Author Topic: Lingua.....e Monette  (Read 14022 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #15 on: June 04, 2015, 11:49:52 AM »
riprendo questa vecchia discussione perchè sto impazzendo con l'intonazione.... sempre riguardo al Monette B4.

in pratica, molti mesi fa,  avevo un grosso problema con la pompa d'intonazione fuori di due cm ed oltre, poi non so come la cosa è rientrata stranamente mi pare dopo un uso intenso della sordina.
Quindi ho continuato così avanzando molto nello studio. Suonavo anche con le basi senza grossi problemi ( d'intonazione :) )
Poi ho affrontato un periodo di solo studio sulla nuova Adams, senza suonare sulle basi ne controllando con l'accordatore l'intonazione e mi sono ritrovato daccapo a dover cacciare fuori la pompa intonazione di due-tre cm. Pensando fosse un problema di tromba, ho provato anche sulle altre che ho ( la bach e la carol brass) ma il problema in misura leggermente diversa ( + o - )  rimane li su tutte le trombe ..
ergo ho pensato ad un problema con il bocchino (B4 Prana), perciò ho ripreso un tradizionale Carol brass ( più grande) 1 1/4  e addirittura con un cm di pompa ero un po calante, quindi ripassando al prana addirittura sto sotto il cm.... mistero ?????? fatto salvo che suonando per un po senza riferimenti prima o poi mi ritrovo crecente ( su ogni tromba) e  Cmnq faccio una fatica boia a rimanere dentro soprattutto oltre il rigo mentre oltre il do acuto ritorna più intonato... ( forse uso meno fiato)  boh non ci sto capendo più una mazza !!!!!!!!!
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3596
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #16 on: June 04, 2015, 12:05:49 PM »
Difficile dirlo così senza vederti o sentirti, ma se devi tirare fuori la pompa è perché suoni crescente. Evidentemente tendi a suonare sopra la centratura. Il fatto che il problema fosse rientrato dopo l'uso intenso della sordina mi fa pensare che tu tenda ad andare in overblowing. Tendi probabilmente a "soffiare" troppo. Insomma, spingi l'aria. La sordina ti aumenta notevolmente la resistenza, quindi sei obbligato a ridurre la pressione, e probabilmente questo ti ha "rassettato" momentaneamente, ma poi piano piano il vecchio vizio è tornato fuori. Sembrerebbe un problema di emissione, che suoni usando troppa "benzina".
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13919
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Lingua.....e Monette
« Reply #17 on: June 04, 2015, 12:11:28 PM »
Tipicamente i bocchini con il foro e la penna larga permettono di piegare le note, verso l'alto e verso il basso, molto di più di un bocchino standard tipo Bach.
Tanto meno è "forte" il trombettista (nel senso di essere in grado di imporre la propria sul bocchino) e tanto più si finisce per suonare alti rispetto al punto di risonanza ideale. Questo avviene perché il trombettista "cerca la resistenza" per salire, nel senso che cerca di avere un "muro" contro il quale spingere, soprattutto man mano che si sale.
Se il bocchino ti permette di "tirare" senza rovinare troppo il suono (è il caso dei Prana) allora inconsciamente tirerai sempre di più e quindi ti toccherà tirar fuori la pompa.
Questo è il motivo per cui bisogna "acclimatarsi" ai Prana, non tutti hanno voglia o sono in grado, e non è neanche obbligatorio suonare i Prana! Tanta gente che ho incontrato all'ITG sono consci di questo problema è semplicemente suonano altri marchi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline Locutus2k

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2482
  • Reputazione dell'utente: +36/-0
  • Gender: Male
  • So resistere a tutto tranne che alle tentazioni
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #18 on: June 04, 2015, 12:23:20 PM »
Ma la domanda sorge spontanea: suonando il solo bocchino senza tromba, negli armonici principali sei intonato o crescente/calante?
Bb: Lawler TL5
Flugel: Van Laar Ack
Mouthpieces: Curry #5 custom

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #19 on: June 04, 2015, 12:43:29 PM »
Difficile dirlo così senza vederti o sentirti, ma se devi tirare fuori la pompa è perché suoni crescente. Evidentemente tendi a suonare sopra la centratura. Il fatto che il problema fosse rientrato dopo l'uso intenso della sordina mi fa pensare che tu tenda ad andare in overblowing. Tendi probabilmente a "soffiare" troppo. Insomma, spingi l'aria. La sordina ti aumenta notevolmente la resistenza, quindi sei obbligato a ridurre la pressione, e probabilmente questo ti ha "rassettato" momentaneamente, ma poi piano piano il vecchio vizio è tornato fuori. Sembrerebbe un problema di emissione, che suoni usando troppa "benzina".

ho fatto un'altra prova : le cose  mi pare vadano un po meglio con i polmoni più pieni, cosa che anche se ti sembra che lo fai, poi non è mai abbastanza o te ne dimentichi. Sugli acuti credo quindi che manchi il supporto dell'aria e perciò stringo troppo sia con le labbra sia alzando troppo la lingua....

