVORIRE ALCUNA NOTA.
Esercitati solo in sessioni di 45 minuti, ecco cosa fa Bud.
Non c'è niente di sbagliato nelle tue costolette, la tua mente le sta rovinando. Il registro alto non è più fisico di quello basso, dovrebbe essere altrettanto facile e suonare altrettanto bene. Non farne un problema del genere. Questa abitudine deve essere risolta e alla fine andrà via, tuttavia c'è solo un modo per sbarazzarsi di questa cattiva abitudine, ed è applicare i concetti ogni giorno nel tuo modo di suonare.
Suona gli arpeggi per far suonare bene tutte le gamme essendo intonato e ascoltando il suono.
Gioca agli esercizi di Bud; come fanno i cantanti.
Non pensare affatto alla meccanica sulla gamma alta, gioca e ascolta.
Quando una nota suona bene, è intonata (e viceversa)
Anche l'approccio sulle linee del buon suono e dell'intonazione arriverà lì. L'orecchio farà tutto il lavoro se glielo permetterai.
Dì "tay" sul registro inferiore per allontanarti dal suono tubby.
Aumenta l'aria sul registro inferiore. D e B sono buoni esempi di un buon suono di gamma bassa.
Re, Mi e Mi bemolle: lasciali fluttuare fino al punto a cui appartengono.
Non pensare, gioca semplicemente magnificamente. Il tuo orecchio te lo dirà e farà tutto il lavoro per te se glielo permetterai. Non cercare di inserire le note, ma lasciale andare dove vogliono.
Dopo aver lavorato sul bocchino, fai lo stesso sul corno. Suona di tutto, dagli estratti ai brani pop su di esso per fare le cose musicalmente. Ricorda che stai eseguendo questi brani e non praticandoli.
NON PRATICARE MAI, ESEGUIRE SEMPRE.
Quando incontri problemi, tecnici o musicali, cantali e suonali sul bocchino. Quindi trasferisci questo canto attraverso il corno. Inoltre, aggiungi parole per una maggiore espressività e canta queste parole attraverso il corno. Quando una persona canta, lo fa in modo naturalmente musicale.
Prenditi sempre circa 10 minuti dopo i primi 15-20 minuti di gioco (il riscaldamento).
Riposa, come Bud. SENTITI SEMPRE FRESCO.
Proietta un messaggio quando giochi, non stupire mai con la semplice meccanica.
Metti parole su tutto.
PENSA SOLO COME SEMBRA, NON COME TI SENTI!
Pratica gli assoli molto più che esercizi o esercizi per la lingua. Ogni volta che Bud impara un nuovo assolo (o ne prova uno) aggiunge una nuova scintilla al suo modo di suonare. Vocalizza attraverso il corno. Invia un messaggio alle persone: racconta loro una storia, una storia interessante. RICORDA LE COSE CHE FAI ORA DIVENTERANNO COSTANTI PIÙ TARDI MENTRE APPLICI I CONCETTI.
Pulse è il punto principale: mantiene la musica in movimento e rende il suono generale più musicale.
Pratica tutte e tre le forme di lingua; usa il legato solo per il doppio e il triplo tonguing estremo, per rendere questo movimento molto veloce.
Slur prima tutti i passaggi tecnici in modo da tenere a mente i toni.
Fai come sopra anche per i passaggi staccati.
In tutti i passaggi tecnici e lirici, ricorda che prima di tutto c'è
QUALITÀ DEL TONO e MUSICALITÀ.
Quando suoni lentamente, ricorda che la lingua e le dita devono muoversi velocemente come al solito.
Tutti arrivano in ritardo dopo il riposo, fate qualcosa al riguardo.
Mantieni la dinamica attraverso la frase e mantieni la dinamica coerente.
Mantieni le legature lisce, non scuoterle: sono facili.
La gamma alta non è una parte separata del suonare la tromba, ma la maggior parte dei musicisti ne fa un grosso problema. Non è più fisico di qualsiasi altro aspetto del suonare la tromba, piuttosto dovrebbe essere altrettanto musicale. Muovi di più l'aria e mantieni un buon suono, e sarà sempre lì.
Il Do alto non è acuto, è un Do acuto. Nessuna nota è naturalmente acuta. Basta suonare e ascoltare per il miglior suono e sarai in sintonia. È molto importante pensare al suono e non all'intonazione. L'intonazione sarà presente se il suono lo è.
È importante ascoltare la nota suonata prima di suonarla. Se lo fai, sarà lì.
Gamma alta - non pensare solo "alto" prima di giocare e aspettarti di essere in grado di suonarlo.
Sui rilasci: sapere per quanto tempo si desidera trattenere la nota, quindi interromperla. Non tenerlo premuto finché non si ferma.
Quando si suona a bassa voce: suona a bassa voce come se si stesse suonando ad alto volume. Flusso d'aria come un forte.
Immagina l'intera frase prima di iniziare a suonare. Fallo tutto il tempo.
Ogni nota deve avere una direzione - deve sempre andare da qualche parte.
Per la gamma alta, basta usare un buon flusso d'aria, con facilità dei registri medi e bassi.
Esercitati con una melodia in tutti i registri. Fallo spesso, ti dirà se stai usando i concetti giusti.
Esercizi di equilibrio con assoli (musica)
Pratica una sessione solo sul boccaglio.
La lingua deve essere 5% consonante e 95% vocale. Troppa lingua inibisce il flusso d'aria. Non usare più lingua rispetto al linguaggio normale e rilascia immediatamente l'aria.
Pensa sempre al SUONO: forte e piano.
Non esercitarti mai, esegui sempre.
Esercitati in vari modi per articolare tutto. (estratti, assoli, ecc. cioè slur Petroushka assolo, lingua Schlossberg #18, ecc.)
Ottieni prima il suono che desideri nella tua testa, quindi riproducilo. Ascolta il più possibile.
Invia un messaggio quando giochi.
UTILIZZA SOLO LA MECCANICA PER PENSARE DI GIOCARE INSIEME E RESPIRARE, E TUTTO IL RESTO È MUSICA.
Suona in base al suono, non al tatto.
Non lavorare mai più del necessario per ottenere il risultato desiderato.
Esegui esercizi a intervalli (tutte le articolazioni).
L'accento non è più lingua, ma più aria.
Per la pratica dello studio, puliscili lentamente, quindi accelerali.
Il gioco melodico è molto importante. Conoscere l'importanza del tono (anche nei passaggi tecnici).
Quando ottieni i corni alti, suona la melodia su di essi, quindi prendi il corno basso e suona le stesse altezze allo stesso modo. Dimenticherai quale corno è quale.
Metti in relazione le piccole corna con quelle grandi. Si applicano gli stessi concetti.
QUANDO FAI UN ERRORE, ESSERE FIERO. MESSA GIÙ IL CORNO E FISSA IL CONDUTTORE. A MENO CHE IL SUO ORECCHIO NON SIA GRANDE, NON LO SAPRA'. SE LUI, BENE!
MAI PRATICARE, ESEGUIRE.
Non limitarti ad ascoltarti mentre esibisci in ensemble: lascia che l'ensemble ti aiuti nei tuoi ingressi in modo da poterne far parte e non suonare insieme ad esso. Tutti gli accompagnamenti ti aiuteranno a suonare. Tienili nella tua testa in modo da non giocare fuori contesto.
Ascolta i bravi artisti e sappi cosa vuoi.
La vita di un trombettista è rischiosa e devi essere in grado di correre quei rischi. Non si riesce a suonare bene se una persona ha paura di giocare. Essere timidi o favorire note o intervalli significa scappare da quel rischio.
NON PENSARE DI AVERE PROBLEMI DI CUI PREOCCUPARSI NEL TUO GIOCO, SOLO ALCUNI ASPETTI DEL TUO GIOCARE NON SONO ANCORA PERFETTI. NON PREOCCUPARE DI NULLA NEL TUO GIOCARE, DIVERTITI SOLO!
Esercitati sul boccaglio ogni giorno prima della sessione normale. Cammina e suona qualsiasi cosa musicale (senza esercitazioni) da estratti a melodie pop. Concentrati sull'essere molto musicale su questi pezzi e, cosa più importante, su un SUONO MOLTO GRANDE sul bocchino.
