Author Topic: Bivio tra Conservatorio o Università ????  (Read 3991 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline EMA15

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 54
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #15 on: August 26, 2014, 12:17:09 PM »
La possibilità economica di fare tutti e due non ce l'ho, ma anche se l'avessi non ce la farei a fare conservatorio e università, sia per dei problemi personali, che per lo spirito. Mentre se ne faccio solo uno so benissimo che ce la farò (tante cose le dovrò sacrificare, ma so che alla fine riuscirò), però la mia paura è a livello economico-lavorativo dopo i 5 anni di conservatorio.
Tromba in Sib Stomvi Titanium mod. Mahler
Cornetta in Sib Yamaha YCR 2330 II

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #16 on: August 26, 2014, 02:11:42 PM »
Io penso che se già ti stai facendo delle domande, se chiedi consigli, se capisci lo sforzo che hanno fatto e che fanno i tuoi, se ti spaventa il futuro un po' incerto ti sei già risposto da solo. Ciao e auguri qualsiasi strada tu prenda

Offline Gio77

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 127
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
  • Swing, non si spiega, si esprime (Duke Ellington)
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #17 on: August 26, 2014, 03:09:00 PM »
Non sono d'accordo....perchè con un laurea in Economia, il futuro sarebbe più roseo e felice????
Diglielo a tutti quei ragazzi che con una laurea in mano, si accontentano di un lavoro e uno stipendio mediocre, in altri stati sono già 50 anni che la gente si laurea e qui invece sembra la soluzione della vita....e allora perchè non provarci con la musica?
E' la vera volontà e passione che smuove le montagne e apre le porte.
Te lo dice uno che per problemi familiari ha la terza media e ha abbandonato gli studi perchè non volevo pesare sui genitori i quali avevano grossi problemi, e ora lavora, ha una famiglia, e dopo anni ad imparare sullo strumento e nella musica (cosa che non si smette mai di fare) se la riesce anche suonare e con discreti risultati.
Io non so che sforzi e che problemi tu abbia, e dunque non potrei dirti fai cosi o no, ma spero che tu faccia la TUA scelta!!! Ed è l'unica cosa che in futuro ti porterà a non avere rimpianti.
NM Project Impulse Heavy
Bach Stradivarius 72 stella/Monette B4
Flicorno: Couesnon Monopole 1990/Bach 5C

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #18 on: August 26, 2014, 03:24:40 PM »
Non sono d'accordo....perchè con un laurea in Economia, il futuro sarebbe più roseo e felice????


Se ti riferisci al mio post io non ho detto che il futuro sarà più roseo e felice da laureati e sono anche pienamente d'accordo con te sull'esigenza di come la chiami tu  'Tua' scelta. Dico che se hai dei dubbi (tra l'altro motivati) già all'inizio del cammino vuol dire che forse non è proprio la strada maestra per te. Ho avuto amici che altro che chiedere consigli!  Hanno mollato tutto e sono andati dove la passione chiamava, hanno vissuto periodi difficili, ancora adesso se il locale alla sera non paga in un modo faranno per domani,  è il tipo di vita che sanno fare senza rimpianti. L'importante è crederci fino in fondo qualsiasi cosa accada,  Ciao

Offline Gio77

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 127
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
  • Swing, non si spiega, si esprime (Duke Ellington)
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #19 on: August 26, 2014, 03:37:45 PM »
Quoto tutto quello che hai scritto, avevo frainteso  ovazion
NM Project Impulse Heavy
Bach Stradivarius 72 stella/Monette B4
Flicorno: Couesnon Monopole 1990/Bach 5C

