Author Topic: Recupero più veloce delle labbra sfinite  (Read 1498 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Recupero più veloce delle labbra sfinite
« on: November 09, 2022, 07:22:03 PM »
Quando esagero, e le labbra suonano solo nei registri bassi, 24 ore non mi sono sufficienti per farle riprendere a suonare.
Quale è secondo voi il metodo più veloce per recuperarle?
Meglio 2 giorni di riposo assoluto, o emissione di lunghe note basse?
Si può paragonare i muscoli delle labbra a quelli di un ciclista andato in acido lattico, che per recuperare più in fretta invece che riposare viene fatto a pedalare sui rulli con rapporti leggeri?

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #1 on: November 09, 2022, 08:10:15 PM »
non ho mai avuto sino ad oggi questo tipo di problema , credo che i tempi ed i modi per il  recupero siano soggettivi .
se ad esempio riesci a rilassarti suonando puoi suonare a volume bassissimo senza stressare le labbra, se non ci riesci anche il solo fatto di suonare produrrà comunque uno stress delle labbra e quindi è meglio interrompere del tutto.
un po di tempo fa ho seguito una masterclass su YouTube  di un bravo trombettista che affrontava il tuo problema e sosteneva che può essere utile interrompere (inserire cioè delle pause anche lunghe ) per evitare alla fine di una sessione di studio di stressare le labbra.
poi faceva un esercizio con la solo aria sulle labbra senza tromba come per suonare i contropedali per far ballonzolare le labbra .
a suo dire era una sorta di massaggio ,
se lo ritrovo lo inserisco qui .

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #2 on: November 10, 2022, 12:07:30 AM »
Se lo inserisci ti ringrazio.
Però mi sembra strano che non ti sia mai successo che dopo aver a lungo suonato a registri alti le labbra non si siano stressate, e che un giorno non sia bastato per recuperle. Saresti l'unico che conosco.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #3 on: November 10, 2022, 11:00:51 AM »
lo ho cercato ma senza successo credo che il musicista fosse Rapa e ne parlava per inciso parlando del defatigamento -rilassamento delle labbra per irrorare le labbra di sangue: si vedevano le labbra ballonzolare quasi fossero delle lenzuola colpite da una raffica di vento.
Probabilmente non mi è mai capitato perchè ancora non so suonare bene.
Quando studio la mia estensione sul registro acuto i miei problemi sono di altra natura.
(dal do acuto in poi ho la tendenza a strizzare le labbra e quindi il suono ne risente ed anche a livello di emissione perchè faccio uno sforzo inutile a livello diaframmatico addominale.
ma strizzando le labbra tra loro non si stressano eccessivamente .
(è anche vero che le mie labbra sono molto abituate allo stress perchè suono anche il sax e come nella tromba il problema è quando stringi le labbra sul bocchino o spingi che è lo stesso.
in pratica sono una schiappa perchè dal punto di vista del suono il problema è lo stesso (suono strizzato e disomogeneo) ma non ho il problema di stressare il labbro.

c'è un principio che mi è stato spiegato anche con il sax e che applico costantemente per risolvere:
non è controllando tutti gli aspetti della produzione del suono che si riesce a risolvere (o per lo meno io non ci riesco)
perchè controllare nel dettaglio contemporaneamente impostazione del labbro , emissione , respirazione , postura ecc... nel mio caso è quasi impossibile .
ma si ragiona ex post si produce un suono e si cercano elementi di correttezza da contrapporre a quelli scorretti.
tenuta intonazione risonanza ecc.. ecc..
io studio così
questo un esempio col solo bocchino :
https://www.youtube.com/watch?v=3tdwJxJsXUI
c' è una parte di suono più corretta di altra?
quali sono gli elementi da migliorare?
ecc....ecc...


Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #4 on: November 10, 2022, 12:17:54 PM »
non ho trovato quel riferimento ma ho trovato questo di una insegnante della Lincoln (non sono certo che  sia attinente con il tuo problema  ossia quando c'è già stato lo stress ma sicuramente ha a che vedere con rilassare le labbra ed evitare di stressare) https://www.youtube.com/watch?v=SI_ueihkneM

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #5 on: November 10, 2022, 12:28:17 PM »
lo ho cercato ma senza successo credo che il musicista fosse Rapa e ne parlava per inciso parlando del defatigamento -rilassamento delle labbra per irrorare le labbra di sangue: si vedevano le labbra ballonzolare quasi fossero delle lenzuola colpite da una raffica di vento.
Quindi secondo Rapa le labbra affaticate necessitano di per sè una buona irrorazione di sangue per riprendere a funzionare.
Io invece pensavo che quando le labbra si stressano, in realtà sono i muscoli che agiscono sulle labbra a riempirsi di acido lattico (come in qualunque sport) e quindi una attività leggera degli stessi muscoli (come i rulli per i ciclisti), o dei massaggi, accelerino lo smaltimento dell'acido lattico più di un semplice riposo.   

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #6 on: November 10, 2022, 12:34:21 PM »
non ho trovato quel riferimento ma ho trovato questo di una insegnante della Lincoln (non sono certo che  sia attinente con il tuo problema  ossia quando c'è già stato lo stress ma sicuramente ha a che vedere con rilassare le labbra ed evitare di stressare) https://www.youtube.com/watch?v=SI_ueihkneM
Ti ringrazio del link.
Vedo che i commenti di chi ha provato questi esercizi (tra l'altro molto facili e poco impegnativi) sono molto positivi.
Li proverò senz'altro.

