Author Topic: Dice Bosso....  (Read 8554 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Mariorbl

  • Quarta Tromba
  • *
  • Posts: 18
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
  • Io ci riprovo!
    • ilpaguroscubacenter
Dice Bosso....
« on: October 12, 2014, 02:27:18 PM »
Carissimi amici del forum, vorrei sottoporvi il seguente video https://www.youtube.com/watch?v=Em-hPt9FxpE
in cui il Grande Fabrizio Bosso afferma che per ottenere delle note acute con un certo volume, bisogna spingere sulle labbra, non c'è altra possibilità. Tutto il resto dei discorsi è aria fritta. Io ho ricominciato da poco a "suonare la tromba" e pure il mio insegnante, più o meno, la pensa così. Mi chiedevo quale fosse la vostra opinione e quali le vostre esperienze sul campo.  Leggo molto il forum e credo di aver imparato molto dai vostri consigli e anche dai vostri dubbi. Lo scambio di idee è fondamentale e questa comunità lo permette alla grande. Rimanere chiusi in una stanza con la propria tromba, credo sia un gravissimo errore.
Grazie a tutti per la disponibilità.
Mario.  salut
Yamaha 4335GSII - Bocchino Vincent Bach 3C
e tanta voglia di suonare decentemente.

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8228
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #1 on: October 12, 2014, 03:50:32 PM »
Eh, le note acute, migliaia di post in tutto il mondo
vengono scritti ogni giorno sul tema e secondo me
mai se ne verrà a capo. Io non sono un'acutista e nel suonare
sono pure pipparolo, però quando si parla di acuti ci sono un sacco di distinguo da fare,
ovvero: siamo al do acuto come limite e vogliamo altre due note in più? oppure vogliamo
fare i ganzi in banda con un sol acuto tipo maiale sgozzato? o vogliamo fare la prima tromba in un gruppo
funky o latino? Poi queste note acute come vogliamo prenderle? ad minchiam tipo ululati stonati
o cose decenti da sentire e intonati? Come vade le variabili sono tante, io credo che le labbra ovviamente
servano, ma essendo un muscolo dopo un pò ( un pò non vuole dire mezz'ora in cameretta) ma dopo un concerto di 3
ore è ovvio che ne risentano, avendole stressate troppo e non essendo più irrorate dal sangue diventano due cose morte.
Ecco perchè credo che in supporto ci sono altri fattori tipo pressione e velocità del'aria, lingua, studio e costanza. Poi Bosso è un grande
trombettista nessuno lo mette in dubbio, ma non è che quello che dice sia tutto oro colato.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8228
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #2 on: October 12, 2014, 03:51:26 PM »
Per non parlare delle mille impostazione
dalla mandibola in avanti, ai denti pari alla tromba presa
e messa in un certo modo ecc ecc.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline musicmanx

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2012
  • Reputazione dell'utente: +38/-0
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #3 on: October 12, 2014, 04:06:44 PM »
Bravo Zosimo. Stavolta ( anche se il Latina calcio scaja 2-0 ) mi sei piaciuto
I tipi di imboccature sono come gli stili del kung fu . Ce ne sono a bilioni . Qual e' il migliore ?? Il migliore e' quello che si adatta di più' alla tua Bocca e alla tua conformazione . Se prendiamo i 10 trombettisti più bravi al mondo nopn ce ne e' uno che suona uguale all altro . questo secondo me vuol dire che ognuno si costruisce la propria imboccatura in base a più variabili che insieme danno tantissime sfumature e colori diversi .

Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?  Miles Davis

Offline Dantes

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 85
  • Reputazione dell'utente: +3/-0
Re:Dice Bosso....
« Reply #4 on: October 12, 2014, 04:30:55 PM »
Zosimo e Musicmanx, dalle vostre risposte mi pare che non abbiate proprio ascoltato il video linkato e che quindi non abbiate capito che Bosso si pone SENZA pretendere di dire oro colato (per Zosimo), parlando espressamente di un certo tipo di suono acuto (cioé quello che, dice lui, si vuole che abbia "massa") e riferendosi, tra l'altro, anche alle diverse conformazioni che giustificano le diverse imboccatura (per Musicmanx).