Offline Danzy

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 180
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
  • Gender: Male
  • come il sale sulla nutella
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #20 on: August 28, 2014, 01:32:31 PM »
caro Ema,nessuno qui può decidere per te,ma ognuno parlare per la sua esperienza,sensazioni in base alla propria persona e a quello che avrebbe fatto in base alle sue capacità e attitudini.. Detto questo ti racconto cosa è successo a me in una breve biografia mooooolto sintetica (ci provo)
prima delle medie ho iniziato a suonare la tromba,poi in seconda media ho deciso di entrare al conservatorio e così ho fatto (culo)..
Iniziato il liceo (scelto un liceo specifico perché vicino al conservatorio) ho faticato moltissimo (disorganizzazione nei viaggi) e ho mollato il conservatorio,continuando l'attività bandistica nel mio paese,studiando poco e niente ma mantenendo e maturando la passione per la musica,tant'è che ho iniziato anche a suonare il basso elettrico e sperimentare con la musica digitale (sequencer per pc)..
Arrivato vicino al diploma mi sono ricordato di aver scelto quel liceo scientifico perché era vicino al conservatorio, con rabbia,frenesia,gioia,determinazione e paura dopo il diploma ho dato di nuovo gli esami per entrare al conservatorio e mi sono iscritto al preaccademico..sotto pressioni della famiglia mi sono anche iscritto in una facoltà di ingegneria (non è stato difficile entrare data la preparazione allo scientifico) e mi sono trovato a fare lezioni o la mattina o la sera e il resto della giornata lezioni al conservatorio e studiare per entrambe le cose..in un semestre ho dato 3 esami ma mi sono vergognato di come stavo andando male al conservatorio perché non studiavo abbastanza così ho comprato una marca da bollo,telefonato mio padre e l'ho avvisato di stare dando la rinuncia agli studi universitari..non dico sia impossibile fare entrambe le cose:un amico sempre in ingegneria lo sta facendo,non segue quasi le lezioni in facoltà e studia per conto suo,ma fa molta fatica e moltissimi sacrifici..
Il discorso che ho fatto io è: mi piace,non ho qualcosa che mi soddisfi come la musica nella vita quindi devo assolutamente provare e lottare per puntare all'eccellenza..poi magari un giorno fallirò e mi renderò conto di aver sbagliato e allora farò qualsiasi cosa per togliere il disturbo da casa mia (non è mia idea rimanere di peso fino ai 30 anni in casa),ma sarò soddisfatto per averci provato con tutte le mie forze..altrimenti riuscirò in quello che sto facendo e continuerò a crescere,e ci sono alcuni giorni (ultimamente sempre più spesso) in cui veramente sembra possibile.. Questo porta anche molto carico mentale (a me,sono parecchio fragile ancora del tipo che dato che punto all'eccellenza,altrimenti per me sarebbe hobby,ogni errore è un allontanamento dall'eccellenza:faccio errori sono mediocre e le persone mediocri sbagliano..aprirò un topic nella sezione pippe mentali e disturbi della psiche) ma anche molte soddisfazioni che forse non avresti se seguissi una strada che può piacerti,ma non sarebbe la tua..
Se puoi segui la tua passione,se non puoi seguila comunque!sempre qualcuno storcerà il naso,ma tu sei diverso da quel qualcuno che magari preferirà qualcosa di diverso!
Per una lettura più sciolta consiglio di saltare le parentesi

inviato dal mio nokia e5 usando le dita

Offline EMA15

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 54
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #21 on: August 28, 2014, 05:57:29 PM »
Gente grazie ha tutti per i vostri suggerimenti, e credo di aver trovato la soluzione. Gli esami di ammissione gli daró sia per economia e commercio e sia per il conservatorio. Dove passo e dove entro. Ipotizziamo che entri a tutte e due... in quel caso punto per il conservatorio e che l'economia vada a quel paese. Detto tra noi per la preparazione ad i due esami... alla tromba daró una leggera precedenza che piaccia o no a quelli di casa adesso comando un pó anche io visto che la sede della banda è casa mia, e visto che ho speso un cifrone per comprare la tromba (notare la firma).
Per DENNY96RX il mio piú grande mito è Maurice André e quindi faró un indirizzo classico, te non ti conosco e non so i tuoi gusti ma spero che anche tu possa entrare in conservatorio e fare quello che ti piace.
Tromba in Sib Stomvi Titanium mod. Mahler
Cornetta in Sib Yamaha YCR 2330 II

Offline Danzy

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 180
  • Reputazione dell'utente: +2/-0
  • Gender: Male
  • come il sale sulla nutella
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #22 on: August 28, 2014, 07:11:05 PM »
bravo e buona fortuna!

