Author Topic: G&P FLORA  (Read 32564 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #60 on: February 26, 2011, 09:55:27 AM »
Siccome il tuo ingresso nel forum non è proprio passato inosservato ho fatto una battuta  :) (bannarsi vuol dire essere escluso dal forum o almeno il senso è quello)

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 7476
  • Reputazione dell'utente: +157/-1
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #61 on: February 26, 2011, 11:19:13 AM »
Per favore ritornatemi in topic.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline bubbermiley

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 658
  • Reputazione dell'utente: +17/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #62 on: February 26, 2011, 11:28:24 AM »
caro bubbermiller

ma chi è sto miller?????????????????????

torniamo alla Flora va....

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #63 on: February 26, 2011, 01:34:41 PM »
Per favore ritornatemi in topic.

Mi scuso con tutti i forumisti interessati all'argomento.

Offline chet

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 110
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #64 on: February 26, 2011, 02:20:30 PM »
ok eugenio .ok zosimo. bubbermiller mi piace di +.per me la flora e' come la corazzata potionki di fantozziana memoria. va bene? (in topic?)
ps al master di rapa a matera ci saro' e mi piacerebbe incontrare qualcuno di voi
(non e' una minaccia) parlo sul serio.

Offline marcotrumpet

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 870
  • Reputazione dell'utente: +22/-0
  • Gender: Male
  • •=iii=<() ♭ ♪♩♪ ♫♬♬
    • CarolBrass Italia
Re:G&P FLORA
« Reply #65 on: February 26, 2011, 02:38:50 PM »
forse ci sarò anch'io! ora torniamo in topic! ahah

Offline Asterix

  • Moderatore Globale
  • Solista
  • *****
  • Posts: 1544
  • Reputazione dell'utente: +31/-0
  • Gender: Male
  • TRUMPET PRIDE
Re:G&P FLORA
« Reply #66 on: February 26, 2011, 02:46:54 PM »
per me la flora e' come la corazzata potionki di fantozziana memoria. va bene?
Ciao Chet. L'hai provata questa tromba prima di dare un giudizio così "tranchant" ? Io ho parlato con parecchi addetti ai lavori e mi hanno dato un giudizio ben diverso di questo strumento...
L'INVIDIA E' UNA BRUTTA BESTIA!

Offline ataru

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 971
  • Reputazione dell'utente: +12/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #67 on: February 26, 2011, 03:33:53 PM »
Io posso dire solo che la Flora l'ho provato mesi fa, proprio quella di Bosso e mi è parsa una gran tromba.
Sicuramente il livello è molto al di sopra di una semplice Bach sia come facilità di emissione che come dinamiche.
La campana è enorme e le meccaniche sono incredibilmente scorrevoli ,ed  il peso è nella media.
Nonostante il canneggio sia largo non si fa difficoltà a salire , neanche usando il mio B2S3 PRANA .
Esteticamente ricorda una constellation (a parte il cannello ovviamente),  ed più corta di una tromba standard . Fabrizio dice che è addirittura quasi più corta della prana.
Sarà anche per questa caratteristica che in mano sembra molto bilanciata.
Ora torno a studiare pure io , che ne ho tanto bisogno .

Daniele

p.s. Se dovete far caciara e darvi appuntamento per masterclass vari , fate come consiglia Zosimo e cambiate thread :- salut

Offline chet

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 110
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re:G&P FLORA
« Reply #68 on: February 26, 2011, 03:42:42 PM »
NO caro asterix, figurati se io potessi dare un giudizio sulla flora. era ironico giusto per rientrare in topic. scusate.per ora riesco solo a sentire le differenze di suono cambiando bocchino.certo se volessi seriamente sentire le trombe, prenderei un professionista(che so anrapa), lo metterei di fronte a me e gli farei suonare lo stesso fraseggio con lo stesso bocchino, le varie trombe. cosi' si, avrei l'orecchio per esprimere una preferenza. ma ahime' sono proprio un principiante e mi rimetto  umilmente a chi ne sa piu' di me.   

Offline Asterix

  • Moderatore Globale
  • Solista
  • *****
  • Posts: 1544
  • Reputazione dell'utente: +31/-0
  • Gender: Male
  • TRUMPET PRIDE
Re:G&P FLORA
« Reply #69 on: February 26, 2011, 04:36:11 PM »
Hai ragione Chet! Il "blind test" è sempre la miglior soluzione!  pollices
L'INVIDIA E' UNA BRUTTA BESTIA!

Offline danerac

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 68
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #70 on: May 03, 2011, 09:32:39 PM »
Salve
ho letto con molto interesse queste vostre impressioni sulla flora ed in particolare la flora light 1176. Questa tromba mi intriga molto e vorrei provarla personalmente. il problema è che la G&P non è proprio fuorio porta diciamo dovrei fare sui 500KM. Presto cercherò di provare quella di un mio amico e forse mi bastano 200km.
Cmq il mio quesito è il seguente: ma questa tromba sa diventare cattiva ma verametne cattiva nell'eventualita di suonare in BB in parti lead anche non estreme?
Leggo troppe volte le parole "suono scuro, vellutato e morbido", che va bene ma che a volte non serve proprio. Insomma questa tromba è versatile o è semplicemetne come tutte le trombe del mondo cioè tagliate in un modo e poco inclini a prestarsi per usi vari diametralmente opposti. Dico questo perche spesso ho provato strumetni validissimi che tirati fuori dall'uso per cui erano concepiti non davano il meglio e risultavano limitati.
Ovviamente quanto sopra citato è il motivo per cui i costruttori fanno e propongono svariati modelli ognuno dei quali con caratteriste proprie e inclini al miglioramento/esalatazione di determinate caratteristiche.
Altro mio dubbio è il seguente si è parlato di fasce di prezzo, ho mandato una richesta in G&P e mi ha risposto molto gentilmente Angelo. Mi ha comunicato 2900 per heavy e 1176, 2700 per la light standard (almeno questo ho inteso). Non è che il troppo parlar bene di un prodotto innesca meccanismi di mercato per cui i prezzi iniziano a lievitare? O essendo in italia e conoscendo la nostra mentalità si gioca al "più costa = più è buono/migliore"?
 
PErchè ci meravigliamo di una Manotte che costa 7-8-9-10-mila euri? Marketing, ovvio...... no!

Nessuna critica ovviamente ma solo pensieri che mi frullano per la testa, ovviametne posso solo immaginare il tipo di lavoro che c'è dietro anche se di sicuro posso essere in grado di valutare alcuni aspetti che comunque riconosco onerosi e pertanto prevedono di essere ricompensati e ripagati.
Queste trombe sono sicurametne eccellenti ma di sicuro hanno avuto, nel loro genere, validi predecessori, costruttori e prigettisti che hanno saputo il fatto loro. Parlo di Taylor e Monette in particolare ma non tralasciamo Selmer, Courtois ecc . che spesso e voletnieri  hanno sperimetato e percorso strade alternative agli standard del periodo.
Vorrei concludere facendo un plauso a G&P che ha investito nello svilupo di un progetto che sicuramente ha dato i suoi frutti e che frutti!
Spero di essere stato chiaro e aver descritto il mio pensiero in modo comprensibile.

Aspetto le vostre critiche

Andrea

Offline bubbermiley

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 658
  • Reputazione dell'utente: +17/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #71 on: May 04, 2011, 02:19:58 PM »
Salve
ho letto con molto interesse queste vostre impressioni sulla flora ed in particolare la flora light 1176. Questa tromba mi intriga molto e vorrei provarla personalmente. il problema è che la G&P non è proprio fuorio porta diciamo dovrei fare sui 500KM. Presto cercherò di provare quella di un mio amico e forse mi bastano 200km.
Cmq il mio quesito è il seguente: ma questa tromba sa diventare cattiva ma verametne cattiva nell'eventualita di suonare in BB in parti lead anche non estreme?
Leggo troppe volte le parole "suono scuro, vellutato e morbido", che va bene ma che a volte non serve proprio. Insomma questa tromba è versatile o è semplicemetne come tutte le trombe del mondo cioè tagliate in un modo e poco inclini a prestarsi per usi vari diametralmente opposti. Dico questo perche spesso ho provato strumetni validissimi che tirati fuori dall'uso per cui erano concepiti non davano il meglio e risultavano limitati.  ....


Ciao, io la flora heavy la uso in sezione come lead abbinata ad un bocchino monette (lead), e per quanto mi riguarda ha una gran bella pacca. L'ho suonata con band Rock/metal, big band etc.... mai avuto problemi ed ha una spinta assurda.
Conosco anche chi usa la flora 1176 in sezione e si trova bene.
Poi, come tute le trombe però deve piacerti da suonare e riscontrare il tuo gusto nei vari contesti in cui la usi.

Io ne sono estremamente soddisfatto, tanto da avere lasciato la schilke X3 nella custodia da ormai 2 anni.

ciao.

T

Offline danerac

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 68
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #72 on: May 05, 2011, 12:06:17 AM »
Ciao, io la flora heavy la uso in sezione come lead abbinata ad un bocchino monette (lead), e per quanto mi riguarda ha una gran bella pacca. L'ho suonata con band Rock/metal, big band etc.... mai avuto problemi ed ha una spinta assurda.
Conosco anche chi usa la flora 1176 in sezione e si trova bene.
Poi, come tute le trombe però deve piacerti da suonare e riscontrare il tuo gusto nei vari contesti in cui la usi.

Io ne sono estremamente soddisfatto, tanto da avere lasciato la schilke X3 nella custodia da ormai 2 anni.

ciao.

T

Diciammo che questa tua dichiarazione è molto forte e decisamente mi fa convincere che devo assolutametne provarla. Non caposco peche altri trombettisti che hanno uno la heavy e l'altro la 1176 mi dice che in situazioni come quelle da te descritte preferiscono suonalre il primo la xeno e l'altro la sua vecchia bach 37  doh
altra cosa che mi ha fatto ulteriormente riflettere è che il primo di cui sopra mi dice che qualdo suona in sezione "deve" optare per la xeno per il fatto che il suono della sua heavy non si fonde con il suono degli altri trombettisti che usano trombe "standard".

Probabilmente è il modo con cui uno si approccia allo strumento o probabilemte solo una scelta personale? Strano però perchè io penso che se scegli di suonare una tromba lo fai per tutto quello che devo affrontare dal classico al pop, Rock, R&B passando per il jazz e lo swing. Insomma se non l'avete capito io sono per la ferrari che se vuoi puoi andare a passeggio ma se decidi di andare in pista e fare i 300km/h di media affondo e vado. L'importante è essere padrone del mezzo e restare in sicurezza smil.

Aspeto ulteriori commenti, proteste, smentite, approvazioni.
Ciao
Andrea

P.S. se appena provo la 1176 mi fa l'effetto che descrivi all'ora preparati perchè mi devi aiutare a trovare 3000€ all'insaputa di mia moglie  sbellicars

Offline igor

  • Moderatore Globale
  • Solista
  • *****
  • Posts: 1311
  • Reputazione dell'utente: +37/-0
Re:G&P FLORA
« Reply #73 on: May 05, 2011, 08:42:49 AM »
io penso che se scegli di suonare una tromba lo fai per tutto quello che devo affrontare dal classico al pop, Rock, R&B passando per il jazz e lo swing. Insomma se non l'avete capito io sono per la ferrari che se vuoi puoi andare a passeggio ma se decidi di andare in pista e fare i 300km/h di media affondo e vado. L'importante è essere padrone del mezzo e restare in sicurezza

...direi che è un discorso un po' semplicistico. Esattamente come l'esempio della Ferrari.
Le caratteristiche di ogni tromba sono estremamente peculiari. I materiali con cui sono fatte, il tipo di campana, il canneggio, il fatto che siano o meno reverse, lo spessore del metallo, persino il punto esatto in cui sono fatte le saldature, influiscono sul suono, sulla prontezza dello strumento, sulla sua flessibilità e su mille altre caratteristiche. E questo fa si che siano più o meno adatte a determinati contesti.

Per intenderci, se devo suonare Arutunian con una orchestra classica, non lo farei mai con una Martin Committee o  con una Schilke X4... o meglio da punto di vista esecutivo potrei farlo, ma il suono di queste trombe poco si adatta a quello richiesto per il brano. Allo stesso modo, visto che hai citato il contesto classico, in una orchestra si cerca l'uniformità sonora. Chiaro che se tutta la sezione delle trombe ha un suono corposo, alla tedesca, e suona trombe a cilindri Schagerl, ed io mi presento con una yamaha Shew 8310Z, il mio suono sarà completamente diverso dal loro, e questo andrebbe proprio contro i canoni di uniformità orchestrale di cui detto prima. Allo stesso modo, fare lo screamer con alcuni tipi di tromba risulta una forzatura, ovviamente se il musicista è bravo, può farlo, ma avendone la possibilità...

Poi è vero che ci siano contesti dove il tipo di strumento conta poco, così come è vero che esistono trombe più o meno "polivalenti" ossia adatte più o meno a tutti i contesti. Quando però si va a parlare di modelli artigianali, custom, più o meno estremizzati, è necessario tenere sempre conto delle loro caratteristiche.

Esattamente come il tuo esempio della Ferrari, è vero che se vuoi ci puoi andare a passeggio o in pista, ma non ci puoi andare in fuoristrada, a portare la ramaglia in discarica, a fare la spesa al supermercato con figli e moglie al seguito etc. etc... anche in questo caso, non perchè stiamo parlando di una marca superlusso ed eccellente, ci puoi fare tutto ;)

Online Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3591
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:G&P FLORA
« Reply #74 on: May 05, 2011, 09:56:36 AM »
Mah, io sono sempre più convinto che, per quanto riguarda il timbro, fa moooolto di più il bocchino rispetto alla tromba. Se una tromba non è proprio estrema, cambiando il bocchino bene o male ci puoi fare di tutto. Anche quello dell'uniformità del suono secondo me non è una necessità, ma una scelta: ho sentito professionisti affermare che al contrario secondo loro una sezione con timbri non omogenei produce un suono più interessante. E' questione di scelte.

Io penso che da una tromba si debba pretendere una buona qualità del suono in generale, buona intonazione, che sia confortevole da suonare. Poi le differenze di timbro tra una tromba ed un'altra a me paiono davvero trascurabili, rispetto a come è possibile cambiare il timbro cambiando il bocchino.

Dove invece secondo me c'è una grande differenza è sulla proiezione, ed anche lì sarà questione di scelta. Come dicevamo in un altro thread, le trombe leggere suonano meglio a breve distanza dalla campana, quelle pesanti danno il meglio di sé a distanza sensibilmente maggiore. Se so che dovrò suonare molto acustico, in sale grandi, sicuramente una tromba pesante sarà più congeniale, se suono sempre microfonato o in locali piccoli, invece probabilmente una tromba leggera va benissimo.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook