Author Topic: Intonazione del suono e temperatura  (Read 9333 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 105
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Intonazione del suono e temperatura
« on: January 28, 2015, 09:55:16 AM »
Gentili trombettisti, vorrei aprire uno spunto di riflessione sulla influenza della temperatura sul suono. Partiamo dal fatto che la temperatura influisce sul suono influenzando la velocità con il quale il suono si propaga nell'aria. Questo avviene tramite la relazione V(velocità del suono)= 331,45m/s  +0.62 T . Dove 331,45m/s è la velocità del suono a 0°C e 0.62 xT  è una quantità che viene sommata alla precedente e che dipende dalla temperatura. Ad es. se la temperatura è di 10°C, la V1 = 331,45+(0.62x10)=337,65m/s ; se la temperatura è di 30°C , la V2=331,45+(0.62x30)=350,05 m/s. Ho considerato queste due temperature immaginando l'inverno e l'estate  e pensando alle bande musicali che a volte suonano all'aperto anche in queste condizioni.  Già da questo primo risultato si comprende come in inverno il suono viaggi meno velocemente che in estate . Poi iniziamo col dire che la velocità con cui si propaga il suono è indipendente sia dalla frequenza, (questo significa che il suono si propaga alla stessa velocità sia per le note gravi che per le note acute ) sia dalla pressione atmosferica (questo significa che il suono si propaga con la stessa velocità sia in montagna dove la pressione atmosferica è più bassa che a livello del mare dove la pressione atmosferica è più alta). Consideriamo adesso la relazione L= V/f , dove V è la velocità del suono (m/s), f è la frequenza della nota che noi suoniamo(1/s =Hz), e L è la lunghezza d'onda (una distanza in metri , percorsa da una singola onda sonora di frequenza f. Poichè la frequenza della nota è fissa, si capisce bene che se varia la velocità del suono (perchè influenzata dalla temperatura ) anche la lunghezza d'onda L cambia in maniera direttamente proporzionale a V. Guardiamo i due esempi precedenti e consideriamo come frequenza quella del Bb pianoforte,(DO tromba)=233.08(1/s=Hz) :1°es a 10 °C, L1=V1/f=337,65/233,08=1,449m=144,9cm  e 2°es a 30°C, L2=V2/f=350,05/233,08=1,502m=150,2cm .
Queste due distanze dovrebbero rappresentare la lunghezza della tromba che dovrebbe essere possibile ottenere agendo sulla pompa di intonazione per ottenere la stessa nota Bb=233,08Hz con due differenti temperature (10°c e 30 °C ). Fine prima parte, la seconda parte riguardera lo stesso discorso, considerando in maniera analoga , il percorso aggiuntivo introdotto dalle pompe di intonazione...
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline gigispermaloso

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1660
  • Reputazione dell'utente: +22/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #1 on: January 28, 2015, 10:13:18 AM »
stanc Ti seguo...
Tromba? Si, grazie

For those who like this kind of music, this kind of music they will like...

Offline PatMikeMeth

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1010
  • Reputazione dell'utente: +7/-2
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #2 on: January 28, 2015, 10:40:48 AM »
Estiqtsi, grande capo, dice che è argomento molto interessante.....

Estiqtsi, grande capo, dice che sicuramente Wynton tiene in grande considerazione l'argomento....


 felicissim
La cosa più sbagliata è aspettarsi che lo strumento faccia qualcosa che non sappiamo fare.......lo strumento va dominato !! (CF)

Offline palmerone

  • Seconda Tromba
  • ***
  • Posts: 286
  • Reputazione dell'utente: +7/-0
  • Gender: Male
  • Tutto fa.. come disse quello che urinò nel lago!
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #3 on: January 28, 2015, 11:07:11 AM »
 sudd
TROMBA: YAMAHA 8310 Z CUSTOM
BOCCHINO: MONETTE PRANA B6 LD S1

Offline Norman

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 3596
  • Reputazione dell'utente: +87/-0
  • Gender: Male
    • Lozza Gang Band
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #4 on: January 28, 2015, 11:08:10 AM »
Quello che conta a mio parere è capire se c'è in effetti una variazione della frequenza di onda e se questa è apprezzabile.