Offline DENNY96RX

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 625
  • Reputazione dell'utente: +10/-0
  • Gender: Male
  • Motociclista trombettista ;)
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #23 on: August 29, 2014, 08:58:38 AM »
Per DENNY96RX il mio piú grande mito è Maurice André e quindi faró un indirizzo classico, te non ti conosco e non so i tuoi gusti ma spero che anche tu possa entrare in conservatorio e fare quello che ti piace.

grazie per l'incoraggiamento .. a me piace molto il jazz cosa che in conservatorio non fanno ma quello che mi piace del conservatorio è che puoi crescere e svilupparti musicalmente e tecnicamente .. poi dipende da quando sono bastardi quando vai a fare gli esami  sbellicars .. dopo che ho sentito la storia del mio proff ci sono rimasto  sbellicars polliceg
Trumpet: cinesata argentata (ancora per poco) ;)
Bocchino: bach 3c, bach 1 ½c and  Monette stc1 B3
mute: planger , Denis week WHA WHA mute
tromb

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #24 on: August 29, 2014, 09:14:59 AM »

grazie per l'incoraggiamento .. a me piace molto il jazz cosa che in conservatorio non fanno ..................

Oramai sono lontani (per fortuna) i tempi dei corsi di Gaslini al Verdi di Milano, l'unico in Italia appoggiato ad una istituzione ma senza effettiva 'importanza' istituzionale. Oramai i conservatori hanno istituito il corso di Jazz tenuto da ottimi musicisti . A Rovigo, Padova, Vicenza, Castelfranco.....etcc sono  una realtà, e poi le varie scuole disseminate in tutta la penisola, seminari durante i concerti, Siena Jazz....avendo tempo ci si puo' sbizzarrire. Ciao

Offline musicmanx

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2013
  • Reputazione dell'utente: +38/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #25 on: August 29, 2014, 10:03:56 AM »

grazie per l'incoraggiamento .. a me piace molto il jazz cosa che in conservatorio non fanno ma quello che mi piace del conservatorio è che puoi crescere e svilupparti musicalmente e tecnicamente .. poi dipende da quando sono bastardi quando vai a fare gli esami  sbellicars .. dopo che ho sentito la storia del mio proff ci sono rimasto  sbellicars polliceg

MMMM   
Mi sa' che sei male informato
Io sto per iscrivermi al conservatorio di  frosinone per il triennio in tromba Jazz.
Ormai credo lo facciano tutti i conservatori d'Italia
Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?  Miles Davis

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2714
  • Reputazione dell'utente: +39/-0
  • Gender: Male
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #26 on: August 29, 2014, 04:30:57 PM »
MMMM   
Mi sa' che sei male informato
Io sto per iscrivermi al conservatorio di  frosinone per il triennio in tromba Jazz.
Ormai credo lo facciano tutti i conservatori d'Italia

E bravo Music  pollices

Offline DENNY96RX

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 625
  • Reputazione dell'utente: +10/-0
  • Gender: Male
  • Motociclista trombettista ;)
Re:Bivio tra Conservatorio o Università ????
« Reply #27 on: August 29, 2014, 04:41:02 PM »
isospettos   ho trovato solo qualche "master e corsi di 2-3 giorni" credo che tra un pò di anni inizieranno anche qui
Trumpet: cinesata argentata (ancora per poco) ;)
Bocchino: bach 3c, bach 1 ½c and  Monette stc1 B3
mute: planger , Denis week WHA WHA mute
tromb