Author Topic: Sulle gole dei bocchini  (Read 10943 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1240
  • Reputazione dell'utente: +58/-0
  • Gender: Male
Sulle gole dei bocchini
« on: May 10, 2011, 10:15:19 AM »
In giro sul web ho cercato del materiale  riguardante le gole dei bocchini. Ho trovato qualcosa di interessante ed allora, sperando di far cosa gradita, l’ho tradotto.


Questa è una traduzione presa dal sito “GR mouthpiece”.


La gola  di un bocchino (vedi  parte cerchiata),  è la sezione cilindrica che si trova tra la tazza e il backbore.

 




La gola può avere un effetto determinante su compressione,  suono e resistenza. Le dimensioni della gola da prendere in considerazione sono diametro e lunghezza. Molti musicisti  discutono esclusivamente  di diametro della gola. La resistenza dell’aria deve invece essere calcolata utilizzando sia la lunghezza che il diametro.

Spesso ci viene posta la domanda: "Che cosa produce più resistenza una gola # 22 oppure  # 28?" Non è possibile rispondere a questa domanda se non si ha la dimensione esatta della lunghezza. Certamente, data la stessa lunghezza, una gola # 28  offrirà più resistenza. Cosa succederebbe se avessimo una gola  # 22 ed una lunghezza .250 " , oppure una gola  # 28 ed una lunghezza  0,150" ? Che ci crediate o no, la resistenza è circa la stessa! Dai un’occhiata all'immagine. Sia la lunghezza sia il diametro sono necessari per calcolare la resistenza dell’aria.

Il diametro è di solito misurato  con una punta da trapano (drill). La gola # 27  è standard per molti produttori.

Maggiore è il numero, più piccolo sarà il foro. La lunghezza della gola è estremamente importante. Ad una gola più lunga corrisponde una centratura migliore, il  suono sarà più ricco  e la proiezione migliore. Una lunghezza più breve produrrà un suono che sarà più marcato e non particolarmente ricco di bassi, mentre invece la flessibilità sarà favorita. Una gola può essere troppo lunga o troppo corta. L'intonazione ne sarà influenzata  come segue, troppo lunga = un po’ calante in alto, troppo breve = un po’ crescente verso l’alto. Chi suona un genere commerciale potrà beneficiare di gole più lunghe, mentre i musicisti  sinfonici potranno beneficiare di gole che  leggermente più corte, anche se ci sono delle eccezioni. Naturalmente, se la lunghezza e il diametro non sono bilanciati, intonazione e centratura delle note ne soffriranno. Le nostre gole sono abbinate sia alla tazza sia al backbore, di conseguenza, i nostri bocchini sono calibrati per ottenere risultati ottimali.

 Ingresso e Uscita della gola

Altri aspetti molto importanti ma spesso trascurati della gola sono il punto di inizio ed il punto di fine. In molti bocchini di  molti produttori , queste sono zone di discontinuità.

La tecnologie GR ha eliminato le discontinuità  della gola all’ingresso ed all’uscita.

La resistenza dell’aria può essere manipolata anche nei punti di entrata e di uscita della gola. Mantenendo lo stesso diametro e lunghezza della gola, un bocchino può essere modificato per suonare più aperto o più stretto o modificando i parametri di cui sopra.

Non fate nessun intervento sulla gola di un bocchino  GR

Forare la gola di un Bocchino GR vorrà dire distruggere il design equilibrato e la creazione di fattori di discontinuità. La resistenza dell’aria in realtà non cambia molto quando interveniamo sul bocchino, perché, se allarghi il diametro, stai anche allungando la gola. L'allungamento della gola neutralizza il fatto che il diametro è aumentato. Se hai un problema con la resistenza, la tecnologia GR può calcolare la resistenza dell’aria e scegliere per voi l’attrezzatura più idonea.

Se si avverte che il bocchino come sensazione e come suono è troppo “chiuso” , potrebbe anche esserci un problema di “gap”.

La gola deve essere in perfetto equilibrio con tutti gli altri elementi del bocchino. I valori di resistenza dell’aria devono essere noti per ogni componente per la produzione di un bocchino perfettamente bilanciato, con la giusta resistenza, un suono ricco e intonazione incredibile.

GR Technologies  è l'unico produttore di bocchini che calcola la resistenza dell’aria.