Il problema è che poi ci sono altre variabili da tenere in considerazione, come ad esempio il fatto che il metallo della tromba cambia volume secondo la temperatura, il che senz'altro influisce sull'intonazione.
Taylor X-Lite - AR Resonance MC 40/8 Monette B6S1 Prana 17/84 B4LS S1 Prana 21/81
"Non suonare come un trombettista, suona come un cantante!" A. Giuffredi

Lozza Gang Band

Lozza Gang Band su Facebook

Offline Locutus2k

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2482
  • Reputazione dell'utente: +36/-0
  • Gender: Male
  • So resistere a tutto tranne che alle tentazioni
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #5 on: January 28, 2015, 12:26:24 PM »


Scusate, oggi sono goliardico
Bb: Lawler TL5
Flugel: Van Laar Ack
Mouthpieces: Curry #5 custom

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 105
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #6 on: January 28, 2015, 12:48:46 PM »
Per locutus2K, gentile utilizzatore del forum, vorrei pregarti di moderare i termini, tu non sai dove voglio portare il discorso, ho bisogno di partire da alcune basi per arrivare a considerazioni successive che possono aiutare me a capire meglio lo strumento, questo confrontandomi con altri utenti che conoscono meglio gli argomenti e  che possono tornare utili anche ad altri che sono a digiuno della fisica di base di questo strumento. Se tu vuoi soffiare nello strumento con mezzo metro di pompa di intonazione fuori fallo liberamente, se l'argomento non ti interessa, salta ad un altro argomento, ma rimani nei termini dell'educazione. Chiedo, cortesemente all'amministratore del forum di eliminare l'intervento di detto utilizzatore.
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline musicmanx

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 2013
  • Reputazione dell'utente: +38/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #7 on: January 28, 2015, 12:51:35 PM »
Ragazzi io e' tanto che lo dico, ogni tanto bisognerebbe mollare la tromba ed andare a " Fig........a " BIPPPP . In casi gravissimi vanno bene anche quelle a pagamento purche' si faccia in fretta che la situazione degenara all'improvviso .

Dirty non te la prendere ma qui nel forum ci sono molti burloni, e' lo spirito del forum . E' quasi sacro. Ti assicuro che non c'e' mai la voglia di offendere nessuno.
Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?  Miles Davis

Offline xadhoom

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1450
  • Reputazione dell'utente: +26/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #8 on: January 28, 2015, 12:57:13 PM »
stando nella burloneria,

stai cercando di giustificare il fatto che devi allungare la pompa di quasi 6 cm per stare intonato :D ?

comunque 6cm mi paiono tanti, sicuro dei conti?
Trumpet : Yamaha YTR-8335GS
Cornet : Yamaha YCR6330II
Mouthpiece : Bach 1/2C 25/24

Offline bicho

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1270
  • Reputazione dell'utente: +25/-1
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #9 on: January 28, 2015, 01:17:52 PM »
 doh doh doh doh doh

sarà, ma io quando prendo in mano la tromba penso solo alla bellezza del suono e della musica che sto suonando...
Dirty, scusami ma il tuo messaggio è da fuori di testa! senza offesa...
pensa a suonare!

comunque credo che valga la formula E=mc²... soprattutto tra i 10,16 e i 29,5°C ed in assenza di vento superiore ai 2,5 nodi... secondo me, eh!
« Last Edit: January 28, 2015, 01:25:51 PM by bicho »

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 105
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #10 on: January 28, 2015, 01:39:06 PM »
Per Xadhoon , l'argomento anche considerando una sola frequenza è non semplice. Se le informazioni sono corrette e dovrebbero esserlo, portano ad un allungamento del percorso di 5,3 cm per un stessa nota ipotizzando di intonare la tromba una volta a 10°C  ed una volta a 30°C , l'allungamento della pompa di intonazione  è della metà di 5,3cm , ovvero 2.65cm in quanto devi considerare che la pompa di intonazione , così come le altre pompe, ha un percorso a U , per cui quando tiri fuori la pompa ad es. di 1cm con la tubazione superiore devi aggiungere un altro cm della tubazione inferiore per un totale di 2cm.
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline dirtysound

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 105
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #11 on: January 28, 2015, 02:07:04 PM »
Vorrei poter dimostrare che la tromba pùo ragionevolmente essere intonata correttamente, a patto di saperla correttamente settare utilizzando le varie pompe. Con l'esempio precedente volevo dimostrare che quando noi intoniamo la tromba abbiamo bisogno che la pompa di intonazione possa essere inserita o estratta. La lunghezza minima con la pompa tutta inserita dovrebbe corrispondere a quella  per l'utilizzo con la minima temperatura prevista dal costruttore così come l'estensione massima, dovrebbe corrispondere a quella per l'utilizzo per la massima temperatura prevista dal costruttore. Ragionevolmente questo discorso si sposta pari pari anche alle altre pompe . Anche con quest'altre pompe ragionevolmente avrò una escursione di regolazione in inserimento o in estrazione . Di certo mi  viene da pensare che se esse fossero tutte inserite o tutte fuori mi troverei nella condizione limite di regolazione. Ovvero tutte e quattro le pompe dovrebbereo essere correttamente settate per concorrere all'intonazione  dello strumento . Non posso pensare che mi basti regolare la sola pompa d'intonazione principale per giudicare se la tromba è intonata o meno. Personalmente non ho ancora accettato l'idea che le Martin siano stonate, e verosimilmente vorrei capire su quali  considerazioni di intonazione si basi il giudizio, anche perchè   ho l'impressione , che il concetto di risonanza dello strumento sia ancora un pò sfuggente. Il liutaio che accorda le chitarre, così come l'accordatore di pianoforti non è che siano  fisici dell'acustica , ma di certo hanno ben compreso il modo di accordare lo strumento.
Bb Conn 38B ; Bb Scodwell standard con  trimmer kit Harrelson - Taylor ; mouthpiece Bruno Tilz Spetial 11F e 10 , Bach 11C , Monette BL2S3 stc1

