Author Topic: il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato  (Read 5217 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline pino.trpt

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 404
  • Reputazione dell'utente: +13/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #15 on: July 08, 2012, 08:43:52 PM »
Vedi Zosimo tu hai ragione, ma io ascoltatore come considero quell'esibizione....io ho di fronte un MUSICISTA non semplicemente un trombettista specializzato in virtuosismi. Proviamo ad immaginare che un qualsiasi altro professionista in un altro campo che non sia la musica, faccia la stessa cosa per il solito gusto di strafare....si potrebbero fare gli esempi più assurdi e più ridicoli del mondo, ma lascio a voi immaginare una cosa simile.
Adams Custom A4 Large
Taylor Chicago LIte II
Flicorno Yamaha 635 ST
Trombino Stomvi
Bocchini MARCO NESI

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 7594
  • Reputazione dell'utente: +157/-1
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #16 on: July 08, 2012, 08:47:37 PM »
Si, hai ragione, ma un conto se facesse solo circo a 360 gradi un conto che ogni tanto faccia qualche pezzo cosi.
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline pino.trpt

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 404
  • Reputazione dell'utente: +13/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #17 on: July 08, 2012, 09:04:14 PM »
Ma ci mancherebbe altro, se facesse circo a 360 gradi non sarebbe il grande musicista che è, quindi è chiaro che lui e tutti i grandi possono permettersi il lusso di strafare quando ritengono di farlo, ma chiaramente con la consapevolezza (e sono sicuro che loro hanno questa consapevolezza) di fare spettacolo e non musica. A me non arriva nulla da esibizioni simili e questo non mi fa cambiare idea su Vizzutti, ma mi fa esprimere negativamente sul brano....
Adams Custom A4 Large
Taylor Chicago LIte II
Flicorno Yamaha 635 ST
Trombino Stomvi
Bocchini MARCO NESI

Offline paolotretteltrumpet

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1394
  • Reputazione dell'utente: +56/-0
  • Gender: Male
    • www.trettel.it
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #18 on: July 08, 2012, 11:50:20 PM »
Fresco fresco: http://www.youtube.com/watch?v=5g8qRF8Eogs&feature=em-subs_digest
Per la serie... il pezzo è mostruosamente difficile e neanche chi l'ha scritto riesce a suonarlo! Beh, dai, Vizzutti è comunque un mostro!!!!!
orca loca!!
chi è che mi spiega l'origine di questo brano?
cioè chi l'ha scritto, e per chi e per come..
comunque bello o brutto è un brano inutile perchè nessuno al mondo riuscirà ad eseguirlo ah ah
Schilke B7
Phat Boy Taylor
RESONANCE Mouthpiece

paolotrettel   @   gmail.com

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 7594
  • Reputazione dell'utente: +157/-1
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #19 on: July 09, 2012, 12:10:22 AM »
E' di vizzutti e lo ha scritto per se stesso pollices
Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline r.fazio

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 181
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #20 on: July 09, 2012, 08:53:45 AM »
Purtroppo sono ancora convinto che si tratti di pura Masturbazione Musicale... Tecnicamente difficilissimo (per me addirittura impossibile e impensabile da suonare)... Ma onestamente, totalmente inutile...
...Soffia soldo di cacio... SOFFIA!

TRP: King Silver Flair 2055T ('85-'86) - MTP: Wedge Pierobon C
CRT: B&S 3141/2L-S GoldBrass (2004) - MTP: B&S 3B
FLC: De Bernardi - MTP: Yamaha 15E4

Offline Ste

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1357
  • Reputazione dell'utente: +40/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #21 on: July 09, 2012, 09:15:51 AM »
è interessantissimo (e non lo dico sarcasticamente) leggere i commenti che ognuno può liberamente scrivere, ci mancherebbe...
però lo scopo di questo topic sarebbe raccogliere,conoscere e condividere i brani più assurdi,tecnicamente parlando. capisco anche chi ritiene che il tecnicismo esasperato non sia musica, che per fare la Musica non servono migliaia di note (o ne servono poche, che non è la stessa cosa),ecc ecc...ma... qui lasciamo spazio ai virtuosismi e ai salti mortali: a qualcuno, a volte , piacciono ;)

ps:spero di non essere frainteso,non voglio fare fare polemiche   salut
"Devi diventare il campione mondiale di mezza ottava"
cit.

Offline r.fazio

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 181
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #22 on: July 09, 2012, 09:47:36 AM »
Ops... Mancava un pezzo di risposta, la mattina è sempre tragica... Io nella top ten delle difficoltà metterei il moto perpetuo, ho visto e sentito il mio maestro studiarlo e lo scambio i battute è stato "...ohi maestro... per me te sei tutto scemo..." e lui "...ma lo sai che comincio a pensarlo pure io?..."
...Soffia soldo di cacio... SOFFIA!