**********************************

Questa è una libera traduzione di un articolo nel quale Scott Laskey fa delle considerazioni sulle gole dei bocchini. Scott Laskey ha costruito bocchini per  Schilke per oltre venti anni ed è uno dei maggiori esperti  per quanto riguarda la struttura e le prestazioni dei bocchini. Egli attualmente produce una propria linea di bocchini “Laskey”, appunto. Egli è anche un musicista, ex allievo di Renold Schilke ed insegnante di tromba.

D. Dovrei allargare la gola del mio bocchino?

Qualche considerazione storica: All’inizio del secolo scorso, quando lo strumento d’elezione era ancora la cornetta, le dimensioni delle gole dei bocchini andavano da 14 a 18. Quando la tromba cominciò a diventare più popolare, le gole dei bocchini continuarono a conservare una sezione abbastanza larga. A poco a poco si stabilizzò su un calibro di 18-22 per il musicista orchestrale , mentre nel jazz si preferì il 20-24.
Ancora i bocchini venivano importati dalla Germania, esattamente dalla Schmidt (autore del backbore Schmidt). Negli US non c’erano ancora bravi artigiani per quanto riguarda i bocchini ed in ogni caso i primi bocchini americani furono delle copie degli Schmidt. Tuttavia a quel tempo il diametro interno della tazza era piuttosto piccolo. Il Heim e il Llewellen venivano utilizzati anche in ambienti sinfonici malgrado avessero un diametro rapportabile ad un odierno Bach 7C o 10 1/5C. Ma questi tuttavia erano ancora copie degli Schmidt.  Vincent Bach fu il primo produttore americano a costruire bocchini con caratteristiche costanti e ad un prezzo abbastanza abbordabile dagli studenti e dagli amatori.  Bach utilizzò una dimensione standard per la gola al fine di ottimizzare la produzione. Costruire tutti i diversi modelli tenendo pure conto delle differenti misure delle gole, sarebbe stato un incubo sia in termini di scorte che di produzione. Di conseguenza, Bach ridusse la dimensione della gola ad una misura standard: l’attuale # 27 (0,144 pollici). Con la convinzione che ogni musicista avrebbe poi modificato la gola del proprio bocchino a seconda delle proprie necessità e del proprio modo di suonare. Nel senso che si aspettava che i musicisti avrebbero allargato la gola del proprio bocchino.
Un ex impiegato di Bach, una volta mi disse che quando le vendite dei bocchini ebbero un calo, si usò "come ricordo della loro visita alla fabbrica" dare alla gente lo strumento che noi comunemente chiamiamo un alesatore a mano, o un alesatore da gioielliere.

Ancora negli anni '30 e  '40 il diametro interno del bocchino non era cambiato in maniera apprezzabile. Io credo che Harry Glanz suonasse un 6C Bach per tutta la sua carriera a New York. Adolph Herseth si è imposto a Chicago suonando un 7B Bach. Mentre alcuni dicono che Georges Mager ha utilizzato un diametro molto grande (come uno Schilke 20D2D), mi è stato detto da altri che il diametro era effettivamente molto più piccolo nella prima parte della sua carriera e che solo più tardi è andato crescendo.

E 'stato negli anni 50 che i musicisti cominciarono ad orientarsi verso bocchini con  diametri interni più larghi.  Per quale  ragione orchestrali di Boston e New York  cominciarono ad usare un diametro più elevato? Forse fu a causa delle dimensioni delle orchestre sempre più grandi e dove bisognava suonare più forte. Non ne sono del tutto sicuro. I musicisti che suonavano commerciale o jazz continuarono a suonare con gli stessi diametri, oppure, se li aumentavano, sempre in modo contenuto. Comunque la misura standard della dimensione della gola rimase  # 27, con le poche eccezioni indicate di seguito.


 

Cosa succede quando si allarga la gola del bocchino?

