Author Topic: G&P FLORA  (Read 32135 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Altobugle

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 571
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #120 on: January 20, 2017, 02:24:56 PM »
...Bosso farebbe suonare pure la marmitta del Landini testacalda  impaurit...
-Tromba sib: Jupiter JTR-308; CONN Constellation 38B; Vincent Bach 43 ml; Stomvi Combi
-Tromba do: YTR 2420
-trombino: lo sto ancora cercando;)
-Pocket: Jupiter JTR-416
-cornetta: yamaha 2610s
-Flicorno Soprano: Jupiter JFH-846 elaborato Frankenhorn
bach 10 1/2 ew; Bach 3cw; Dw 4fl; qualsiasi cosa!

Offline bubbermiley

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 662
  • Reputazione dell'utente: +17/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #121 on: January 20, 2017, 06:09:15 PM »
Zosimo, indovina?  :D

Io l'ho provata prima che venisse consegnata a Fabrizio ed ero presente quando gli è stata consegnata, godendomi tutto il concerto in cui l'ha suonata. Mi sembrava più che soddisfatto.
Secondo me hanno fatto una bella tromba, a tratti diversa dalla flora precedente anche se la base è quella per certi versi migliore.
Tralasciando l'amicizia che mi lega a G&P, in questo caso cerco di essere il più neutro possibile.

Sulla questione estetica non entro nel merito in quanto soggettivo.

Per il resto, ha un bel suono, più ricco e grande delle altre flora e la trovo molto più facile e centrata sui vari registri rispetto ai modelli passati.
La meccanica (nuova, anche questa completamente fatta in Italia) è molto molto precisa e veloce.
Migliore  della maggior parte delle meccaniche provate su tante altre trombe in commercio.

E' una tromba divertente e agile specialmente se si suona jazz e in situazioni come quintetto o solista.
Io non la userei per fare classica, lead o non ci suonerei le marce della banda, ma è un gusto mio personale.

Ha una sua personalità e va tenuto in considerazione che essendo stata sviluppata con Fabrizio la direzione è quella olto più jazzistica.

Per il resto, come per tutte le trombe, non si deve far altro che provarla.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 7572
  • Reputazione dell'utente: +157/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #122 on: January 20, 2017, 09:06:08 PM »
Da Legnano è tutto. grazie al nostro inviato ;)
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline matteot

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 2
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #123 on: December 15, 2017, 09:32:44 AM »
Ciao a tutti, ho una Flora per le mani e da circa un paio di mesi ho deciso di usare solo quella (abitualmente uso una Harrelson Bravura).

E' una tromba decisamente particolare, diversa dalle trombe che mi sono capitate per le mani fino ad ora.
La particolarità' e' un candeggio largo ma con l'innesto del bocchino leggermente conico, il che la rende elastica come una cornetta e con il vocione scuro tipico del candeggio largo e campana enorme.
La ricerca credo sia stata quella di rendere più' 'suonabile' uno strumento molto duro per natura.

Il risultato e' un suono molto 'jazz' bello caldo e pastoso.
La meccanica e' una bomba e lo strumento è abbastanza leggero e molto ben fatto, inutile negare che richiede molta aria e a labbro stanco non perdona; quando io ho finito la birra sembra di suonare il tubo di una stufa.
Detto questo, è uno strumento molto interessante ma non per tutti, decisamente improntato sul jazz.
Angelo, uno dei due soci è una persona molto disponibile e gentile e sara' felice di farvi provare la sua creatura.
L'ultima la vendono a 4.200€ se non sbaglio....cara ma in linea con trombe di pari livello superblasonate.

E' comunque una tromba di fascia alta che richiede esperienza, la sconsiglierei a un principiante.
Tp - Harrellson Bravura, monette st b4
Fl - Van laar oiram, taylor