Offline anrapa

  • Administrator
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 13919
  • Reputazione dell'utente: +209/-0
  • Gender: Male
    • Esercizi per Tromba in Mp3
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #12 on: January 28, 2015, 02:17:22 PM »
Sono curioso, vediamo quanto dura questo gioco...

Tanto per dire, la velocità di propagazione di una vibrazione è funzione, ANCHE della densità del mezzo attraverso il quale si propaga la vibrazione. Ne discende che se si varia la temperatura varierà anche la densità dell'aria, sempre maggiore al diminuire dei gradi.
Conseguentemente l'equazione esposta va completata con questo fattore, si giungerà quindi al risultato che la pratica di tutti i giorni di mostra senza dover usare equazioni.

Dirtysound, prima di dire a me cosa devo fare con gli utenti del mio forum pensa alle due questioni che hai posto in precedenza e alle quali non hai replicato.
Dopo che hai pensato a ciò pensa anche che il pallone è mio e se non mi piace come si gioca me lo porto a casa.

Qui dentro si bussa con cortesia e ci si adatta alle MIE regole, se non ti piace il clima da guasconi che abbiamo basta cambiare canale.
AR Resonance
Esercizi per tromba in MP3

Trombe AR Resonance Suprema e Estrema
Mouthpieces: AR Resonance

Offline gigispermaloso

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1660
  • Reputazione dell'utente: +22/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #13 on: January 28, 2015, 02:18:21 PM »
Il liutaio che accorda le chitarre, così come l'accordatore di pianoforti non è che siano  fisici dell'acustica , ma di certo hanno ben compreso il modo di accordare lo strumento.

Eh ma caro mio, la tromba e la chitarra sono strumenti un poco differenti....
Se la chitarra e' fatta bene e le corde sono tirate al punto giusto sia un bambino che un professionista pizzicando la corda sono in grado di produrre il medesimo suono.
Dai in mano ad un principiante che non studia da una settimna una tromba intonatissima con tutte le pompe come dici tu, scommetto quello che vuoi che la nota uscira' essenzialmente stonanta. Questo capita anche a me se e' da tanto che non prendo in mano lo strumento, per cui il discorso, a mio modesto parere, non e' completamente tecnico, ma deve considerare anche l'utente che utilizza la tromba per amplificare cio' che le sue labbra producono.
« Last Edit: January 28, 2015, 02:48:49 PM by gigispermaloso »
Tromba? Si, grazie

For those who like this kind of music, this kind of music they will like...

Offline toro

  • Solista
  • *****
  • Posts: 1392
  • Reputazione dell'utente: +18/-0
  • Gender: Male
Re:Intonazione del suono e temperatura
« Reply #14 on: January 28, 2015, 03:53:51 PM »
Quote
Dyrtysound ha scritto:..  Questo avviene tramite la relazione V(velocità del suono)= 331,45m/s  +0.62 T . Dove 331,45m/s è la velocità del suono a 0°C e 0.62 xT  è una quantità che viene sommata alla precedente e che dipende dalla temperatura. Ad es. se la temperatura è di 10°C, la V1 = 331,45+(0.62x10)=337,65m/s ; se la temperatura è di 30°C , la V2=331,45+(0.62x30)=350,05 m/s..... frequenza quella del Bb pianoforte,(DO tromba)=233.08(1/s=Hz) :1°es a 10 °C, L1=V1/f=337,65/233,08=1,449m=144,9cm  e 2°es a 30°C, L2=V2/f=350,05/233,08=1,502m=150,2cm .

A volte mi domando se sono un essere inferiore...direi che posso capire locutus,ma soprattutto musicmanx pollices
Se mantengo il mio buon carattere, sarò ricco abbastanza.....