Per molti allargare la gola è sinonimo di miglior flusso dell’aria. Io credo che, anche se è vero che la gola è l'unico componente del bocchino, che ha il controllo diretto sulla quantità di aria che passa, in realtà ci sono altri fattori che influiscono ancora di più sulla percezione del flusso d'aria. Per esempio, il profilo del bordo modifica  il  modo di vibrare del labbro  e quando la vibrazione del labbro è meno limitata, noi percepiamo il boccino più libero. Inoltre, la massa del boccino modifica anche la percezione della resistenza, infatti sia   Bach, nella linea Megatone, sia Monette hanno dovuto aumentare la dimensione delle gole dei loro bocchini di maggior peso per compensare l'aumento della percezione di resistenza causata dalla massa del bocchino. La massa esterna del bocchino non può modificare l'effettiva quantità di aria che passa attraverso di esso, ma influenza la percezione del musicista. Per inciso, per valutare la scelta di uno strumento o le modifiche che facciamo sui bocchini, il “suono” è il miglior giudice che può aiutarci ad apportare gli opportuni cambiamenti al nostro equipaggiamento. Anche se inizialmente potrebbe non piacere la sensazione di qualcosa, è incredibile come la nostra percezione di un suono migliore ci può indurre ad apportare dei cambiamenti rispetto alla percezione di singole sensazioni.
In ogni caso,  è chiaro che l'apertura della gola del bocchino  consente al musicista di emettere un maggior volume di aria. I vantaggi di questo sono:

Il musicista è in grado di suonare più forte prima che il suono cominci a diventare "spigoloso". Credo sia per questo che molti musicisti d'orchestra usano una gola molto più grande di oggi. Il loro bisogno di suonare senza distorsione incredibilmente forte è essenziale per il loro lavoro.
Il suono assume un certo spessore, il centro è più scuro. Anche se so che questo è un modo molto astratto per descrivere i risultati, è il modo migliore che conosco per  descrivere un cambiamento.
Ritengo inoltre che la capacità di suonare piano migliora. Mentre è probabilmente meno efficiente.  Usiamo più aria, mentre continuiamo a suonare a volumi morbidi, rendendo il suono della tromba meno insidioso in tali passaggi.
L’utilizzo di una gola più grande può essere utile per uno studente, soprattutto se si tratta di qualcuno che fa più attenzione a come si sente quando suona piuttosto che al “suo” suono. Se essi si concentrano sul modo in cui suonano, la gola più grande potrà aiutare lo studente a sviluppare il volume e il flusso d'aria costante che cerchiamo di insegnare. Il flusso d'aria diventa un processo naturale con poca necessità di controllarlo consapevolmente o tentare di regolare l’impostazione fisica. Al contrario, se lo studente non è in grado di percepire la differenza di suono e quindi di emularlo con la produzione di un migliore flusso di aria, suonare diventerà più difficile e il suo suono non sarà supportato.
(N.D:T:: sono stato sufficientemente confuso, ma mi pare che voglia dire questo: la gola più aperta può essere di aiuto ad uno studente che ha in mente un suono e cerca di emularlo sostenendo il flusso dell’aria. Se lo studente non fa attenzione al suono, ma ad altro, sarà più difficile  suonare con un bocchino dalla gola più aperta).
Con la gola più grande, tuttavia, vi è la necessità di sostenere il flusso d'aria in misura molto maggiore che con una  gola stretta. Se il musicista non supporta il flusso d'aria sufficiente o apre troppo la gola sino al punto in cui lui o lei non possono più sostenere adeguatamente il flusso d'aria, si produrrà un suono molto sottile e debole con una mancanza di sfumature e senza un fuoco centrale. Inoltre, il musicista si affaticherà più facilmente, diminuendo ulteriormente la gamma dei suoni.

Allargare il foro ha una qualche influenza sull’intonazione?

Ogni cosa in un bocchino ha la sua influenza. La modifica del profilo del bordo influenza l’intonazione. Lo spostamento di massa influenza l’intonazione. Cambiare backbores influenza l'intonazione, e, sì, cambiare le dimensioni della gola influenza l 'intonazione. Ma l'effetto specifico della modifica è relativa al backbore, al taglio della gola, la lunghezza della gola, il diametro interno, diametro esterno, la forma della tazza, e il volume della tazza del bocchino.

Qualsiasi cambiamento di intonazione, tuttavia, sarà conseguenza della forma e del tipo di gola. Una gola conica corrisponde ad un unico punto, cioè al punto più stretto di un cono, una gola cilindrica è dove la gola è in realtà un cilindro  e mantiene la stessa larghezza per una certa lunghezza. Alcune gole hanno sia una parte cilindrica che una parte conica. Aprire la gola con un trapano, non vuol dire soltanto aumentare il diametro della stessa, vuol dire in realtà aggiungere una parte cilindrica ad una parte originariamente conica. Come regola generale, più lunga è la sezione cilindrica in gola,  più il suono sarà centrato ed a fuoco, ma ci sarà di più la tendenza a condensare o ridurre le ottave, cioè il registro inferiore ne trarrà vantaggio e il registro superiore diventerà più calante. Più corta sarà la parte cilindrica (sia dal lato backbore o dal lato tazza) più le ottave risulteranno aumentate o allargate – tutto sarà relativo ad altre caratteristiche costruttive che caratterizzano il bocchino.
(N.D.T. Questa non l’ho capita. Qui c’è l’originale. Se qualcuno fosse più bravo di me…..
As the cylinder is shortened (either from the backbore or the cup side) the octaves then augment or spread apart--all relative to the other aspects that makeup the mouthpiece.)