Il bocchino, per l'assenza di divisioni, permette di andare su tutte le gamme, e costringe all'uso dell'orecchio. Anche in situazioni di emergenza può essere utilizzato come sostituto della normale pratica sul clacson.
Suona una sessione completa sul bocchino di tanto in tanto. Questo ti impedisce di avere problemi con il clacson e migliora tutto, dal suono all'articolazione.
Ogni volta che hai problemi su un pezzo, suonalo sul bocchino.
Non suonare trapani sul bocchino, solo musica.
RICORDA - SEMPRE GRANDE SUONO.
Quando fai un respiro, pronuncia la parola "ho" ma inspira allo stesso tempo.
Quando usi questo metodo per esercitarti, metti la mano sullo stomaco e sul petto: dovrebbe spostarsi da solo a causa del riempimento dei polmoni.
Per ottenere la sensazione di vie aeree e flusso assolutamente aperte, metti un'estremità di un rotolo di carta igienica in bocca e inspira - nota la stessa facilità di inspirazione ed espirazione.
Respira dal basso nei polmoni piuttosto che dal petto. Se fatto correttamente, lo stomaco si spegnerà da solo.
Per ottenere un grande suono, è imperativo che il flusso d'aria (o il movimento) sia maggiore. La pressione del flusso d'aria non è ciò che crea il grande suono, è più o meno la stessa del violino, che crea un suono più grande quando l'arco viene spostato più velocemente sulle corde rispetto alla pressione sulle corde.
Rilasciare immediatamente l'aria - non trattenerla.
Differenze tra cornetta e tromba: non ce n'è a causa dei moderni metodi di costruzione. La maggior parte della differenza sonora è dovuta alle curve dei tubi, piuttosto che ai fori conici rispetto a quelli cilindrici.
Pezzi di Stravinsky - nelle anteprime mondiali di molte delle sue opere, Stravinsky ha affermato che le corna non devono essere utilizzate a causa della poca differenza tra loro e le trombe.
Mantieni il tuo clacson libero da QUALSIASI sporco all'interno. Puliscilo settimanalmente se necessario. Pulire il boccaglio ogni giorno. Pulisci le corna e i bocchini in modo che non ci sia mai niente nel corno.
Per avere una buona gamma a tutto tondo devi avere dei buoni toni del pedale. Ciò è dovuto a vibrazioni maggiori e migliori che producono più armoniche e un suono più ricco.
Tono del pedale Slur dall'ottava, dito secondo la tabella seguente:

C - aperto, B - aperto, Bb - 2, A - 2, Ab - 1, G - 12, F# - 23, F - 13, Eb - 123
Suona i toni del pedale su entrambi i corni Bb e C (più difficile su Bb)
Legare e abbassare la lingua dalle note normali di un'ottava per pedalare, in modo da avere una nota intonata a cui collegarla.
Non esagerare, soffia solo per ottenere il miglior suono.
Fai il Carnevale di Venezia partendo dal pedale C
Preferirei saltare subito dentro e fare errori piuttosto che essere timido.
L'essenza delle lezioni di Bud è che costruisce ego, attitudine e musicalità. Lascia che le cose tecniche si risolvano da sole.
Avere l'atteggiamento di "Posso suonare qualsiasi cosa". Ciò è necessario per un ottimo modo di suonare la tromba.
Sempre, dopo aver sentito qualcuno suonare qualcosa, dì "Posso farlo meglio, o se non meglio, in modo diverso".
Ogni volta che hai difficoltà tecniche, pensa al passaggio in modo più musicale, è questo che non va.
Il motivo per cui Herseth è migliore di te non è che si sforza di più, ma pensa musicalmente. È incredibile cosa possono fare le braciole quando togli la testa di mezzo!
Non riscaldarti eccessivamente per una performance; entrare sempre un po' sotto riscaldato. Basta riscaldare il più basso e più alto possibile, tutto qui, quindi uscire.