Offline fcoltrane

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3988
  • Reputazione dell'utente: +16/-2
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #7 on: November 10, 2022, 12:41:48 PM »
purtroppo non lo trovo e non ti so rispondere anche  perchè era un video tradotto .
non ricordo cioè se si trattava di un esercizio per evitare l'affaticamento e quindi interrompere la sessione di studio per farlo o da fare successivamente ad uno stress eccessivo delle labbra (propendo per la prima ipotesi ma potrei sbagliarmi).


Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #8 on: November 10, 2022, 01:22:32 PM »
Per risolvere il quesito che mi ponevo: "suonando stressiamo le labbra, o i muscoli che agiscono su questa?",
ho risolto il problema consultando i siti di anatomia della bocca.
Ho trovato che quello che azioniamo suonando è un MUSCOLO ORBICOLARE.
"L'orbicolare della bocca è il muscolo dalla cui dipende la chiusura della bocca e l'increspatura delle labbra. Il muscolo orbicolare della bocca è chiamato in causa durante il bacio e l'atto di fischiare, e quando si utilizzano gli strumenti a fiato"
Quindi suonando azioniamo un unico muscolo a forma di anello ellittico che circonda la bocca.
« Last Edit: November 10, 2022, 01:28:50 PM by Carlo »

Offline Zosimo

  • Moderatore Globale
  • Acutista
  • *****
  • Posts: 11278
  • Reputazione dell'utente: +167/-4
  • Gender: Male
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #9 on: November 10, 2022, 02:22:35 PM »
Come risolviamo?
Tromba Bb:  Holton Revelation ('23)  Cinesina, Carol Brass 5000, Martin Committee ('48)
Cornetta: York Baronet ('55)
Flicorno: Couesnon Monopole Conservatorie ('60)
Bocchino: ideatore della penna Bar Rocco, Bris Bois e della tazza V6 Turbo

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #10 on: November 10, 2022, 06:37:20 PM »
Come risolviamo?
In realtà ho solo risolto il sotto-quesito, cioè se quando non si riesce più a suonare è perchè si sono stressate le labbra, o i muscoli che le azionano.
La risposta è stata molto interessante. Ad azionare le labbra si tratta di un solo muscolo orbicolare, cioè circolare, che circonda la bocca.
I muscoli orbicolari sono molto rari nel corpo umano. Mi sono vergognato al pensiero di aver suonato per anni senza neanche sapere che tipo di muscolo mettevo in moto. Pensavo fossero più muscoli.
Per il quesito fondamentale della discussione, cioè se ci si recupera più velocemente con il riposo totale, o attività leggera, sono ancora in alto mare.
Però sapere che tutto dipende da un muscolo, potrebbe propendere per la seconda ipotesi, perchè nello sport si usa azionare i muscoli stanchi con una leggera attività.

Offline iMaurizio

  • Terza Tromba
  • **
  • Posts: 106
  • Reputazione dell'utente: +0/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #11 on: November 10, 2022, 11:22:22 PM »
Quando esagero, e le labbra suonano solo nei registri bassi, 24 ore non mi sono sufficienti per farle riprendere a suonare.
Quale è secondo voi il metodo più veloce per recuperarle?

A mio parere devi evitare di portare le labbra a quel livello di stress.

Nel senso: se ti capita in un concerto, sul palcoscenico o comunque in una performance nella quale non puoi decidere tu quando fermarti, è un conto...
Se invece porti regolarmente le labbra a quel livello di stress anche nelle sessioni di studio allora stai sbagliando qualcosa.

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #12 on: November 11, 2022, 12:47:30 PM »
A mio parere devi evitare di portare le labbra a quel livello di stress.

Nel senso: se ti capita in un concerto, sul palcoscenico o comunque in una performance nella quale non puoi decidere tu quando fermarti, è un conto...
Se invece porti regolarmente le labbra a quel livello di stress anche nelle sessioni di studio allora stai sbagliando qualcosa.
D'accordo.
Però, saresti come un medico del pronto soccorso, che a uno che è caduto in moto e si è rotto un osso, gli dice che doveva guidare con più prudenza e lo manda via.

Offline eugeniovi

  • Acutista
  • ******
  • Posts: 3396
  • Reputazione dell'utente: +40/-0
  • Gender: Male
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #13 on: November 11, 2022, 02:21:39 PM »
Trovo molto sensato il consiglio di Maurizio, in tutti i metodi mettono in risalto l'importanza del riposo oltre che della pratica. Certo che se devi farlo e non puoi tirarti indietro è un conto ma come dice Maurizio stressarle volontariamente è una cosa che non certo porta  risultati positivi come stai già vedendo.  La prudenza comunque ci vuole sempre , sia in moto che con la tromba  :). Ciao ed un augurio di ripresa

PS. Un trombettista amico del povero Marco Tamburini mi diceva che dopo le serate con Jovanotti, che erano impegnative, per riprendersi faceva note lunghe e piano. Ma sai una cosa che va bene ad uno ad un altro magari non giova.
« Last Edit: November 11, 2022, 02:33:24 PM by eugeniovi »

Offline Carlo

  • Prima Tromba
  • ****
  • Posts: 536
  • Reputazione dell'utente: +5/-0
Re: Recupero più veloce delle labbra sfinite
« Reply #14 on: November 11, 2022, 04:59:31 PM »
Oltre alle note acute mi stresso molto le labbra facendo gli esercizi di flessibilità del Collins.
D'altra parte un maestro mi aveva detto che se non vado ai miei limiti non svilupperò mai la muscolatura delle labbra.
Cioè, secondo lui, suonare a lungo senza sforzo si allenano i muscoli, ma non li si potenzia. Le prestazioni rimangono allo stesso livello.
Come per il body building. Solo arrivando ai propri limiti si ottiene una ipertrofia dei muscoli. Con pesi facilmente alla nostra portata, non si hanno risultati.