 

Allargare il foro ha qualche effetto sul colore del suono?

Tendo a pensare che l'alterazione della gola alteri il colore del suono (di solito diventa più scuro) e cambiando il backbore si altera   la forma del suono (un ulteriore termine astratto).

Il backbore, a mio parere, è come la mano che abbiamo messo alla fine di un tubo dell'acqua per strozzarlo. Possiamo controllare la forma dello spray e l'erogazione dell'acqua modificando le impostazioni della stretta, così possiamo controllare il colore del suono alterando il backbore.

La gola del bocchino è più come la dimensione del tubo stesso. Un tubo di diametro più piccolo consente il passaggio di una minore quantità di acqua. Un tubo più grande consentirà  un maggior deflusso dell'acqua. Nella nostra applicazione, più aria scorre attraverso la gola più possibilità avremo di aggiungere più sfumature al nostro suono,  che sarà più pieno e corposo.

Ma ancora, il fattore prevalente è il modo in volume gran parte di aria viene utilizzata e la velocità di aria che è utilizzato per impostare tutto in movimento.

 


Ma ancora, un ulteriore fattore è la quantità del volume dell’aria e la velocità che si sta usando per mettere tutto in movimento.
(But still, the overriding factor is how much volume of air is being used and the velocity of air being used to set everything into motion.)


Nota a cura di Jim Donaldson (N.D.T. E’ il curatore di “The Schilke Loyalist):

 

Ma allora quanto sono grandi queste gole ?

La misura deriva dalla dimensione delle punte da trapano che normalmente si usano per lavori di piccole dimensioni. Il valore più grande (28) in realtà corrisponde alla misura più piccola ed il valore più piccolo (13) corrisponde ad una misura maggiore. Questo perché la misura è espressa in frazioni decimali di pollice (cioè, a dieci millesimi di pollice), in modo che il # 28 è 1405/10000 di un pollice. Per un grafico che comprende le frazioni e millimetri, vai qui.
 http://www.tousha.com/library/convchart.htm

 

Per avere un riferimento rispetto ai bocchini più usati:

- # 28 è di serie per Jet-tone e alcuni modelli Purviance e Reeves;
- # 27 è standard per la maggior parte dei produttori;
-  # 26 è standard per Schilke, tranne che per i bocchini che DarioT non esita nel definire           
   “Swallow” (a causa dell’ostinata frequentazione di certi siti) che sono # 27;
- # 23 è standard per i bocchini Gordon Claude, ad eccezione del modello personale che è   
   un22;
- # 18 è standard per gli Oakes Flip Wild Thing bocchini per cornetta;
- # 13 è standard per il bocchino per flicorno Oakes, che è la misura più grande che ho ----     
   trovato

(Per i bocchini Monette si può consultare la tabella di Confusion:
http://www.italiantrumpetforum.it/forum/index.php?topic=3130.0

Endsley Brass vende un  calibro per determinare le dimensioni della gola dei bocchini per tromba da # 18 - # 28.  E 'costruito in alluminio rigido e viene fornito con un grafico con le dimensioni delle punte in entrambe le letture in inglese e metrico. Il costo è di 20 $ ed è disponibile direttamente da Endsley o da Giardinelli.

 

Come faccio a ingrandire la  gola del mio bocchino?

Resistete alla tentazione di gettare il vostro bocchino su una morsa, tirar fuori il Black & Decker e una punta da trapano 1/8th,  e iniziare a conficcarla nella gola. Il modo corretto per farlo è con un tornio o alesatore. Altrimenti,  lascerete i segni di trapano sulla gola (che determinerà turbolenze e quindi resistenza). Il foro non sarà mai perpendicolare o otterrete una forma ovalizzata. Ulteriori variabili  che incideranno negativamente  sulle prestazioni. Meglio non improvvisare con i bocchini. Meglio portarli da un artigiano qualificato o  un tecnico riparatore che possiede gli strumenti adatti, la conoscenza e l'esperienza per fare il lavoro correttamente. Il costo è modesto. Ad esempio, se si vive vicino al negozio Schilke, ti costerà $ 3. Altri negozi sono sicuro, avranno un prezzo simile. Si potrebbe scegliere di avere la misura della gola stampigliato sulla penna in modo da poterlo identificare.

 

Di quanto dovrei allargare la gola?

Chi può saperlo qual è la misura adatta a voi? Il miglior consiglio è di farlo una misura alla volta. Aprite il vostro bocchino da # 27 ad un # 26, provatelo un po '(più di 10 minuti in negozio), poi provate ad aprirlo sino a # 25, e provatelo di nuovo, e così via. Quando riterrete che siete arrivati al punto giusto, fermatevi. Quando si arriva al punto che ti è piaciuto  il modo in cui era l’ultima volta, cioè prima di aprire una volta di troppo, non ti rimane altro da fare che comprarne un’ altro e farlo aprire a quella misura.

*************************************

Queste sono le misure che utilizza la Bach:
Trumpet and Cornet
Special:   No. 28, 3.57mm/.141"
Standard:   No. 27, 3.66mm/.144"
Special:   No. 26, 3.73mm/.147" (Standard Mega Tone)
No. 25, 3.81mm/.150"
No. 24,3.86mm/.152"
No. 22,3.99mm/.157"
No. 21, 4.04mm/. 159"
No. 20,4.09mm/.161"





Esistono un mucchio di tabelle di confronto per quanto riguarda le misure dei bocchini. Io non le capisco quasi mai. Ne ho fatta una io a misura della mia intelligenza. Nella colonna di sinistra c’è il numero mediante il quale i vari costruttori indicano la misura della gola. Nella colonna centrale il corrispondente in millimetri ed a destra il corrispondente in pollici.

DRILL   Mm.   pollici
10   4,91   0.193”
11   4,85   0.191”
12   4,80   0.189”
13   4.69   0.185”
14   4,62   0.182”
15   4,60   0.180”
16   4,50   0.177”
17   4,39   0.173”
18   4,30   0.169”
19   4,21   0.165”
20   4,09   0.161”
21   4,04   0.159”
22   3,99   0.157”
23   3,97   0.156”
24   3,86   0.152”
25   3,81   0.150”
26   3,73   0.147”
27   3,66   0.144”
28   3,57   0.141”
29   3,45   0.136”
      

Se nelle specifiche di un bocchino trovate che ha una gola 0.144, saprete che corrisponde alla misura più usata: 27, che a sua volta corrisponde ad una misura di mm. 3,66.

Ringraziamenti:
Un ringraziamento particolare a tutti i miei più stretti collaboratori, senza il quale questo lavoro non sarebbe stato possibile: David G. Monette, Andy Taylor, Adam Rapa, Fabrizio Bosso ed ultimo, ma proprio ultimo, Tony Anrapa (che scherzosamente chiamiamo: “Hey Rapacciuolo).

« Last Edit: January 10, 2012, 06:12:03 PM by anrapa »
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14634
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #1 on: May 10, 2011, 11:11:27 AM »
Caspita che lavorone!!!!!
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Questa traduzione si assicura la prima pagina del prossimo numero della rivista (se mai riuscirò a trovare un attimo per farla.....).
:)
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline DarioT

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 4076
  • Reputazione dell'utente: +46/-1
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #2 on: May 10, 2011, 11:43:09 AM »
Questa traduzione si assicura la prima pagina del prossimo numero della rivista...

...a che numero siamo arrivati ?  ::)
it's time to play some "D"

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14634
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #3 on: May 10, 2011, 12:40:09 PM »
1 e mezzo
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3704
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #4 on: May 10, 2011, 12:51:40 PM »
Molto interessante. Dalla prima parte dell'articolo io traggo la conclusione che mai e poi mai mi metterei a trapanare i miei bocchini... Però sicuramente ci sono indicazioni molto utili per capire come funzionano i diversi bocchini.

Un piccolo appunto sulla traduzione: hai tradotto spesso "flat" con "piatto", ma in realtà vuol dire "calante". ;-)

Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Dizzy123

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1758
  • Reputazione dell'utente: +19/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #5 on: May 10, 2011, 02:38:35 PM »
 grazi
Altro che "no pressing", se non ti "avviti" il bocchino alle labbra non suoni!!!