Su qualsiasi brano orchestrale, studia le partiture e ascolta le registrazioni. Ricorda che Bud crede davvero nell'ascolto come guida didattica per suonare bene. Non suonare mai note isolate in orchestra. Sii sempre consapevole del colore che aggiungi e conosci il tuo ruolo. Sapere cosa è importante. Ricorda che ci sono diverse interpretazioni (questo è importante). Non limitarti a una registrazione.
Sii sempre ascoltato, indipendentemente dalle dinamiche.
Quando studi la partitura, sappi come deve suonare e non cambiare a meno che il direttore non ti costringa a farlo. Non aspettare che ti venga detto, se non sta prendendo il tuo tempo, cambialo.
Per la tua soddisfazione personale, FAI IL MIGLIOR LAVORO CHE PUO' ESSERE FATTO!
NON È UNA QUESTIONE DI ESSERE MEGLIO DI QUALCUN ALTRO, COME PUOI AMARE PROVARE A ESSERE MIGLIORE DI QUALUNQUE ALTRO. GIOCA PER LA TUA SODDISFAZIONE E PER IL DIVERTIMENTO DEGLI ALTRI.
SE NON POSSO SUONARE QUESTA COSA COSÌ COME POTREBBE ESSERE SUONATA, NON LO GIOCEREI!!!!
Non pensare a un provino per un lavoro o contro qualcuno, offri solo la musica che hai da offrire. Se gli piace, bene. In caso contrario, va bene anche questo, vai da qualche altra parte. Fai musica e divertiti. Se ti ecciti, applicalo alla musica e non alla situazione. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di giocare bene come Bud, non di avere un lavoro particolare!!!
Sii ansioso di giocare, non aver paura di giocare.
Il suono è il criterio per come suoni e se stai facendo le cose bene.
Dì "tu" con la lingua per una lingua dal suono veloce e piacevole. Questo lo tiene fuori mano, o ostacolerà il suono. Mantiene anche più lingue più veloci e uniformi. Esegui giornalmente i trilli delle labbra per una gamma alta più forte e affidabile.
Non sai mai davvero quanto fanno male Doc e Bud quando stanno giocando, basta suonare magnificamente e dimenticare come ci si sente.
Non cercare solo la musicalità e la precisione nell'esecuzione, prova sempre come nell'esecuzione. RICORDA - NON PRATICI MAI, ESEGUI SEMPRE.
ABITARE!!!!! Suona e mostra che sei vivo e hai qualcosa da dire al pubblico.
Il clacson è solo un megafono di te stesso, mostra loro come ti senti!
Non esagerare. Calmati. Suonerai meglio se non soffirai così forte e ti concentrerai sul volume effettivo dell'aria per un GRANDE SUONO.
(Pubblicato su TPIN da Steven Fenick, agosto 1999)

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9842
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: La scola de chicago
« Reply #2 on: January 13, 2022, 01:19:03 PM »
Allora aveva ragione l'amico Igor
senza volerlo sono chicaghiano anche io.
Ma non tradisco la mia impostazione
Louis Maggio.
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3102
  • Reputazione dell'utente: +15/-1
Re: La scola de chicago
« Reply #3 on: January 13, 2022, 02:27:09 PM »
una frase che ho letto calza a pennello:
"there's a little Chicago in us all"



Offline igor

  • Moderatore Globale
  • Solista
  • *****
  • Posts: 1371
  • Reputazione dell'utente: +37/-0
Re: La scola de chicago
« Reply #4 on: January 14, 2022, 04:49:33 PM »
Allora aveva ragione l'amico Igor
senza volerlo sono chicaghiano anche io.
Ma non tradisco la mia impostazione
Louis Maggio.

Tu al limite hai l'impostazione di Joe diMaggio  ;D ;D ;D

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 9842
  • Reputazione dell'utente: +164/-4
  • Gender: Male
Re: La scola de chicago
« Reply #5 on: January 14, 2022, 04:57:15 PM »
Antonio di Maggio
Tromba: Getzen Power Bore ('63) Holton Revelation ('23) , Cinesina, Carol 5000
Trombino: Thommino
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo
Metodo per gli acuti:Zogor
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti