Author Topic: Recupero più veloce delle labbra sfinite  (Read 1526 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3989
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #15 on: November 11, 2022, 05:09:10 PM »
sono una schiappa e quindi l'ultimo che qui dentro può dare un consiglio ma te lo do lo stesso .
L'approccio muscolare con la tromba (ed in genere con gli strumenti a fiato)  non è necessariamente il più proficuo.
se impari a salire senza sforzo magari eviti di fracassare le labbra e svolti.
se lo trovo inserisco un video di un didatta americano Charlie Porter che riferiva quello che gli aveva spiegato Marsalis ossia via via che saliva studiando gli armonici riduceva il volume.
(oltre a spiegare il concetto lo suonava ed emetteva un do acuto che sembrava sussurrato  senza il minimo sforzo )

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3401
  • Reputazione dell'utente: +40/-0
  • Gender: Male
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #16 on: November 11, 2022, 05:10:57 PM »
Ma anche se fai dei pesi sbagliando movimento od impostazione lo sai che il risultato non sarà quello sperato. La flessibilità poi se non la fai sostenendo l'aria col diaframma ma solo col labbro è deleteria, non crei muscolatura ma solo stress inutile. Mi scuso in anticipo perchè magari queste cose già le sai ma siccome ci sono passato volevo solo renderne testimonianza. Ciao

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 825
  • Reputazione dell'utente: +6/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #17 on: November 11, 2022, 07:46:16 PM »
Questo approccio da body builder mi sembra anacronistico. La muscolatura si sviluppa gentilmente con cicli suono/riposo senza mai arrivare alla stanchezza. Cicli di attività che saranno sempre più lunghi, con meno riposo, man mano che la muscolatura si fortifica. Ma se le labbra il giorno dopo non suonano forse non è nemmeno un problema di muscoli, ma di pressione. Il Colin è basato sugli armonici, e al 90% si suona con l'aria. Provare un altro maestro?

Offline iMaurizio

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 107
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #18 on: November 12, 2022, 12:11:43 AM »
Però, saresti come un medico del pronto soccorso, che a uno che è caduto in moto e si è rotto un osso, gli dice che doveva guidare con più prudenza e lo manda via.

Ma no, non credo che questo paragone regga.
La caduta in moto è un evento occasionale, inatteso, in parte imprevedibile, e non necessariamente dovuto ad un approccio sbagliato da parte del motociclista.

Se ti massacri le labbra facendo degli esercizi significa che usi il corpo in modo sbagliato e/o interpreti il suonare proprio come la prestazione muscolare di un body builder.

I più grandi trombettisti del mondo (e non solo) sono i primi a dimostrare che suonare bene non è una prova di forza, ma di padronanza, controllo e sensibilità. Quasi il contrario del body building.  :)

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #19 on: November 12, 2022, 01:10:37 PM »
se impari a salire senza sforzo magari eviti di fracassare le labbra e svolti.
La muscolatura si sviluppa gentilmente con cicli suono/riposo senza mai arrivare alla stanchezza.
Vi ringrazio degli interventi. Ottimi spunti di riflessione.
Le vostre opinioni sono sagge e di grande buon senso.
In pratica state dicendo: "Suona tranquillo, divertiti, non forzare mai, vedrai che con gli anni migliorerai nell'estensione del suono. Così facendo non avrai mai il problema delle labbra stanche".
In realtà così facendo dopo qualche anno si raggiunge il proprio limite, e da li non si cresce più. E se sei una tromba 3, perchè quella è la sola parte che ti viene abbastanza facile, sempre tromba 3 rimarrai.
Niente di male in questo. Però vuol dire mettere da parte ogni (seppur minima) ambizione. E se un giorno una tromba 2 viene a mancare, non si è neanche in grado di sostituirla perchè mancano alcune note.
E poi passano i decenni, e si inizia a calare.....
Chiunque abbia fatto uno sport a livello agonistico ha vissuto queste cose. Se fai delle gare di corsa veloce, dopo un pò correndo sempre su quella distanza raggiungi il tuo plafond. E insistendo non avanzi più neanche di un centesimo di secondo. Per migliorare veramente devi integrare la corsa con altri tipi di esercizi. Che sono sempre molto impegnativi. In alternativa puoi fare del tranquillo jogging al parco (che fa benissimo).
Io ormai non vado più a lezione. Però anche dai vari trombettisti che conosco sento che anche i loro maestri, per cercare di migliorargli le prestazioni, gli fanno fare degli esercizi molto stancanti. Che alcune volte portano a stressarli.

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 825
  • Reputazione dell'utente: +6/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #20 on: November 12, 2022, 01:48:39 PM »
Premesso che non so a che livello sei, secondo me c'è una cosa sottovaluti: l'aria. La maggior parte dei "giocatori" usa troppa aria per mettere in vibrazione le labbra sul registro medio, perciò quando provano a salire di più non hanno margine e si schiacciano la tromba in faccia, rischiando nel tempo problemi seri. Se sei ambizioso, se vuoi migliorare, impara a gestire l'aria.

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #21 on: November 12, 2022, 06:44:47 PM »
Premesso che non so a che livello sei, secondo me c'è una cosa sottovaluti: l'aria. La maggior parte dei "giocatori" usa troppa aria per mettere in vibrazione le labbra sul registro medio, perciò quando provano a salire di più non hanno margine e si schiacciano la tromba in faccia, rischiando nel tempo problemi seri. Se sei ambizioso, se vuoi migliorare, impara a gestire l'aria.
Questa di economizzare l'aria dove ce n'è meno bisogno, è un GRAN BEL CONSIGLIO. Non lo avevo mai ricevuto.
Anzi, ho sempre ricevuto dei gran complimenti per il mio suono forte e ricco di aria.
Rinuncio ai complimenti, e cercherò di risparmiare fiato e aria nei registri medio bassi. 

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3989
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #22 on: November 12, 2022, 08:39:01 PM »
questa questione dell'aria vede due scuole contrapposte.
Ho sentito grandi trombettisti insegnare e spiegare che sul registro alto bisogna "sostenere il suono" e non risparmiare l'aria.
Io ad esempio che sono un sassofonista sono abituato a mantenere la colonna d'aria e la spinta tendenzialmente sempre costante .
Con la tromba però ho scoperto che c'è un altro modo di sostenere il registro acuto.
Se ho capito bene per anni hai seguito questa prima strada ed ora sei ad un punto che ti sembra di non progredire se non forzando sulle labbra.
Quindi se hai un bel suono e già padroneggi questo tipo di tecnica puoi tranquillamente impararne una altra .
Prova ad ascoltare questo didatta americano ed il metodo che adotta per salire da un armonico e l'altro riducendo il volume dell'aria e probabilmente "la spinta".

io ancora non padroneggio per nulla questa tecnica dopo decenni di abitudine con l'altra ma ho avuto enormi benefici .
https://www.youtube.com/watch?v=9nlmw3u6H6o
al minuto 37 00 spiega come studiare gli esercizi dell'arbanne riducendo il volume via via che sale.



il principio sul quale si basa è comune a diversi strumenti a fiato .
se riesce a suonare anche il registro alto con il minimo sforzo e in completo relax poi quando vuoi sforzarti riesci a suonare gli ultrasuoni.

ad 8 e 30 spiega come passare da un armonico all'altro senza "spinta dell'aria" e fa l'esempio negativo con la spinta che consente di passare da un armonico all'altro ,
e poi senza spinta. (l'effetto sul suono è straordinario)

Offline Mar

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 825
  • Reputazione dell'utente: +6/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #23 on: November 12, 2022, 11:53:44 PM »
Carlo non so se mi sono spiegato bene, dalla tua risposta ho il sospetto di non essere stato chiaro, e credo anche che in generale riguardo all'uso dell'aria nel suonare la tromba ci siano parecchi fraintendimenti.
Quando parli di complimenti per un suono forte e ricco d'aria veramente non capisco. Forte ok (ma per me è una caratteristica di volume, che non sempre è un complimento perché ogni situazione richiede dinamiche adeguate), ma ricco d'aria? Come fa un suono a essere ricco d'aria? Il suono può e deve essere sostenuto da una buona colonna d'aria, ma poi l'aria si trasforma in vibrazione e quindi in suono. Se un suono è ricco d'aria significa che poca di quell"aria emessa è diventata vibrazione. Ottimizzare l,'aria significa non sprecarne, non usarne più di quanta ne serva in realtà per mettere in vibrazione le labbra e il metallo
Quando scrivo che tanti usano troppa aria nel registro medio intendo che con la dovuta accortezza, e con un approccio che è esattamente l'opposto del body bullding, si può arrivare a rendere le labbra più sensibili al passaggio dell'aria, e quindi ottenere in termini di vibrazioni (e quindi di suono) lo stesso risultato con meno aria.
Se continui  a schiaccianti la tromba in faccia le labbra perderanno progressivamente elasticità e sensibilità, ma se tu, il tuo maestro, e i colleghi con cui ti confronti siete convinti che sia necessario ammazzarsi le labbra per migliorare io non sono nessuno per farvi cambiare idea.
Come ti ho già scritto, non so a che livello sei, ma se il tuo obiettivo è guadagnare qualche nota in alto dovresti cominciare a prestare attenzione anche a quello che succede dentro alla tua bocca prima che l'aria arrivi alle labbra, come ad esempio l'uso della lingua per canalizzare (e velocizzare senza spinte diaframmatiche) l'uscita dell'aria
Colonna d'aria, quantità d'aria necessaria e velocità dell'aria sono tre concetti distinti e basilari, necessari per affrontare tutti i registri della tromba, non solo quello acuto




« Last Edit: November 13, 2022, 12:05:51 AM by Mar »

Offline iMaurizio

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 107
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #24 on: November 13, 2022, 01:23:26 AM »
In pratica state dicendo: "Suona tranquillo, divertiti, non forzare mai, vedrai che con gli anni migliorerai nell'estensione del suono. Così facendo non avrai mai il problema delle labbra stanche".

Questo è quello che tu hai capito, o che cerchi di riassumere con un eccesso di semplificazione, ma non è quello che abbiamo scritto.

Sei tu che hai aperto un thread chiamato "Recupero più veloce delle labbra sfinite", e hai scritto
Quote
Quando esagero, e le labbra suonano solo nei registri bassi, 24 ore non mi sono sufficienti per farle riprendere a suonare.

Io rimango dell'opinione che il portare spesso le labbra allo sfinimento intenzionalmente sia un metodo di studio discutibile,
ma sono pronto a rivedere questa opinione se tu ci dici che hai trovato giovamento e risultati.

Qualsiasi tecnica di studio, se pur controversa, alla fine va giudicata sul fatto che funzioni o meno.

Hai ampliato il tuo range da quando hai introdotto queste componenti sportive ?

E' aumentata la resistenza o hai visto migliorare altri aspetti sui quali sentivi di dover lavorare ?

Per usare il tuo stesso esempio, da III tromba che ti senti sei riuscito a diventare la II a cui ambivi ?

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11279
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #25 on: November 13, 2022, 07:58:40 AM »
Questi consigli sul forum
Sono sempre spinosi da dare
Perché per quanto uno possa descrivere
Come suona, non si riuscirà mai a capire
Bene la problematica o meglio se quello che dice
Sia quello che letteralmente fa.
Visto che nel 2023 siamo iper tecnologici
Postare un video sarebbe più indicato
E d'aiuto a chi vuole dare una mano.
Io ti posso riassumere, come faccio io
( Gordon et similia)
A dirlo ci vogliono 2 secondi a studiarlo
Un po' di più, ma seguo questa cosa come regola
Base per mettere i mattoncini.
Le labbra fanno una sola cosa. Vibrano non devono fare
Altro. Se tu fai una scala, ad una certa ti tappi. Se con la mano
Allontani la tromba, torna il suono. Perché ? Perché le labbra non
Vibravano più. Ora per far vibrare queste labbra
Quanto aria metti? Non ti devi ne riempire come una zampogna
Né, metterne poca come se pagassi una bolletta. Un bel respiro.
Una volta capito come dosarla, questi famosi fischioni
A cui tutti aspirano, come escono? Con la canalizzazione
Della velocità dell'aria. Ripeto velocità dell'aria e non sesso degli angeli.
E come si velocizza? Famoso l' esempio
Del tubo dell' acqua, quando con il pollice
Chiudiamo metà buco e l' acqua schizza in alto
E veloce. Rullo di tamburi, sua maestà la
Lingua e le famose vocali. Tutto deve
Ovviamente essere fatto in maniera molto
Rilassati ( consiglio testi yoga sullo studio
Dell'aria) se non siamo rilassati, e sappiamo
La teoria rischiano che al primo do acuto che vediamo
A battuta 10, ci fa stingere il culetto già a battuta
2 e non solo suoniamo male le 9 battute, ma
Alla 10 canniamo il do e se canniamo
Il do, per superarlo siamo poi a rischio embolo.
 Spero di essere stato chiaro. Daje Carle'.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #26 on: November 14, 2022, 12:50:02 PM »
Io rimango dell'opinione che il portare spesso le labbra allo sfinimento intenzionalmente sia un metodo di studio discutibile,
In realtà con "esagero" mi riferivo ad ogni attività con la tromba che esca dalla tranquilla routine e porti a stressare le labbra.
Poi la discussione si è incentrata sugli esercizi di potenziamento volontari (ordinati dal maestro).
Ma io intendevo anche situazioni non volontarie, quali ad esempio richieste di suonare uno spartito forse sopra i nostri limiti, o richieste di numerose ripetizioni di parti impegnative durante una prova.
La discussione è stata per me interessante e molto utile. E vi ringrazio.
Però mi ha lasciato delle perplessità.
Pensavo di sfondare una porta aperta e di sollevare un comune problema: come recuperare più in fretta quando le labbra si sono stressate.
Invece ho constatato che nessuno qui ha mai avuto questo problema. E sembra che io abbia fino ad ora conosciuto solo trombettisti e maestri sfigatissimi.
Certe affermazioni tipo: "suono tutti i giorni 3 ore e non ho mai avuto i tuoi problemi" mi lasciano un pò incredulo.
Possibile che suonando tutti i giorni 3 ore non sia mai venuta la curiosità di uscire dal nostro registro tranquillo e vedere se siamo all'altezza di suonare un pezzo più impegnativo?

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11279
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #27 on: November 14, 2022, 01:16:53 PM »
io ho spesso problemi, risolvo non suonando qualche giorno
o suonando leggeri warm up.
lascia perdere quelli che dicono e fanno solo scrivendo ( non mi riferisco agli amici del forum).
se vedi ci sono diversi miei post su questo problema.
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11279
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #29 on: November 14, 2022, 01:24:59 PM »
io ho spesso problemi, risolvo non suonando qualche giorno
o suonando leggeri warm up.
lascia perdere quelli che dicono e fanno solo scrivendo ( non mi riferisco agli amici del forum).
se vedi ci sono diversi miei post su questo problema.
Zosimo,
GRAZIE !!!