Offline Enzo Antonio D Avanzo

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 5158
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
  • OTTIMISMO, SALE della VITA
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #6 on: May 10, 2011, 02:52:47 PM »
Interessante grazi
- TROMBE Bb - TAYLOR 15th An.CHICAGO 46 II Custom shop,TAYLOR Chicago VR Custom, FIDES SYMPHONY Pesada, CAROLBRASS 5060H-GSS, 5060L-YSS-SS,
- TROMBE C-KING Super 20, BESSON CLASS "A", Fides symphony pesada
- CORNETTA Bb TAYLOR ORPHEUS, Olds Ambassador, Conn Director
- FLICORNO CAROLBRASS CFL-7200-GSS-Bb "legendary",Le TRIOMPH
- MELLOFONO Bach Mercedes, TROMBONE Mahillon
"Il bebop non ha senso, non si capisce il tema" L.Armst

Offline CONFUSION51

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2633
  • Reputazione dell'utente: +75/-0
  • Gender: Male
    • trumpetarrangements
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #7 on: May 11, 2011, 02:25:31 AM »
Gracias! salut
Tromba: Bach37*, AR mouthpieces
Flugelbone: Dynasty, AR mouthpieces
Skype : Confusion51
E.mail : Confusion51@hotmail.com
Blog!: http://trumpetarrangements.blogspot.it
e quindi? La verità stà da un'altra parte!

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1240
  • Reputazione dell'utente: +58/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #8 on: May 11, 2011, 09:30:34 AM »
Caspita che lavorone!!!!!
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Questa traduzione si assicura la prima pagina del prossimo numero della rivista (se mai riuscirò a trovare un attimo per farla.....).
:)
Grazie Tony, sarebbe un onore. In quel caso si potrebbero togliere quelle parti vagamente scherzose. Ciao.
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1240
  • Reputazione dell'utente: +58/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #9 on: May 11, 2011, 09:31:48 AM »
Molto interessante. Dalla prima parte dell'articolo io traggo la conclusione che mai e poi mai mi metterei a trapanare i miei bocchini... Però sicuramente ci sono indicazioni molto utili per capire come funzionano i diversi bocchini.

Un piccolo appunto sulla traduzione: hai tradotto spesso "flat" con "piatto", ma in realtà vuol dire "calante". ;-)
Grazie Norman. Si può correggere?
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3704
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #10 on: May 11, 2011, 10:10:00 AM »
Correzioni fatte! Complimenti ancora per l'ottimo ed utile lavoro!  grazi
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Bobby

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1742
  • Reputazione dell'utente: +24/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #11 on: May 13, 2011, 12:57:46 PM »
Ecco! Allroa visto che e' un articolo sui bocchini il ttiolo potrebbe essere giusto "Deep Throat"  horribl
TR700 Prelude by Bach - Bach ML 180 Argentata Taylor Chicago Lite - - Flicorno Ouverture ottone rosa Sax Alto Grassi AS200 PRO - Tenore Martin Imperial - Clarinetto Bb Conductor

Offline nuvola

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1240
  • Reputazione dell'utente: +58/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #12 on: January 10, 2012, 07:40:16 PM »
Grazie!!! Ho l'onore di essere in prima pagina 8)
Non sei proprio una schiappa! :D
"Suoni ancora la tromba?" "Si, sono inutilmente ostinato"
Burbank 3x Plus
AR Resonance B6LD S1 42-7

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 14634
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Sulle gole dei bocchini
« Reply #13 on: January 10, 2012, 07:58:37 PM »
;)
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline aBoss

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 76
  • Reputazione dell'utente: +1/-0
  • Gender: Male
Re:Sulle gole dei bocchini
« Reply #14 on: November 18, 2013, 12:55:20 AM »
Complimenti, davvero un bel lavoro!  pollices
Tromba: Schilke B5; mp: Bach 11A
Cornetta: Carol Brass CCR-3200; mp: Bach 11A
Flicorno: Jupiter 846 RL; mp: Bach 11A
Trombone: Courtois PS 400 R; mp: Schilke 40B
Chitarre: Epiphone Les Paul Custom / Gibson Les Paul Studio Faded RC
Ampli: Vox AD 120vtx / Vox AC 15