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8228
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #5 on: October 12, 2014, 04:34:14 PM »
Si è vero, non ho visto il video, ho fatto un discorso generale
rispondendo anche a questa affermazione:   per ottenere delle note acute con un certo volume, bisogna spingere sulle labbra, non c'è altra possibilità. Tutto il resto dei discorsi è aria fritta
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8228
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #6 on: October 12, 2014, 04:44:53 PM »
Riscrivi. ho cancellato, ma ora vedo
solo il posto dove ti citi.
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline musicmanx

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2012
  • Reputazione dell'utente: +38/-0
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #7 on: October 12, 2014, 04:48:45 PM »
OK riscrivo qui.
Magari puoi cancellare gli altri ( grassie ).
Io sinceramente ho detto bravo Zosimo  e non Bravo Bosso   sbellicars sbellicars felicissim felicissim.
E comunque non mi sembra di aver detto cose diverse di quando parla delle diverse imboccature
Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?  Miles Davis

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 8228
  • Reputazione dell'utente: +159/-3
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #8 on: October 12, 2014, 04:55:24 PM »
Anche non vedendo il video,
mi sembra che la mia risposta sia pertinente.
Poi attenzione c'è ancora chi insegna che per andare su
bisogna fare il famoso sorriso alla joker e spingere facendo
uscire il sangue dal naso doh
Tromba: Quella che capita
Bocchino: Almonzinni Revolution

Se non sai cos'è, allora stai slottando, amico mio.
Su questo forum, gli armonici sono talmente vicini  che tra un po' trombano.
L'anima del cambiar tromba ogni 2 giorni è sempre stato il desiderio e non il bisogno.  Bocchini per le note acute in realtà esistono, ma funzionano solo con gli acutisti

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1011
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Dice Bosso....
« Reply #9 on: October 12, 2014, 06:50:00 PM »
ma anche: più lo mandi giù e più ti tira su .....  sbellicars
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline ThePrinceTrumpeter

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 142
  • Reputazione dell'utente: +3/-0
  • Gender: Male
  • Di ogni nota fanne un assolo
Re:Dice Bosso....
« Reply #10 on: October 12, 2014, 07:15:17 PM »
L'affermazione di Fabrizio Bosso credo sia più che logica (direi quasi fisiologica)....il discorso che fa credo che sia in prima analisi da inserire all'interno del concetto generale (per me fondamentale) che la tromba la si suoni con l'aria e con la canzone nella mente... senza pressione, tensione, forza fisica..ma avendo spontaneità, leggerezza, rilassatezza su tutto il registro (questo permette anche di ottenere una perfetta intonazione) ...in questo credo che Bosso sia un punto di riferimento perchè lo vedi sempre assolutamente spontaneo e rilassato (Precisando che cmq stiamo parlando di un mostro) .premesso questo,credo sia del tutto ovvio che man mano che vai su (e volendo ottenere volume) le labbra vadano ad appoggiarsi maggiormente sul bocchino (dicevo appunto 'fisiologico')..deve esserci il GIUSTO  appoggio e la giusta stabilità, ma concettualmente parlando tenendo sempre presente che le componenti fondamentali siano Aria e Canzone.
The sound of trumpet, the voice of soul

Offline Dantes

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 85
  • Reputazione dell'utente: +3/-0
Re:Dice Bosso....
« Reply #11 on: October 13, 2014, 08:57:26 AM »
Zosimo, la tua risposta è certamente pertinente, ma non centra la questione indicata da Bosso.
Innanzitutto, il "distinguo da fare", di cui giustamente parli, lo fa anche Bosso, il quale precisa che sta parlando di fare i sovracuti che abbiano "massa", il che implicitamente esclude che "vogliamo
fare i ganzi in banda con un sol acuto tipo maiale sgozzato ... o vogliamo fare la prima tromba in un gruppo
funky o latino" e esclude che queste note acute vogliamo farle "ad minchiam tipo ululati stonati".
Inoltre, Bosso non dice che l'unico modo per fare i sovracuti è spingere, non esclude affatto "altri fattori tipo pressione e velocità dell'aria, lingua, studio e costanza" ma dice che nonostante tutto, e nonostante le diverse conformazioni, se si vuol fare i sovracuti con una certa "massa", serve una certa pressione e cita Marsalis il quale, pur essendo un mostro, sui sovracuti spinge eccome.
A me questo sembra proprio oro colato, pur detto con la solita modestia e con lo stile che Bozzo ha sempre.
« Last Edit: October 13, 2014, 10:36:42 AM by Dantes »