aggiungerei un pizzico di gola stretta et voilà ... il gioco è fatto.

adesso ho in mente di farmi un bello sfrittellamento di cosiddetti con gli aebersold sulle sole scale in modo da ritornare in carreggiata... magari un mesetto di questo sfracellamento di maroni mi toglie il vizio. Se poi proprio non ne esco fuori dovrò rinunciare al mio amato Prana .... ( avevo infatti già chiesto a Tony la possibilità di passare ai suoi con le opportune modifiche ...)
Però prima di cambiare bocchino ne ha da passà !!!
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #20 on: June 04, 2015, 12:50:28 PM »
Ma la domanda sorge spontanea: suonando il solo bocchino senza tromba, negli armonici principali sei intonato o crescente/calante?

ecco giusto : ci metterei anche questo perché col bocchino non ho problemi, ma se suono con un riferimento, altrimenti ( e li sta il diabolico) le note le penso più acute.

Ovviamente con la chitarra ( mio strumento principale ) non ho problemi : infatti ultimamente mi accordo con la sequenza F# - B - D  che corrisponde al E - A - C della chitarra x  cui ormai ho quasi l'orecchio assoluto. Penso infatti che il C essendo il Bb reale mi porti un pò fuori anche se tutti i pezzi jazz ci ruotano attorno a partire dal bluesaccio d'inizio serata :)

(comunque tutto ciò conferma quanto ho in firma ....)
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline DENNY96RX

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 625
  • Reputazione dell'utente: +10/-0
  • Gender: Male
  • Motociclista trombettista ;)
Lingua.....e Monette
« Reply #21 on: June 04, 2015, 01:45:55 PM »
Io suono con uno standard e quando sento che sono calante oppure crescente e sono costretto a cacciare la pompa fuori di 1.5-2 cm  mi concentro di più sulla centratura della nota e automaticamente la nota torna in un "range" più normale che mi costringe a chiudere di più la pompa portandola all' incirca 1 cm ... non so se lo stesso funziona con i prana ... correggetemi se ho detto una cretinata
Trumpet: cinesata argentata (ancora per poco) ;)
Bocchino: bach 3c, bach 1 ½c and  Monette stc1 B3
mute: planger , Denis week WHA WHA mute
tromb

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13919
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Lingua.....e Monette
« Reply #22 on: June 04, 2015, 01:48:06 PM »
Prana o no la questione più importante è capire come funzionano certi processi in modo da capire come studiare in modo proficuo: il problema che hai tu ce l'hanno in tanti con bocchini molto più stretti. Non è una questione di equipaggiamento ma piuttosto di approccio, o almeno questo è quanto succede a praticamente tutti quelli che soffrono di questo problema.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3596
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #23 on: June 04, 2015, 02:41:31 PM »
ho fatto un'altra prova : le cose  mi pare vadano un po meglio con i polmoni più pieni, cosa che anche se ti sembra che lo fai, poi non è mai abbastanza o te ne dimentichi. Sugli acuti credo quindi che manchi il supporto dell'aria e perciò stringo troppo sia con le labbra sia alzando troppo la lingua....

aggiungerei un pizzico di gola stretta et voilà ... il gioco è fatto.

adesso ho in mente di farmi un bello sfrittellamento di cosiddetti con gli aebersold sulle sole scale in modo da ritornare in carreggiata... magari un mesetto di questo sfracellamento di maroni mi toglie il vizio. Se poi proprio non ne esco fuori dovrò rinunciare al mio amato Prana .... ( avevo infatti già chiesto a Tony la possibilità di passare ai suoi con le opportune modifiche ...)
Però prima di cambiare bocchino ne ha da passà !!!

E' vero, la respirazione non si studia mai abbastanza, anche a me capitano periodi in cui non studio con la dovuta attenzione e non respiro più come si deve.

Il problema è che a volte si confonde il concetto di "supporto dell'aria" con quello di velocità (era chiaramente così anche all'inizio di questa discussione). Molti quindi tentano di "supportare" le note soffiando più forte, ed il risultato è che, in un modo o nell'altro, si finisce per andare in overblowing, in maniera più o meno marcata. Invece, come mi disse in maniera molto illuminante Fabiano Maniero, l'emissione che risulta dal semplice sgonfiamento dei polmoni è più che sufficiente a suonare la tromba in tutta la sua estensione ed a tutte le dinamiche. Sono le labbra che si devono abituare a vibrare con quella emissione, e non deve essere invece l'emissione ad aumentare per "forzare" le labbra a vibrare. E Giuffredi mi dice molto spesso, quando si lavora sulla tecnica di base, che a volte è meglio che la nota non esca, se l'alternativa è quella di "farla uscire a forza".

Io sono convinto che una grossa fetta dei problemi di tanti studenti derivi da problemi con questo aspetto tecnico.

I Monette Prana mettono drammaticamente a nudo questo genere di problemi di tecnica di base. Il senso del famoso periodo di acclimatazione è questo. Sono bocchini che non perdonano gli errori.

Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #24 on: June 04, 2015, 03:30:12 PM »
aggiungerei che la gola stretta per suonare più piano è un'altro problema e che combatto anche questo.......  nonconvint

colpa della paura di rompere i maroni al vicinato....
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline DENNY96RX

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 625
  • Reputazione dell'utente: +10/-0
  • Gender: Male
  • Motociclista trombettista ;)
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #25 on: June 04, 2015, 04:29:14 PM »
aggiungerei che la gola stretta per suonare più piano è un'altro problema e che combatto anche questo.......  nonconvint

colpa della paura di rompere i maroni al vicinato....
di questo non devi preoccuparti... fai come me... suona in una camere con porte e finestre chiuse  con tutta normalità senza preoccuparti del vicino... e se poi si lamenta dicendo che suoni troppo forte  ti metti dal balcone e inizi a suonare forte come un matto così capisce cosa significa forte  smil.. (ovviamente in orari consoni)
 smil
Trumpet: cinesata argentata (ancora per poco) ;)
Bocchino: bach 3c, bach 1 ½c and  Monette stc1 B3
mute: planger , Denis week WHA WHA mute
tromb

Offline DENNY96RX

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 625
  • Reputazione dell'utente: +10/-0
  • Gender: Male
  • Motociclista trombettista ;)
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #26 on: June 04, 2015, 04:31:54 PM »
comunque una buona soluzione per questi problemi di intonazione con questi monette sarebbe studiare meglio l'emissione  e suonare con dei riferimenti riguardanti l'intonazione (es. piano, basi, ecc)?
Trumpet: cinesata argentata (ancora per poco) ;)
Bocchino: bach 3c, bach 1 ½c and  Monette stc1 B3
mute: planger , Denis week WHA WHA mute
tromb

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13919
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Lingua.....e Monette
« Reply #27 on: June 04, 2015, 04:41:38 PM »
Non lo so, è un po' come insegnare ad un bambino a stare dritto sulla bicicletta guardando un inclinometro... Intonato è intonato, si sente. Se non si sente non è l'intonatore che risolve il problema.
Una base è simile: se lascio la pompa fuori 2 cm posso comunque risultare intonato se tiro tutte le note.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #28 on: June 04, 2015, 04:54:35 PM »
Non lo so, è un po' come insegnare ad un bambino a stare dritto sulla bicicletta guardando un inclinometro... Intonato è intonato, si sente. Se non si sente non è l'intonatore che risolve il problema.
Una base è simile: se lascio la pompa fuori 2 cm posso comunque risultare intonato se tiro tutte le note.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Ovviamente mi riferisco sempre e soltanto a problemi di intonazione assoluta (A=440)

Quella tra le note stesse funziona (intonazione relativa) ed anche quella relativa ad una base .

Come dice Dennyx aiuta molto una base musicale e come dice Tony se stiri tutte le note funziona sempre anche con la pompa fuori di 2-3 cm  oppure tutta dentro .... do per scontato che il margine giusto sia tra 1-1.5 cm.

ad esempio mi sono accorto di essere fuori come un balcone perché riuscivo ad "intonare" da 2 cm e senza problemi fino a 3-4 cm fuori..... il che è palesemente un errore di impostazione.

Ora funziona anche con 1-1.3 cm max ed il suono è buono, ma devo imparare a tenere questa impostazione anche senza riferimenti....questo è il mio problema attuale: faccio presto a ritrovarmi quasi mezzo tono sopra indipendentemente dalla tromba che uso.

 san Monette aiutami tu !    sbellicars
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline fac

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 433
  • Reputazione dell'utente: +8/-0
Re:Lingua.....e Monette
« Reply #29 on: June 04, 2015, 04:56:48 PM »
Scusate se mi permetto, non voglio assolutamente essere polemico, però mi sorge un dubbio... ma l'ha detto il dottore che si deve suonare per forza con un bocchino Monette?  sbellicars  Ovviamente c'è chi li usa e si trova bene e amen, ma moltissimi altri trombettisti non li usano e comunque suonano ugualmente... sia chiaro che non ne faccio una questione nè di prezzo nè di qualità, non ho mai provato e non mi permetto, però la tromba è già "difficile" di per sè, se uno si deve mettere a "combattere" anche contro lo strumento è la fine  sbellicars  Io suono poco e male, ma in qualche anno ho capito che tutti questi problemi sorgono quando uno è chiuso in camera a studiare, perchè quando si suona in pubblico si deve fare musica e non ci sono santi (hai voglia a pensare adesso "supporto" un pò, stai rilassato di qua, lingua di là ecc.)... poi ovviamente ognuno è libero ci mancherebbe, la mia è solo una constatazione nel vedere che diversi "soffrono" con questi bocchini e un pò "masochisticamente" si ostinano!