TRP: King Silver Flair 2055T ('85-'86) - MTP: Wedge Pierobon C
CRT: B&S 3141/2L-S GoldBrass (2004) - MTP: B&S 3B
FLC: De Bernardi - MTP: Yamaha 15E4

Offline scogia

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 169
  • Reputazione dell'utente: +4/-0
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #23 on: July 09, 2012, 03:04:49 PM »
..........ma chiaramente con la consapevolezza (e sono sicuro che loro hanno questa consapevolezza) di fare spettacolo .........

…..infatti a me sembra evidente lo spirito ironico con cui approccia il brano (si veda anche la breve gag iniziale) e che il brano stesso contiene, fin dall’inizio, nell’esposizione del tema! Mi sembra una chiara PARODIA del Carnevale di Venezia, il cui senso sarebbe stato sicuramente meglio colto se a suonarla fosse stato Thomas Gansch, per esempio, ove mai ne fosse stato capace (i Gansch-fans, come me, leggano: “ove mai ne avesse avuto voglia”).   Non credo Vizzutti avesse avuto alcuna intenzione di scrivere l’alternativa all’ Aria Sulla Quarta Corda….nè esigenza di soddisfare l’insaziabile desiderio di emozioni dello scandalizzato Mr D’Avanzo & friends, con tutto il rispetto….
FORSE, il brano è proprio rivolto a “de-mitizzare lo spauracchio” che il Carnevale rappresenta  per il 90% dei trombettisti….FORSE.
E tra l’altro, a me non sembra nemmeno più brutto del Carnevale di Venezia, che, sempre a mio giudizio (scusate se lo ripeto ossessivamente),  mantiene il primato della pesantezza melodica e dell’inquietante banalità armonica……anche se pagherei – ad avercele – cifre importanti per saperlo eseguire come si deve.
Fu pubblicata sui migliori quotidiani, qualche mese/anno fa, come Evento Scientifico, la notizia di un gruppo di acclamati  ricercatori che ha “scoperto” un Numero Primo composto da non ricordo quanti MILIONI di cifre…..a cosa servirà?  Probabilmente a niente, ipotesi più accreditata, ma probabilmente al mero tentativo avvicinarsi al LIMITE o di dimostrare nella pratica il postulato che  GIA’ ne teorizza la  non esistenza.
Vizzutti probabilmente non entrerà nella storia della Composizione. La sua vita è la TROMBA. Io provo spesso a riascoltare i brani acquistati già dopo un’attenta selezione tra tanti su ITunes che ha registrato a suo nome ma….non mi piacciono, non c’è niente da fare! Di contro è un trombettista dal Virtuosismo UNICO e, semplicemente, con questo video, tra il serio ed il facèto, continua a dimostrarlo, con ancor più apprezzabile noncuranza delle “cadute” che tra l’altro – meditate! -  gli capitano più numerose nelle parti del pezzo più umane ed anche musicalmente più interessanti, forse proprio alla ricerca del (non) limite.
Viva Vizzutti e tutti quelli che “INUTILMENTE” ed entro i propri limiti si fanno il sub-cocige  su quello che Hardenberger (grazie Zosimo!) definisce il  Fight-Instrument.

Offline Enzo Antonio D Avanzo

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 5162
  • Reputazione dell'utente: +88/-0
  • Gender: Male
  • OTTIMISMO, SALE della VITA
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #24 on: July 09, 2012, 03:40:14 PM »
Per Scogia:   Non credo Vizzutti avesse avuto alcuna intenzione di scrivere l’alternativa all’ Aria Sulla Quarta Corda….nè esigenza di soddisfare l’insaziabile desiderio di emozioni dello scandalizzato Mr D’Avanzo & friends, con tutto il rispetto….  Non mi sono per niente scandalizzato anzi ho riconosciuto comunque la grandezza tecnica dell'esecutore puntualizzando che non mi è piaciuto la clownesca interpretazione, " De gustibus......." senza rancore felicissim
- TROMBE Bb - TAYLOR 15th An.CHICAGO 46 II Custom shop,TAYLOR Chicago VR Custom, FIDES SYMPHONY Pesada, CAROLBRASS 5060H-GSS, 5060L-YSS-SS,
- TROMBE C-KING Super 20, BESSON CLASS "A", Fides symphony pesada
- CORNETTA Bb TAYLOR ORPHEUS, Olds Ambassador, Conn Director
- FLICORNO CAROLBRASS CFL-7200-GSS-Bb "legendary",Le TRIOMPH
- MELLOFONO Bach Mercedes, TROMBONE Mahillon
"Il bebop non ha senso, non si capisce il tema" L.Armst

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3713
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #25 on: July 09, 2012, 05:49:09 PM »
Nella tradizione dei concerti solisti ci sono dei pezzi "di bravura" che sono fatti per esaltare la tecnica dei musicisti. Questo succede con tutti gli strumenti. Il Carnevale di Venezia è uno di questi brani, ed è un caposaldo della letteratura musicale per tromba. Vizzutti ha voluto estremizzarlo ed anche parodiarlo un po'. A me già annoia l'originale, figuriamoci la sua, che è davvero esagerata! Anche secondo me è una cosa abbastanza senza senso. Ma Vizzutti è uno che sui pezzi di bravura ci ha costruito una carriera, è anche giusto che abbia fatto una cosa del genere, e se ancora oggi è uno dei brani più discussi dai trombettisti vuol dire che ha avuto ragione lui...

Tutt'altro discorso invece per la versione del concerto di Ciaikovski fatta da Malcolm McNab, il quale per mostrare le sue capacità ha scelto un concerto per violino già di per sé difficile, e lo ha suonato con la tromba. La differenza è che Ciaikovski era un grande compositore... Ed il risultato è notevole prima di tutto dal punto di vista musicale.

Un altro pezzo da virtuoso che per me è davvero bello da sentire è Hora Staccato.

Su Afterthoughts non saprei che dire, si capisce che c'è dietro uno sforzo compositivo che va al di là del virtuosismo (il pezzo è scritto dall'americano Frank Campos apposta per Giuffredi), ma io proprio la musica contemporanea non riesco a digerirla. Anche la Sequenza X di Berio, uno dei pezzi forti di Gabriele Cassone, per me è assolutamente inintellegibile.

Non demonizzerei però più del dovuto il gusto dei pezzi di puro virtuosismo, perché in un concerto da solista è normale ed entro certi limiti anche piacevole ammirare la tecnica strumentale. Certo, un intero concerto di virtuosismi rischia di essere una noia mortale... Ma quando uno ha studiato una vita per perfezionare la propria tecnica, ci sta anche che si prenda la soddisfazione di mostrarla. Basta non esagerare...
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline paolotretteltrumpet

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1394
  • Reputazione dell'utente: +56/-0
  • Gender: Male
    • www.trettel.it
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #26 on: July 09, 2012, 06:54:49 PM »
E' di vizzutti e lo ha scritto per se stesso pollices

a beh alora!!
è un virtuasismo autoironico, grande Vizzutti

Per quanto riguarda la domanda del brano tecnicamente più incredibile,
uhm non lo so, ci sono troppe variabili nella musica per giudicare uno o l'altro.
Comunque sono sempre affascinato dal concerto di Tomasì e Jolivet perchè tecnicamente sono assai complicati.
Schilke B7
Phat Boy Taylor
RESONANCE Mouthpiece

paolotrettel   @   gmail.com

Offline pino.trpt

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 404
  • Reputazione dell'utente: +13/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #27 on: July 09, 2012, 08:40:35 PM »
Finalmente si parla di tecnica applicata alla musica, Tomasì e Jolivet sono due concerti fantastici dal punto di vista musicale, per la tecnica, per l'interpretazione....insomma non è difficoltà fine a se stessa. Dopo aver eseguito i concerti sopra citati (anche io ritengo molto complicati) non si è solo fatto sfoggio di grande bravera tecnica, ma si è fatta musica....e se ben eseguiti sicuramente si è trasmesso delle emozioni.
Grazie Paolo, a te sicuramente danno ragione (e meno male)a me mi avrebbero attaccato.
Adams Custom A4 Large
Taylor Chicago LIte II
Flicorno Yamaha 635 ST
Trombino Stomvi
Bocchini MARCO NESI

Offline DarioT

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 4078
  • Reputazione dell'utente: +46/-1
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #28 on: July 10, 2012, 09:26:46 AM »
Grazie Paolo, a te sicuramente danno ragione (e meno male)a me mi avrebbero attaccato.

Pino: sara' perche' Paolo apre il suo post in un modo differente dal tuo: alla gente non piace che gli si dia dei noiosi.  ;)
« Last Edit: July 10, 2012, 10:12:52 AM by DarioT »
it's time to play some "D"

Offline Ste

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1357
  • Reputazione dell'utente: +40/-0
  • Gender: Male
Re:il brano TECNICAMENTE più incredibile che avete mai ascoltato
« Reply #29 on: July 10, 2012, 10:39:39 AM »
Mi spiace che,come spesso accade,anche questo topic rischi di scivolare nella solita diatriba "la mia musica  è più musica della tua"....siamo tutti trombettististi,amiamo il nostro strumento e la musica in generale nelle sue diverse sfaccettature: passiamo oltre, dai.

io segnalo un altro brano,bellissimo, e tecnicamente mostruoso : Camille Saint-Saëns, Introduction and Rondo Capriccioso op. 28 ,per violino & orchestra nella versione di Nakariakov
http://youtu.be/xNT_eF9lCBY
"Devi diventare il campione mondiale di mezza ottava"
cit.