Offline Locutus2k

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2483
  • Reputazione dell'utente: +37/-0
  • Gender: Male
  • So resistere a tutto tranne che alle tentazioni
Re:Dice Bosso....
« Reply #12 on: October 13, 2014, 09:41:55 AM »
Il discorso è controverso. Ti racconto la mia esperienza. Vengo da una scuola  c.d. "no-press", cioè non serve spingere per suonare ma devi stare il più leggero possibile. Io questo concetto lo avevo autonomamente estremizzato e il registro acuto non era un granché sia come some suono sia come sicurezza. Un grande trombettista mi ha poi esortato invece a "spingere" di più, perché (parole sue) non esiste il no-press un pochino bisogna spingere. Le note acute uscivano, eccome, ma il resto flessibilità etc. era andato a donnine di malaffare. Perché? Perché avevo estremizzato anche questo concetto iniziando a fare più pressione del dovuto. In sostanza: sembrerebbe logico e scontato ma la cosa più difficile è trovare il giusto equilibrio fra pressione e leggerezza e questo lo impari solo suonando e sbagliando tanto.
Bb: Lawler TL5
Flugel: Van Laar Ack
Mouthpieces: Curry #5 custom

Offline Dantes

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 85
  • Reputazione dell'utente: +3/-0
Re:Dice Bosso....
« Reply #13 on: October 13, 2014, 09:52:14 AM »
Caro Locutus2k,

il tuo nick viene sa Star Trek - TNG?
Io direi che quel che ti ha detto questo grande trombettista è proprio quel che dice Bosso: non è "possibile" avere un suono corposo nel registro acuto e sovracuto senza spingere nemmeno un po' - fermo restando l'obbiettivo di spingere il meno che sia possibile.

Offline fac

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 433
  • Reputazione dell'utente: +8/-0
Re:Dice Bosso....
« Reply #14 on: October 13, 2014, 10:47:28 AM »
Scusate se mi intrometto, però secondo me l'equivoco nasce dal fatto che bisogna solo capire la differenza tra quando un grande come Bosso dice di premere e quando un principiante dice di premere... Ad esempio, se io alla fine di uno studio del Peretti in camera mia sono cotto e ho le labbra come Alba Parietti significa che sto spingendo sicuramente troppo, se invece Bosso dopo due ore di concerto di fronte a qualche centinaio di persone, facendo i suoi soli stratosferici ecc ecc è cotto mi sembra che non abbia premuto quasi per niente, altrimenti metteva la tromba nella custodia dopo tre minuti netti.... Ovviamente sarebbe da ipocrita per lui dire che non fa fatica o che non preme, perché sicuramente una componente di sforzo fisco c'è, mica suona la fisarmonica! Però che prema non ci credo nemmeno se lo vedo, proprio perché mi rendo conto che quando uno preme (non serve nemmeno spaccarsi i molari, basta semplicemente spingere un pò più del dovuto) le prestazioni sono quello che sono, ovvero uno schifo, resistenza zero e suono piccolo! Riflessione personale: i grandi secondo me sono quei trombettisti che grazie ad un mix di predisposizione e studio hanno trovato l'equilibrio perfetto per suonare la tromba, vedendoli da fuori è quasi impossibile capire in realtà quanto poco sia lo sforzo semplicemente perché lo sforzo per loro inizia proprio quando sono richieste prestazioni ben lontane da quelle che bene o male noi sappiamo fare.... Chissà se ho detto un mare di cavolate ahahahhahah Ciao a tutti!